Nostrofiglio

Galleria fotografica

10 invenzioni di donne (che ci hanno semplificato la vita)

28 Gennaio 2016 | Aggiornato il 08 Marzo 2018
Lo sapevate che dietro la creazione della lavastoviglie c'è lo zampino di una donna? E che il famoso mocio, che ha liberato le donne dalla schiavitù di doversi piegare per terra, toccare lo straccio e strizzarlo, è nato per primo nella mente di una mamma single di New York, Joy Mangano? Queste e altre sono le creazioni al femminile che hanno semplificato la vita. Con qualche sorpresa!

Facebook Twitter Google Plus More
1miraclemop

IL MOCIO DI JOY MANGANO.

Si chiama Joy Mangano, classe 1956 ed è mamma single con tre figli. E' lei l'ideatrice del MOCIO. Newyorkese, nata da genitori italo americani, laureata in economia aziendale, sulla sua vita è uscito due anni fa il film Joy, con Jennifer Lawrence candidata all'Oscar per aver impersonato la creatrice del MIRACLE MOP. Joy, grazie a questa creazione, è diventata milionaria.

2tergicristallo

IL TERGICRISTALLO DI MARY ANDERSON

Agli inizi del secolo scorso era complicato guidare in sicurezza, quando pioveva. La svolta ci fu con Mary Anderson che nel 1903 depositò il brevetto di un dispositivo era fatto di legno e gomma e collegato ad una leva accanto al volante dell'auto. In questo modo il guidatore non doveva più uscire dall'auto per pulire il parabrezza. L'invenzione della Anderson divenne popolare dal 1913.

softwarepc

IL PRIMO SOFTWARE PC DI GRACE MURRAY HOPPE

Che mondo sarebbe senza i pc? E soprattutto senza i software che ce li rendono tanto semplici da usare. Un piccolo merito va a Grace Murray Hoppe, classe 1906, è stata informatica, matematica e ammiraglio della marina statunitense.

lavastoviglie

LA LAVASTOVIGLIE DI JOSEPHINE COCHRANE

E chi altro avrebbe potuto ideare una lavastoviglie se non una donna? Nel lontano 1886 l’americana Josephine Cochrane, ricca moglie di un politico e stanca delle continue costose porcellane rotte a causa del lavaggio a mano maldestro dei domestici, ha inventato la prima lavastoviglie. In pratica era un motore che faceva girare la ruota orizzontale su cui poggiavano tazze, piatti e stoviglie, mentre acqua bollente e sapone zampillavano da un bollitore. Geniale! Peccato che per avere fortuna commerciale sono dovuti passare altri 50 anni...

reggiseno

IL REGGISENO DI HERMINE CADOLLE

Chiaro che c'è lo zampino di una donna anche dietro alla nascita del reggisono. E' nato ufficialmente nel 1889 dalle mani di Hermine Cadolle, bustaia di Parigi. Il primo esemplare era formato da due triangoli di seta rosa, legati da nastri che si allacciavano sulla schiena. Il primo reggiseno moderno viene brevettato negli Stati Uniti d'America da un'altra donna, Caresse Crosby, nel 1914.

sacchettocarta

IL SACCHETTO DI CARTA DI MARGARET KNIGHT

Ancora una donna ha messo nel suo in un'invenzione che utilizziamo tutti i giorni. Margaret Knight nel 1860 ha inventato una macchina in grado di produrre automaticamente sacchetti di carta con fondo piatto.

segacircolare

LA SEGA CIRCOLARE DI TABITHA BABBITT

Se parliamo di sega circolare vi viene in mente uno strumento da uomo? In realtà è stata creata per la prima volta da una donna! Tabitha Babbitt, membro della comunità religiosa di Shakers, aveva notato che le seghe utilizzate per tagliare gli alberi dagli uomini nella sua comunità, non erano molto efficienti. Costruì quindi una sega che consisteva di una lama circolare e un filatoio, alimentata da un pedale a ruota. Le sue idee religiose purtroppo non le permisero di brevettare la sega circolare.

spazzaturaconpedale

LA SPAZZATURA CON IL PEDALE DI LILLIAN GILBRETH

Comodo vero quel pedale che vi consente di aprire il coperchio della spazzatura senza dover toccare con le mani, vero? Anche questo è stato pensato da una donna, Lillian Gilbreth. Dopo la morte improvvisa del marito, Lillian si concentrò sulla produttività dei lavori domestici. Ha inventato elettrodomestici come la pattumiera a pedale. E il frullatore.

casasolare

LA CASA SOLARE DI MARIA TELKES ED ELEANOR RAYMOND

Maria Telkes, ricercatrice, e Eleanor Raymond, architetto, presentarono nel 1950 il progetto di una "casa solare", la Dover House. Questa casa era completamente riscaldata a sole. La casa solare era un edificio con pannelli di metallo e di vetro dietro le finestre, in grado di assorbire l'energia del sole in contenitori di stoccaggio, riempiti con un sale di sodio che "memorizzava" il calore del sole. L'esperimento fallì, dopo che i contenitori per lo stoccaggio dei sali si corrosero. Ma le due aprirono la strada agli studi del solare. Semplificando la vita ai maschietti che le hanno seguite.

monopoli

IL MONOPOLI DI ELIZABETH MAGIE

Ecco, forse il Monopoli non ci ha proprio semplificato la vita, ma di certo ha reso più divertenti le serate sul divano! Uno dei più classici giochi da tavolo è stato ideato all'inizio del ventesimo secolo da Elizabeth Magie. Il gioco di Magie è coperto da un brevetto statunitense del 1904 ed è stato prodotto per la prima volta nel 1906. Ai tempi si chiamava The Landlord's Game ed era stato concepito come strumento didattico per spiegare le idee anti-monopoliste dell'economista Henry George.

IL MOCIO DI JOY MANGANO.

Si chiama Joy Mangano, classe 1956 ed è mamma single con tre figli. E' lei l'ideatrice del MOCIO. Newyorkese, nata da genitori italo americani, laureata in economia aziendale, sulla sua vita è uscito due anni fa il film Joy, con Jennifer Lawrence candidata all'Oscar per aver impersonato la creatrice del MIRACLE MOP. Joy, grazie a questa creazione, è diventata milionaria.
Facebook Twitter Google Plus More