Bambini e pubblicità

Generazione spot

27 Agosto 2012
Neonati con la pelle ricoperta da tattoo. Alcuni bambini sono veri, altri di silicone. I tatuaggi, per fortuna, non sono reali. L'artista australiano Dietrich Wegner ha ricoperto dei bimbi ancora in fasce di loghi di differenti marchi. Una provocazione: il creativo vuole attirare l'attenzione sull'uso smodato di pubblicità diretta ai più piccoli.
Facebook Twitter Google Plus More
thumbs_dietrich-wegner-10

thumbs_dietrich-wegner-4

thumbs_dietrich-wegner-3

thumbs_dietrich-wegner-8

thumbs_dietrich-wegner-2

thumbs_dietrich-wegner-5

305__600xfloat-_dietrich-wegner-7

thumbs_dietrich-wegner-6

thumbs_dietrich-wegner-9

thumbs_dietrich-wegner-1

wegner_03

Facebook Twitter Google Plus More