Home Famiglia Costume

Come aiutare chi è in Ucraina

di Elena Berti - 07.03.2022 - Scrivici

aiuti-umanitari-in-ucraina
Fonte: Shutterstock
Come partecipare agli aiuti umanitari in Ucraina: associazioni ed enti affidabili che raccolgono donazioni per aiutare la popolazione ancora in loco.

Aiuti umanitari in Ucraina

La guerra non accenna ad arrestarsi in Ucraina, dove i bombardamenti proseguono e colpiscono obiettivi civili, anche laddove era prevista una tregua. I corridoi umanitari non vengono garantiti e le persone in fuga non riescono a raggiungere i confini. Mentre si muove la macchina di solidarietà per l'oltre milione e mezzo di persone che hanno già lasciato il paese e raggiunto, in gran parte, l'Unione Europea, ci si chiede come sia possibile inviare aiuti umanitari in Ucraina. Ecco una lista utile a chi vuole contribuire ad aiutare le persone rimaste in patria. 

In questo articolo

Perché inviare aiuti in Ucraina

Se vi state chiedendo se sia davvero necessario inviare aiuti umanitari in Ucraina, la risposta è sì: a causa dell'occupazione, molti villaggi e anche alcune cittadine sono senza elettricità e riscaldamento. Dalle associazioni che operano sul territorio e da cittadini ancora nel paese arrivano testimonianze di viveri che scarseggiano e dell'impossibilità di riapprovigonarsi di beni di prima necessità, dal cibo ai medicinali. Per questo è importante inviare aiuti anche in Ucraina e non soltanto occuparsi delle persone che hanno lasciato il paese. 

Gli aiuti arrivano veramente in Ucraina?

Un'altra domanda che si fanno molte persone è: ma siamo sicuri che gli aiuti arrivino in Ucraina? Ovviamente tutto dipende dall'ente o dall'associazione a cui decidete di donare. Per questo abbiamo selezionato solo fonti sicure. 

A chi donare in Ucraina

Sono diversi i modi per contribuire ad aiutare la popolazione ucraina rimasta in patria. In molti casi si tratta di entità internazionali molto note di cui potete fidarvi ciecamente, che si occupano di rifornire gli abitanti più colpiti di beni di prima necessità. Ricordatevi che ogni pagina è traducibile tramite browser. 

Croce Rossa Ucraina

La Croce Rossa si occupa di portare aiuti in loco a popolazioni devastate dalle guerre, da catastrofi naturali o altri incidenti. Potete contribuire donando direttamente dal loro sito, inserendo l'importo in euro, i vostri dati e il numero della carta di credito. 

Hospitallers

Si tratta di un'associazione no profit ucraina che assiste i militari impegnati nella difesa del paese. In questo post su Facebook potete trovare le coordinate per donare.

Vestok SOS

Associazione nata per aiutare le persone durante il conflitto in Crimea del 2014, è attiva nel paese per dare aiuto a chi sta cercando di scappare o ha bisogno di nascondersi o spostarsi. Trovate su questa pagina i riferimenti per le donazioni.

Razom for Ukraine

Nata ugualmente nel 2014 a seguito della guerra in Crimea, offre assistenza e risorse mediche alla popolazione ucraina grazie al progetto Emergency Response, creato appositamente per situazioni di emergenza. I dati per effettuare il bonifico li trovate su questa pagina.

Altre associazioni che potete sostenere in questo momento sono Save The Children, attiva nel Donbass dal 2014, e International Medical Corps, che tra le altre cose cerca di contenere la quinta ondata di contagi da Covid al momento in corso in Ucraina.

Gli aiuti che arrivano dall’Italia

Se volete contribuire donando a un'associazione italiana che opera sul territorio ucraino, ci sono diversi enti a cui far riferimento e il cui lavoro è indispensabile in questo momento per gli ucraini e le ucraine ancora in patria. 

Progetto Arca

L'associazione organizza spedizioni per portare cibo e altri aiuti agli ucraini in fuga e si occupa di accogliere migranti in Italia. Potete donare a questo link.

Soleterre

Soleterre si occupa di bambine e bambini che hanno il cancro, e ha lanciato fin da subito una raccolta fondi per portare le persone malate al sicuro negli ospedali più gravi. Potete contribuire tramite il loro sito.

Potete inoltre consultare regolarmente la pagina Facebook del Consolato Generale di Ucraina a Milano che pubblica i referenti per poter donare o aiutare. Sempre a Milano, l'associazione Milano Sospesa ha pubblicato un elenco di punti raccolta per portare materiale da donare alla popolazione ucraina. La catena di prodotti dell'Est Europa Mix Markt raccoglie in tutta Italia beni di prima necessità e in particolare medicinali, da portare direttamente nei negozi. Il Sermig di Torino organizza raccolte fondi e di materiale da donare ai profughi. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli