Home Famiglia Costume

Troppo tempo davanti agli schermi riduce il rendimento scolastico

di Sara De Giorgi - 24.09.2019 - Scrivici

bimbotelevisione.600
Fonte: Shutterstock
Secondo una ricerca recente pubblicata su "Jama Pediatrics", l'uso di dispositivi digitali  non è associato, in generale, alle prestazioni scolastiche di bambini e adolescenti, se non nel caso di un tempo eccessivo passato davanti agli schermi. In tale eccezione, gli studiosi hanno riscontrato performance scolastiche peggiori.

Secondo un recente studio, pubblicato sulla rivista Jama Pediatrics e intitolato Is overall screen time associated with academic performances in kids, teen?, l'uso di dispositivi digitali non è associato, in generale, alle prestazioni scolastiche di bambini e adolescenti, se non nel caso di un tempo eccessivo trascorso, ad esempio, davanti alla televisione o ai videogame.

La ricerca, guidata da Mireia Adelantado-Renau (University Jaume I, Spagna), ha riguardato una revisione di 58 studi (provenienti da 23 paesi), i quali, in totale, avevano coinvolto 480.000 partecipanti dai 4 ai 18 anni, e una meta-analisi in grado di combinare i risultati di 30 studi che avevano interessato, invece, 106.000 partecipanti.

In particolare, gli scienziati hanno esaminato la frequenza dell'uso e il tempo trascorso davanti a computer, internet, telefoni cellulari, televisione, videogiochi e schermi vari in relazione alle prestazioni scolastiche in varie discipline, tra cui lingue e matematica.

LEGGI ANCHE: 10 motivi per vietare subito i dispositivi digitali ai bambini

E' emerso, da un lato, che l'uso dei dispositivi digitali con schermo non è generalmente associato alle prestazioni scolastiche. Ma c'è un'eccezione: in molti casi tanto più tempo viene trascorso a guardare la televisione e giocare ai videogiochi, tanto più le performance scolastiche sono peggiori.

Inoltre, ricerche precedenti hanno prodotto risultati contrastanti sull'associazione tra l'uso dei media con schermo digitale e le prestazioni scolastiche. Per questo motivo, secondo i ricercatori, il limite di tale studio è che non si possono trarre conseguenze logiche certe.

Nonostante ciò, i risultati di questa indagine suggeriscono che i professionisti dell'Istruzione e della Salute pubblica dovrebbero sempre supervisionare i bambini quando usano dispositivi digitali e fare in modo che non passino troppo tempo davanti agli schermi.

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Educare i bambini alla tecnologia, 4 consigli pratici per genitori

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA:

Leggi articoli su

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli