Costume

"Sweet Sasha" e "Marvellous Malia", le baby Obama diventano bambole

malia-sasha-obama
23 Gennaio 2009
Hanno grandi occhi neri, lunghi capelli scuri e pelle caffelatte: assomigliano molto alle figlie del neo presidente americano. le bambole sono state messe in vendita da metà gennaio a 9,99 dollari dall'azienda Ty.
Facebook Twitter Google Plus More

“Dolce Sasha” e “Meravigliosa Malia” hanno grandi occhi neri
, lunghi capelli scuri, raccolti in code o codini, pelle color caffelatte e sorridono: assomigliano molto da vicino alle figlie del presidente americano Barack Obama.

Ma l'azienda produttrice Ty, che le ha appena lanciate sul mercato smentisce, giura di non aver voluto in alcun modo sfruttare l’immagine delle figlie di Obama, che hanno sette e dieci anni: i nomi Malia e Sasha sono stati scelti solo perché “sono splendidi nomi”, ma “non c’è nulla nelle bambole che si riferisca direttamente alle figlie di Barack Obama”, assicura Tania Lundeen, portavoce di Ty Inc., “Non sarebbe corretto dire che le bambole sono esatte riproduzioni delle due bambine. Non lo sono”. Per la realizzazione dei suoi pupazzi Ty Inc. non ha infatti ritenuto di dover richiedere permessi per lo sfruttamento dell’immagine delle piccole Obama.

Le bambole sono state messe in vendita a partire da metà gennaio al prezzo di 9,99 dollari e sono un’edizione limitata che fa parte della “TyGirlz Collection”: nata nel 2007, la collezione comprende circa 30 bambole, tutte con nomi decisamente evocativi, come Lindsay, Britney, Paris, Hillary e Jenna.

Ci si aspetta che le bambole con i nomi delle 'First daughter' avranno grande successo. “Ragazzine di tutto il mondo, di tutti i colori, vorranno queste bambole: desiderano identificarsi con queste ragazze”, dice Denise Gary Robinson, presidente di dollslikeme.com, boutique online che vende bambole “etniche”, con tanto di abiti e gioielli personalizzati.

Vuoi discutere con altri genitori dei giochi per i tuoi bambini? Registrati subito alla community e parteciperai al concorso a premi