Home Famiglia Costume

Le ricerche 2020 su Google delle famiglie, specchio dell'anno della pandemia

di Elena Cioppi - 09.12.2020 - Scrivici

parole-chiave-del-2020-su-google
Fonte: Shutterstock
Parole chiave del 2020 su Google, le più cercate dalle famiglie e dagli utenti sono lo specchio dell'anno della pandemia.

Il 2020 è stato l'anno del Covid-19, inutile girarci intorno. L'anno delle quarantene, delle restrizioni e dei DPCM. Il Coronavirus ha cambiato le carte in tavola delle famiglie italiane e forse lo specchio di questo anno che sta per concludersi sono le parole chiave del 2020 su Google, ricerche che, come ogni anno, il motore di ricerca ha pubblicato sul suo blog. Tra le parole più cercate del 2020, oltre a quelle legate ai grandi fatti d'attualità dei mesi appena trascorsi e all'onnipresente "Covid-19" o "coronavirus", ci sono le keyword che più di tutte delineano i contorni delle attività portate avanti dalle famiglie italiane, soprattutto durante i mesi di lockdown. Parole legate alla sfera del Come fare, in cucina o col bricolage, o al significato di parole legate proprio alla pandemia che sono entrate nel vocabolario comune.

In tantissimi hanno cercato come si fanno cose che, in tempi normali, avrebbero delegato ad altri: come si fa la tinta per capelli, il pane, la pizza, persino l'amuchina. In tanti, secondo il report di Google, si sono chiesti "Perché si chiama coronavirus" e anche, tristemente, "coronavirus perché si muore". Ci sono anche ricerche più curiose e non legate al Covid-19 (tipo "Perché le scope stanno in piedi" e "Perché si festeggia ferragosto", ma quelle legate alla pandemia rimangono comunque le più forti.

Ecco le più curiose da scoprire perché no, anche per riconoscersi.  

In questo articolo

Le parole chiave del 2020 su Google, le più cercate

Le parole chiave più gettonate del 2020 legate alla scuola

Tra le parole chiave più cercate in assoluto dagli utenti italiani ce ne sono due su tutte: Coronavirus, ovviamente, ma anche Classroom. Segno che la didattica a distanza e gli strumenti digitali per fare scuola da remoto hanno lasciato il segno sulle famiglie con bambini e ragazzi in età scolastica. Meet e WeSchool, altri strumenti di comunicazione tra insegnanti e studenti che sono andati forte quest'anno, compaiono nella lista delle keywords più gettonate.

Le parole chiave più cercate dedicate al "Come fare...?"

Gli italiani, nel periodo della pandemia, hanno riscoperto il valore delle cose fatte a mano. Dal pane alle mascherine in tessuto da usare per proteggere se stessi e gli altri dal Covid-19. Ma c'è una lista incredibile di parole il cui significato è diventato importantissimo per gli utenti e per le famiglie italiane. Eccole:

  • Come fare il lievito di birra

  • Come fare la pizza

  • Come fare l'amuchina

  • Come fare il lievito madre

  • Come fare il tampone

  • Come fare lo spid

  • Come fare la domanda reddito di emergenza

Le parole che hanno cambiato il 2020

Tra le parole che hanno cambiato il 2020 e di cui gli italiani hanno cercato il significato più volte durante l'anno della pandemia ce ne sono alcune molto emblematiche. Segno che le famiglie e gli utenti in generale hanno tenuto in larga considerazione le notizie di attualità, non solo italiane ma anche mondiali. Eccone alcune tra le più emblematiche e gettonate.

  • Pandemia: la sua assenza era impossibile. Le variazioni sul tema sono state anche le ricerche sulla pandemia di influenza del 1918, spesso paragonata a quella del Covid-19.
  • DPCM: la ricerca del testo dell'ultimo DPCM emanato dal Governo, in particolare quello legato al Natale 2020, è diventato un passaggio fondamentale per venire a conoscenza delle restrizioni in vigore.
  • Congiunti: un termine che è entrato nell'uso e nel linguaggio comune, soprattutto per capire chi rientra nella categoria
  • Smart working: tra smart working e didattica a distanza, i genitori ne hanno viste delle belle. Chi potrebbe dire il contrario
  • Lockdown: tutti, bambini compresi, lo hanno vissuto nella primavera 2020. Un periodo che ha cambiato totalmente le persone, in un modo o nell'altro.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli