Giocattoli

Dagli Usa è in arrivo la Barbie imprenditrice

barbie-imprenditrice
24 Giugno 2014
Ha lo smartphone, il tablet, la valigetta 24 ore... è l'ultima versione della Barbie, la storica bambola della Mattel. Ora in versione donna imprenditrice. Secondo l'azienda incarna i tempi e sprona le ragazze a ricoprire ruoli tradizionalmente maschili.
Facebook Twitter Google Plus More

Quasi tutte le bambine prima o poi hanno giocato con le Barbie, ci sono quelle che la amano alla follia, e quelle che si divertono a tagliarle i capelli... Certo in 50 anni di storia questa bambola ha ricoperto i ruoli più diversi: top model, astronauta e persino vincitrice di American Idol. Ora è arrivata l'ultima versione: la Barbie imprenditrice, fornita di tutti gli accessori della donna in carriera versione social con smartphone e tablet, oltre a borsetta e tacchi a spillo.

Ad ispirare l'aspetto di questa nuova Barbie sono 10 imprenditrici reali, tra cui Reshma Saujani, la fondatrice di Girls who code, associazione no profit che ha lo scopo di aiutare le ragazze a sviluppare il loro talento in settori scientifici e tecnologici.

"Non si può essere ciò che non si può vedere. Purtroppo viviamo in una cultura in cui le ragazze sono bombardate da immagini di programmatori e ingegneri maschi in cui è difficile riconoscersi. Quando si chiede a una ragazza chi è un informatico, di solito risponde che è un ragazzo che 'smanetta' al computer. E poi ci chiediamo perché le ragazze non intraprendono studi in materie tecnologiche e scientifiche. Dobbiamo cambiare la cultura popolare e iniziare a mostrare donne giovani e creative in questi ruoli tradizionalmente maschili” dice Saujani.

“Le donne imprenditrici stanno aumentando e Barbie in carriera è un riflesso dei tempi” ha detto Michel Chiodoni, il portavoce della Mattel, alla CNN, “e un modo per spronare le ragazze a diventarlo”.

Ma c'è anche chi la pensa diversamente. Carrie Kerpen, Ceo della social agency Likeable Media, dice: “diventare imprenditrice significa avere fiducia nelle proprie capacità e assumersi dei rischi. Dando in mano alle bambine una bambola dal fisico impossibile, si dà una visione distorta della donna e della bellezza e così non si aiutano le ragazze”.

Leggi anche: 10 REGOLE PER SCEGLIERE GIOCATTOLI SICURI

Mattel non è l'unica azienda di giocattoli a rendersi conto che gli stereotipi femminili vanno aggiornati. Anche Lego ha annunciato nuove figure professionali femminili come chimici, astronomi e paleontologi.