Home Famiglia Costume

Sei fratelli, dati in adozione da piccoli, si sono ritrovati finalmente dopo 45 anni

di Sara De Giorgi - 07.03.2018 - Scrivici

fratelli.600
Fonte: Pixabay
Sei fratelli, dati in adozione nel 1973, si sono ritrovati dopo essere stati separati per 45 anni. Ma non sono al completo: manca ancora una settima sorella, la quale fu data in adozione da neonata dopo gli altri sei.

Sei fratelli di Rovigo si sono ritrovati dopo essere stati separati per 45 anni. I bimbi, tre maschi e tre femmine, erano stati dati in adozione nel 1973: all'epoca il fratellino più grande aveva 11 anni.

Al momento dell'adozione, la madre e il padre dei sei fratelli avevano grandi difficoltà economiche e, in più, il papà beveva a causa della disperazione. Così, Belinda, Annalisa, Luca, Marco, Monica e Mauro furono adottati e, quindi, separati.

Eppure, grazie all'appello di Annalisa su Facebook e in televisione, lei e gli altri cinque, ossia Belinda, 48 anni, Monica, 51, Mauro, 53, Marco, 56, Luca, 50, hanno potuto finalmente riabbracciarsi.

Però i fratelli di Rovigo non sono al completo: manca ancora una settima sorella che si chiama Nerina, la quale fu data in adozione da neonata dopo gli altri sei. I sei scoprirono tardi dell'esistenza di Nerina.

I fratelli si sono incontrati sul treno per Roma, città in cui si dovevano recare per partecipare ad una puntata del programma televisivo I Fatti Vostri.

Belinda e Monica Nardin (adottate insieme), di Cavallino-Treporti, sono salite a Mestre, a Padova invece sono saliti Annalisa Pan, di Cittadella, Mauro Ferraresso di Vigonovo e Luca Manfron, di Schio (Vicenza). Marco Boschetto, il fratello più grande, è invece salito a Bologna.

Ecco la foto che li ritrae insieme a Roma:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA:

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli