Home Famiglia Costume

L'eclissi di sole spiegata ai bambini

di Penelope Greco - 10.06.2021 - Scrivici

eclissi-di-sole-bambini
Fonte: Shutterstock
Occhi al cielo per l'eclissi di sole. Oggi, nel nord Italia, sarà visibile la copertura solo del 4%. Ma come fare a vederla con i più piccoli?

Oggi 10 giugno, dalle 11.35, chi alzerà lo sguardo al cielo dalla Lombardia e la nord Italia vedrà una "mini eclissi" che durerà fino alle 13.04. L'eclisse anulare di Sole infatti sarà visibile solamente dal polo Nord, dal Canada e dalla parte nord-orientale della Russia. Tutti però potranno vedere in diretta l'eclissi anulare di sole anche in streaming sul sito di Virtual Telescope Project. L'Unione Astrofili Italiani (UAI) ha anche lanciato un'iniziativa a cui parteciperà anche l'Osservatorio Astromonico del Righi e denominata Sun Day con una trasmissione in streaming a partire dalle ore 11.

In questo articolo

Che cos'è una eclissi di sole

La Terra e la Luna, si muovono continuamente nello spazio in una danza eterna e costante. In questo continuo movimento, talvolta si coprono a vicenda, impedendo in questo modo ai raggi del sole di raggiungere l'altro corpo celeste.

Le eclissi possono essere Solari o Lunari.
Si parla di Eclissi Solari, quando la Luna si trova tra il sole e la terra, impedendo ai raggi del sole di raggiungere quindi parte del nostro pianeta. Le eclissi solari durano pochi minuti e si verificano ogni 3 o 4 anni. Possono essere parziali o totali se la visione del sole è oscurata totalmente o parzialmente.

Le eclissi lunari invece, si verificano quando è la terra a posizionarsi tra il sole e la Luna. In questo caso la Luna perde la sua luminosità e può assumere una colorazione rossastra.
L'eclissi lunare può essere parziale o totale.

Come vedere l'eclissi

Per chiunque volesse cimentarsi nell'osservazione dell'eclissi di Sole è fondamentale ricordare che la visione diretta della stella senza le opportune protezioni per gli occhi può provocare gravissimi danni alla vista, fino alla cecità totale. I normali occhiali da Sole e altri metodi fai-da-te sono insufficienti e pericolosi per l'osservazione diretta. Anche attraverso il telescopio o altri strumenti ottici non opportunamente equipaggiati si corrono i medesimi rischi, oltre che il danneggiamento della strumentazione.

È consigliato quindi utilizzare appositi filtri, occhiali e visiere predisposte e certificate per l'osservazione sicura del disco solare. Ecco qualche consiglio utile:

  • mai guardare il sole a occhio nudo
  • Non affidarsi a soluzioni fai da te come vetri anneriti, lastre, negativi per foto.
  • Non utilizzare binocoli e  telescopi che non abbiano il filtro adatto
  • Dotarsi di attrezzatura adatta: si possono utilizzare degli occhialini idonei acquistabili nei negozi di ottica o il vetro da saldatore con la gradazione massima

La dottoressa Emily Drabek-Maunder, astronoma del Royal Observatory Greenwich, ha dichiarato: "Non guardare mai il sole direttamente o usare occhiali da sole standard, può causare gravi danni agli occhi". Drabek-Maunder suggerisce di utilizzare un semplice proiettore a foro stenopeico, occhiali per la visualizzazione dell'eclissi solare - che possono essere acquistati online, o filtri solari speciali - che possono essere montati sui telescopi, per osservare l'eclissi.

Modi divertenti per vedere l'eclissi

Lo scolapasta: Un modo divertente e del tutto sicuro per osservare indirettamente l'eclissi è prendere uno scolapasta da cucina e guardare le ombre proiettate sul pavimento o su una parete; al culmine dell'eclissi si vedranno molti piccoli soli a mezzaluna.

Proiettore stenopeico:

  • Prendi un pezzo di cartoncino bianco (carta spessa) e taglia un quadrato al centro.
  • Incolla un pezzo quadrato di foglio di alluminio sul quadrato di cartoncino.
  • Pratica un foro al centro della pellicola con uno spillo o una graffetta.
  • Durante l'eclissi, posiziona un secondo pezzo di cartoncino bianco a terra. Con le spalle al sole, passa il cartoncino con la pellicola sul cartoncino a terra e dovresti vedere un'immagine del sole proiettata sul cartoncino del terreno.

Foro stenopeico:

Prendete una scatola di cartone (tipo quella delle scarpe) o due fogli di carta. Fate un foro piccolissimo solo sul lato che poi rivolgerete verso il sole. Quando il sole passerà attraverso il foro, l'immagine verrà riflessa sull'altro foglio o all'interno della scatola. Ricordatevi di utilizzare questo strumento esclusivamente tenendo le spalle rivolte al sole e non guardando il sole attraverso il foro.

I cacciatori di eclissi

Le eclissi solari possono verificarsi solo durante la luna nuova. Ogni anno si verificano circa due eclissi solari. A volte ci sono anche cinque eclissi solari in un anno. Tuttavia, solo due di queste possono essere eclissi solari totali e sono piuttosto rare.

Le eclissi sono totali solo in una traccia stretta lungo la Terra e solo per pochi minuti. Al di fuori di questo percorso, tutte le eclissi sono parziali e i luoghi lontani dalla pista non subiscono alcuna eclissi. La pista può essere prevista molti anni prima che accada. Molte persone che a volte vengono chiamate "cacciatori di eclissi" o "umbrafili" (l'ombra della luna è chiamata umbra) viaggiano in luoghi lontani per vedere le eclissi solari.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli