Nostrofiglio

Buoni propositi

Anno nuovo: 5 consigli per mantenere i vostri buoni propositi

buonipropositi

12 Gennaio 2017 | Aggiornato il 08 Gennaio 2018
Con il nuovo anno arriva anche la voglia di migliorarsi e di fare progetti, come: dimagrire, mangiar sano, andare in palestra, imparare una lingua straniera. Ma riuscire a portarli avanti è davvero difficile. Ecco 5 consigli, tratti dalla rivista americana New Scientist, per rimanere fedeli ai propri buoni propositi e raggiungere gli obiettivi che ci si era posti. 

Facebook Twitter Google Plus More

Ogni anno a gennaio arriva il momento dei buoni propositi: bere meno alcolici, andare in palestra, mangiare sano...

Ma solo un 10 per cento dei nostri proponimenti arriva a dicembre. 

Perché facciamo tanta fatica a mantenere le nostre promesse? E come possiamo fare per migliorare?

"Noi uomini tendiamo a essere troppo sicuri e ottimisti" spiega  Keith O'Brien del Centro per il cambiamento del comportamento dell'University College di Londra. 
"Arriva gennaio e le persone buttano fuori tutte le cose che vorrebbero fare, con il risultato che sono troppe e spesso irraggiungibili". 

Ma come si fa a distinguere tra obiettivi realistici e irrealizzabili?

 

1. Pianificate gli obiettivi

"Se ci si dà degli obiettivi senza pianificarli, il fallimento è assicurato" spiega l'esperta. 

"Quando decidete di attuare un cambiamento radicale dovete iniziare a programmarlo in anticipo.  Ad esempio, se decidete che dal primo gennaio non mangerete più cibo spazzatura, dovete cominciare già qualche giorno prima a non comprarlo più, in modo da non avere per casa snack tentatori". 

E tenete presente che la forza di volontà è come un muscolo, più si esercita e più è facile resistere alle tentazioni. 

Leggi anche: 10 consigli per diventare più forti e affrontare le difficoltà della vita

 

2. Pensate sempre a un piano di scorta
Una ricerca ha dimostrato che chi si prepara a tutte le eventualità ha più possibilità di successo. Quindi bisogna sempre programmare un piano di riserva. Ad esempio, se volete iscrivervi in palestra, non limitatevi a considerare i corsi del mattino, magari non sempre fareste in tempo. Tenetevi aperta la possibilità di frequentare anche dei corsi serali.

 

3. Datevi degli obiettivi con ricompense immediate

A volte le persone si danno obiettivi importanti e distanti pensando di essere così più stimolate a raggiungerli, ma invece è vero il contrario. 

L'anno scorso Kaitlin Wooley e Ayelet Fishbach dell'università di Chicago hanno pubblicato uno studio su quali sono i fattori fondamentali per raggiungere un obiettivo a lungo termine. E hanno visto che le persone rimangono costanti nel loro proposito e raggiungono più facilmente l'obiettivo quando hanno delle ricompense immediate.

Quindi per  mantenere un obiettivo nel tempo bisogna trovare delle gratificazioni a breve termine.

 

4. Dividete il percorso in tappe realistiche

Un altro suggerimento è dividere il raggiungimento di un obiettivo in piccoli passi.  Cioè dividere il percorso in tappe specifiche, misurabili e realistiche.
Ad esempio invece di dire "voglio imparare lo spagnolo", meglio programmare le fasi:

"mi iscrivo a un corso di lingua e mi esercito tre ore a settimana e in agosto do l'esame".

 

5. Cercate il supporto dei famigliari

L'O'Brien consiglia anche di costruire un network di supporto intorno a voi. Avvertendo famigliari e amici del vostro proposito, aumenterete la possibilità di non trasgredire.

"Ci vogliono circa 65 giorni per cambiare un'abitudine, quindi dovete cercare di resistere per un tempo così a lungo" conclude l'esperta.