baby vip

La figlia di Brad Pitt e Angelina Jolie debutta a 4 anni come attrice

angelina_jolie_e_figlia
24 Agosto 2012
Vivienne Jolie-Pitt, una dei sei figli della coppia di attori più famosa di Holliwood avrà un ruolo minore nel film di Walt Disney "Maleficent", la favola della Bella Addormentata raccontata dal punto di vista della strega cattiva interpretata da Angelina Jolie
Facebook Twitter Google Plus More

Ha solo quattro anni e già debutta come attrice. Stiamo parlando di Vivienne Jolie-Pitt, una dei sei figli della coppia di attori più famosa di Holliwood (Angelina Jolie e Brad PItt) che insieme alla madre avrà un ruolo minore nel film di Walt Disney "Maleficent", la favola della Bella Addormentata raccontata dal punto di vista di Maleficent, Malefica in italiano, la strega cattiva interpretata da Angelina Jolie. La notizia è stata confermata da Walt Disney.

Le riprese della pellicola, in uscita nel marzo 2014, sono in corso a Londra e la piccola Vivienne sarà la principessa Aurora bambina e nonché l'antagonista della madre Angelina Jolie. Elle Fanning interpreterà la principessa Aurora più grandicella.

Nepotismo hollywoodiano, si interrogano i media americani? Certo non è la prima. Dei sei figli di Pitt e Jolie - Maddox, 11 anni, Pax, otto anni, Zahara, sette anni, Shiloh, sei anni e i gemelli di quattro anni, Vivienne and Knox - la prima a finire sul grande schermo fu infatti Shiloh, che a 10 mesi nel film interpretato dal padre "Lo strano caso di Benjamin Button" ebbe un ruolo cammeo, come figlia di Pitt e di Cate Blanchett.

Diversi altri figli attori hanno avuto ruoli al cinema. Tra questi, per esempio, i bambini di Will Smith, Willow e Jaden. Molto prima di loro si ricordano i casi di Tori Spelling (il papà produttore Aaron Spelling la introdusse nel cast di "Beverly Hills, 90210" nonostante, dicono i media, lo scarso talento) e Miley Cyrus (anche in questo caso il papà le diede la sua prima parte nel telefilm "Doc") sicuramente hanno avuto una spinta dai genitori dello showbiz. La stessa Jolie è stata una baby attrice. Il debutto a sette anni con una parte nel film di Hal Ashby, Looking to Get Out (1982), con attore protagonista il padre, Jon Voigt.