Home Famiglia Costume

La storia di San Patrizio raccontata ai bambini

di Penelope Greco - 17.03.2021 - Scrivici

san-patrizio
Fonte: Shutterstock
Il 17 marzo si festeggia San Patrizio, la festa più amata in Irlanda. Vediamo di cosa si tratta e come festeggiarla con i più piccoli

Il 17 marzo l'Irlanda si veste di verde per festeggiare San Patrizio, la festa più importante dell'anno. E' anche la festa più amata e sentita dal popolo irlandese residente all'estero, che celebra il fortissimo senso di appartenenza alla patria irlandese: S. Patrizio, infatti, rappresenta per tutte le comunità di emigrati, il simbolo della loro identità nazionale. Amanti delle proprie tradizioni, gli irlandesi non rinunciarono mai di festeggiare il santo che evangelizzò il loro popolo nei primi secoli del medioevo, esportando così la festa in giro per il mondo. 

In questo articolo

San Patrizio: la storia

Maewyn Succat, nato nel 385 d.C. in Scozia, fu rapito dai pirati irlandesi all'età di sedici anni e trascorse un periodo di schiavitù sotto il re celtico Dalriada, che governava allora su Irlanda e Scozia. Quando riuscì a fuggire, prese l'abito di diacono e il nome di Patrizio, riuscendo con il passare del tempo a divenire vescovo con la missione, affidatagli da Papa Celestino I, di evangelizzare l'isola dove era stato fatto prigioniero. Il merito di San Patrizio fu quello di utilizzare la religione politeista che allora era praticata sull'isola come spiegazione della simbologia cristiana, giungendo così a una conversione pacifica dell'intero popolo. San Patrizio fu spesso minacciato di morte, catturato e condannato, ma riuscì comunque a portare avanti la sua missione in nome di Dio con sorprendente successo. La sua opera fu così grandiosa che oltre sessanta chiese furono costruite in suo onore, la più importante delle quali si trova a Dublino ( St. Patrick's Cathedral ) e divenne ben presto un eroe nazionale, oltre che patrono d'Irlanda. Esistono molti dubbi sulla morte di San Patrizio. Secondo una leggenda il santo visse più di 120 anni. La maggior parte degli storici, tuttavia, segnano la sua morte il 17 marzo 461 a Saul, Co. Down, in una chiesa donatagli da Dichu, capitano locale che fu da lui convertito. Il suo corpo, conteso da varie città, fu affidato a una coppia di buoi che, senza guida, lo depose a Down, nell'Irlanda del Nord, che da allora cambiò il nome in Downpatrick, e dove un'immensa statua dell'Apostolo veglia sull'Irlanda.

San Patrizio: i simboli

  • Il verde: è considerato il colore simbolo dell'Irlanda e il giorno di S. Patrizio moltissimi irlandesi indossano un capo d'abbigliamento verde per tradizione oppure un mazzolino di trifogli all'occhiello o nel taschino. Il verde simboleggia la primavera, la natura e la speranza, oltre ad essere il colore del trifoglio, e secondo il folklore irlandese è il colore preferito delle fate.
  • Il trifoglio: secondo la tradizione S. Patrizio usò il trifoglio per illustrare il concetto di trinità ai Celti.
  • Il Leprechaun: la storia ricorda i leprechaun come dei ciabattini delle fate. Altri racconti ritraggono queste piccole creature come degli elfi calzolai, pronti alla riparazione e alla produzione di scarpe. Per lui molti lasciano un bicchiere di latte sul davanzale della finestra. Il suo ritratto c'è in tutte le botteghe e i negozi, ed è proprio la sua maschera ad aprire le sfilate nel giorno di San Patrizio. Si racconta che iLeprechauns vivano in solitudine e custodiscano una pentola piena d'oro nascosta alla base dell'arcobaleno.

Curiosità

  • La prima parata di San Patrizio si è tenuta a Boston, negli Stati Uniti, il 18 marzo del 1737. La prima parata irlandese si è svolta a Waterford nel 1903.
  • Si pensa che San Patrizio fosse originario del Galles o della Scozia.
  • Oggi il verde è sinonimo di San Patrizio e di orgoglio irlandese, ma in realtà, fino al XIX secolo, il colore associato a San Patrizio era il blu.

San Patrizio: il mito

Due sono i miti principali che girano intorno alla storia di San Patrizio. 

Patrizio pregava spesso all'interno di una grotta molto profonda sull'isolotto di Lough Derg dalla quale era possibile accedere alle porte del Purgatorio (o dell'Inferno secondo altri racconti). In età medievale si diffuse quindi la storia del "Pozzo di san Patrizio": una cavità senza fondo dove si nascondevano ricchezze inesauribili.

Il secondo episodio invece vorrebbe offrire una spiegazione al perché in tutta l'Irlanda non viva nemmeno un serpente. Secondo la tradizione ciò è dovuto proprio a San Patrizio che, facendo cadere una campana da una montagna, generò un fragore tale da scacciare in mare tutti i rettili striscianti dell'isola.

San Patrizio: come festeggiarlo a casa

Quest'anno non si potrà volare a Dublino, ma sono tanti gli eventi online per trovare un po' di spirito irlandese. Da Belfast a Cork, le comunità mostreranno il loro orgoglio irlandese attraverso eventi virtuali, aperti a tutto il mondo per vivere insieme il famoso spirito irlandese. A Dublino, il St Patrick's Festival (12-17 marzo) avrà un canale tv dedicato per trasmettere una serie di spettacoli dal vivo che culmineranno in una spettacolare parata virtuale. Invece ad Armagh, l'At Home with St Patrick's Festival celebra le radici del santo in Irlanda del Nord con un vivace programma online di cultura, musica e danze.

Costruisci un Leprechaun con i più piccoli!

Materiale occorrente:

  • un rotolo di carta igienica
  • colori a tempera verde, rosa, marrone
  • un pennarello nero
  • 3 nettapipe arancioni
  • cartoncino o gomma verde scuro e chiaro
  • colla e forbici

Dipingete il rotolo di verde; disegnate il viso, le mani e la cintura del folletto, colorando con le tempere e ripassando i contorni con un pennarello nero. Con tre nettapipe create la barba e i capelli, e attaccateli al rotolo con la colla. 

Con il cartoncino verde tagliate una striscia lunga da incollare da una mano all'altra per fare le braccia e fissatela sulle mani del lepricano con la colla. Per creare il cappello, disegnate sul cartoncino due cerchi concentrici. Ritagliate sia il cerchio interno, sia la corona intorno.

Infilate la corona di cartoncino verde, in modo da appoggiarla sui capelli del lepricano. Con il cerchio interno invece chiudete la parte superiore del rotolo, incollandolo bene. Terminate incollando un piccolo trifoglio di cartoncino verde chiaro sul cappello del Leprechaun. Ecco il vostro piccolo folletto!

Fonti articolo: ireland.com

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli