Progetto Intervita

Giro d'Italia per i bambini ex soldato del Congo

bambini-Congo-Intervita
14 Maggio 2009
L'associazione è presente a ogni tappa della 'corsa rosa' per sensibilizzare sui diritti dei bambini. Chi vuole sostenere le iniziative in Congo può inviare un sms.
Facebook Twitter Google Plus More

Un Giro d’Italia ‘ideale’ per i diritti dei bambini. A proporlo è l’associazione Intervita che a ogni tappa della ‘corsa rosa’ è presente con un box informativo per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di assicurare a tutti i bambini, anche nelle comunità più povere del pianeta, acqua, cibo, salute e istruzione. Ne dà notizia una nota stampa.

Chi volesse sostenere i progetti dell’associazione nella Repubblica democratica del Congo per i bambini ex soldato, può inviare fino al 31 maggio un sms solidale al numero 48589 - che avrà valore di 1 euro per l’invio da cellulari TIM, Vodafone, Wind, Tre e di 2 euro se inviato da rete fissa Telecom Italia.

Nella Repubblica Democratica del Congo, una guerra decennale ha messo in ginocchio una popolazione di milioni di persone e ha inflitto ai bambini violenze terribili come la costrizione a diventare soldati.

Intervita è presente nel Paese a fianco della ginecologa e ostetrica Colette Kitoga. Laureata in Italia, Kitoga ha scelto di tornare nel suo Paese per dedicarsi interamente alla cura dei bambini e delle madri in condizioni di povertà. Ancora prima della guerra ha creato l’Associazione Mater Misericordia per l’accoglienza dei bambini abbandonati.

Il centro di Mwenga è diventato un punto di riferimento per l’intera popolazione che vi si rivolge per ricevere assistenza medica e aiuto. Qui sono accolti bambini ex soldato, orfani, bambine e donne che hanno subito violenza, a loro viene fornita assistenza sanitaria, alimentare e psicologica.

Info: www.intervita.it