Social network

Claire Diaz-Ortiz: la mamma che partorisce in diretta su Twitter

Partorisce-in-diretta-su-Twitter-FOTO-300x225
08 Aprile 2014
Che cosa succede a una donna che sta per partorire e che lavora per Twitter? Decide di condividere con i suoi contatti il travaglio e il suo parto. Un evento seguito da oltre 300.000 follower.
Facebook Twitter More

 

Lavorare per Twitter e diventare mamma in diretta twittando. Lo ha fatto lo scorso fine settimana Claire Diaz-Ortiz, capo del team di social innovation di Twitter. La neo-mamma infatti ha intrattenuto i suoi oltre 300.000 follower con messaggi in tempo reale del proprio travaglio, fino alla prima foto di Lucia, la sua piccola.

Claire lo scorso 5 aprile stava navigando su google da casa sua, a Buenos Aires, quando all'improvviso le si rompono le acque. "Quindi questa è una contrazione?", chiede ai suoi follower.

 

 

 

Le contrazioni aumentano, quindi Claire decide di recarsi in ospedale. Prima però, indossa la sua "maglietta aziendale" con sopra impresso il suo nickname @claire .

 

 

 

Le vicissitudini di Claire e di suo marito iniziano ora: l'auto si è rotta, I due decidono quindi di chiamare un taxi per andare in ospedale. Nel frattempo però, dalla fretta, si sono dimenticati di portare con loro la borsa per l'ospedale. La neo-mamma non si dimentica però di aggiornare tutti con un tweet sull'accaduto.

 

 

 

La ragazza raggiunge finalmente l'ospedale. Sente "donne urlare in abbondanza". E' infastidita anche dal fatto di aver dimenticato a casa per la fretta... il cioccolato! Il marito invece si è scordato l'ukulele, con il quale avrebbe voluto dare il saluto di benvenuto al nascituro.

Il travaglio nel frattempo procede. Ma non tutti sono contenti. Claire inizia anche a ricevere tweet un po' seccati da parte del mondo social. Non si lascia però scoraggiare. "Lezione: mentre stai twittando a proposito del tuo travaglio, troverai sempre qualcuno che avrà qualcosa da ridire. Fortunatamente tuo marito riderà in un angolino".

E' seccata anche da tutti quelli che le chiedono come si chiamerà il piccolo. "Per favore, non continuate a chiederci come si chiamerà il piccolo. Ancora non lo sappiamo. Inizia a diventare imbarazzante". (Leggi anche il significato del nome del tuo bambino)

E poi... alle 11.43 ecco il tweet (con foto) tanto aspettato: la piccola Lucia è venuta finalmente nata. Ecco la sua prima foto. E il suo nuovo di zecca account di Twitter.

 

 

 

Articoli correlati:

 

 

Dalla webtv: tutti i video sul parto