Home Famiglia Costume

Le donne che diventano madri dopo i 35 anni saranno più sveglie col passare del tempo

di Niccolò De Rosa - 24.11.2016 - Scrivici

mum1.600
Fonte: Alamy.com
Lo studio della University of South Carolina mette in evidenza per la prima volta una prova della correlazione tra l'ultima gravidanza in età avanzata e le capacità cognitive post-menopausa

Le maggiori difficoltà fisiologiche e logistiche di avere un figlio dopo i 35 anni, sarebbero in qualche modo compensate da una mente più lucida in età avanzata.

A dirlo è uno studio della USC (University of South Carolina) che ha pubblicato sulla rivista Journal of the American Geriatrics Society i risultati delle ricerche condotte su 830 donne, la cui età media si aggirava intorno ai 60 anni.

Ormoni e facoltà cognitive

Alle donne è stato infatti richiesto di sottoporsi ad alcuni test che ne esaminassero le facoltà cognitive quali l'attenzione, la capacità di linguaggio e di pianificazione, la percezione visiva e la memoria.

Alla fine dell'esperimento, i soggetti che avevano avuto l'ultima gravidanza dopo i 35 anni di vita, risultavano sorprendemente anche quelli dotati di una migliore memoria verbale. Tale dato veniva applicato anche a quelle donne la cui gravidanza "matura" non era andata a buon fine, segno che sarebbe la gestazione in sé a portare benefici, a prescindere dall'esito felice o meno.

«Basandoci sui dati, noi non vogliamo raccomandare alle donne di aspettare i 35 anni per avere l'ultimo figlio - spiega Roksana Karim, prima firma dello studio - ma questo è il primo studio che fornisce una prova evidente dell'esistenza di una correlazione positiva tra età più avanzata dell'ultima gravidanza e capacità cognitive nel post menopausa».

La chiave risiederebbe nelle produzioni di ormoni estrogeni e progesteroni, i quali andrebbero a influenzare i processi cognitivi, spiegando anche il collegamento tra l'uso della pillola o altri contraccettivi ormonali e lo sviluppo di memoria e pensiero critico (l'arco temporale di assunzione di tali contraccettivi deve però essere di almeno 10 anni).

FONTE: Usc.edu

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli