Nostrofiglio

Tecnologia

7 buoni consigli per disintossicare la propria famiglia da smartphone e tecnologia

famigliaetecnologia

07 Settembre 2017 | Aggiornato il 16 Maggio 2018
La tecnologia ci ha dato davvero una grande mano. Ci ha semplificato la vita e ce l'ha resa piena di amici, emozioni e spunti da approfondire. Ma dall'altra parte ci toglie tempo ed energia. Tempo per una chiacchiera con i bambini o con il compagno, tempo per una passeggiata nel verde, tempo anche solo per non fare niente. Perché nel primo momento di noia ci capita di ritrovarci con il cellulare in mano. Che cosa fare quindi per riprendere la propria vita tra le mani? Sette consigli tratti dal libro "4 settimane per riordinare la tua casa e la tua vita".

Facebook Twitter Google Plus More

Anche se non sempre ci facciamo caso siamo sempre più connessi. Alle prese con hashtag entusiastici delle nostre vite, alla ricerca della foto perfetta da condividere o curiosi di sapere come sono andate le vacanze del vicino.

 

Vi è capitato spesso nelle ultime vacanze di preoccuparvi se nel campeggio, nella spiaggia o nel rifugio c'era il wi-fi? O nei momenti di noia vi ritrovate a scorrere sui post di Facebook senza neppure voi sapere bene il perché? E uno dei vostri timori più grandi è dimenticare a casa lo smartphone?

 

E' vero, la tecnologia ci ha dato davvero una grande mano. Ci ha semplificato la vita e ce l'ha resa piena di amici, emozioni e spunti da approfondire. Ma dall'altra parte ci toglie tempo ed energia. Tempo per una chiacchiera con i bambini o con il compagno, tempo per una passeggiata nel verde, tempo anche solo per non fare niente. Perché nel primo momento di noia ci capita di ritrovarci con il cellulare in mano.

 

Che cosa fare dunque per disintossicarsi da questo mondo digitale e moltiplicare le nostre energie? Dal libro "4 settimane per riordinare la tua casa e la tua vita" di  Astrid Eularie ed edito da DeAgostini, i consigli per riprendere in pugno il destino delle proprie vite e quello della propria famiglia.

 

1 - Datevi degli orari o zone nei quali è VIETATO l'accesso agli oggetti connessi a internet

Per esempio l'ora prima di andare a dormire (e fa anche bene!), al ristorante o al bar, in camera da letto, in bagno (ma il vecchio sudoku dov'è finito?), la notte, la prima ora dopo il risveglio (consultare il cellulare non deve essere il primo rituale della giornata), la domenica.

 

2 - Cancellate giochi e applicazioni che vi inducono in tentazione

Pensate a tutti quei giochini che inducono in tentazione e fanno perdere tanto tempo. Ne avete davvero bisogno? E se proprio non riuscite a stare offline quando vorreste, scaricate app che aiutano a staccare la spina, come Forest o Offtime.

 

3 - La mattina...

Comprate una sveglia e non svegliatevi più al suono del cellulare. E non accendete subito tv, radio o musica quando fate colazione. Fatevi prendere dai mille pensieri positivi della giornata che verrà e apprezzate il piacere di vedere nascere un altro giorno.

 

4 - Durante la giornata

Provate a diminuire il tempo che spendete su internet per motivi che non siano di lavoro. Potreste per esempio non avere sempre il cellulare in mano nei tragitti casa-lavoro-autobus-scuola del bimbo-casa. Pensate piuttosto di dedicarvi a uno sport, che fa bene!

 

5 - La sera

Fate diventare la serata davanti alla tv un'eccezione. Limitatevi a due o tre sere a settimane e le altre, fate giochi tranquilli con i bimbi, leggete un buon libro, parlate, coltivate il rapporto con il vostro compagno...

Ricordatevi poi: se c'è uno schermo acceso, va spento un'ora prima di andare a dormire. La luce blu degli schermi LED ha un impatto diretto sulla nostra salute del sonno.

 

6 - Disintossicatevi grazie alla "scatola degli smartphone"

Vi potete inventare un rituale in famiglia per creare una separazione netta tra quando si è connessi e quando no.

Sono le 20.30. Tutti i membri della famiglia si riuniscono in salotto attorno alla "scatola degli smartphone". Ciascuno prende il suo cellulare, lo spegne e lo mette nel contenitore. 

Prendete il coperto della scatola e coprite il tutto. Portatela poi in un luogo segreto, che solo i genitori conoscono. Fate ritrovare i telefonini il mattino dopo. 

 

7 - Scrivete le vostre aspettative 

Perché vi volete disintossicare dalla tecnologia? Per avere più tempo? Per "vivere" di più la realtà? Prendete un foglio e scrivete le vostre aspettative. Potrebbe esserci l'interesse a imparare una nuova lingua in tutto quel tempo risparmiato. A dedicarsi di più alla casa. A fare bricolage.

 

 Sull'autrice Astrid Eulalie “Sono tanti i freni invisibili che ci impediscono di vivere pienamente. E se la soluzione fosse eliminare il superfluo? Sì, fare un po' di pulizia, in casa ma non solo. Si tratta di mettere ordine anche nella nostra vita in generale (quindi anche nell'alimentazione, e negli spazi digitali). Perché? Per approfittare al massimo di ogni istante, eliminando la confusione e trovando l'armonia". Fin dall'infanzia, Astrid Eulalie ama e ricerca l'ordine e la semplicità per vivere rilassata e felice.