Ricerca

Turni per gestire i bambini E la coppia va in crisi

mamma_bambino
13 Gennaio 2009
Molti genitori si alternano nella cura dei figli. In questo modo però dedicano sempre meno tempo alla vita "a due".
Facebook Twitter More

Genitori che fanno la "staffetta" per gestire il tempo dei figli ma che, dedicando sempre meno tempo alla vita di coppia, entrano in crisi. E' la realtà della famiglia di oggi, confermata da un'indagine condotta dal sociologo Renato Mannheimer in esclusiva per Gente.

"Il 76% dei genitori dichiara di alternarsi con il partner nella gestione dei figli - spiega il sondaggista - Per il 44% la staffetta può diventare motivo di tensioni nella coppia. E ben un quarto degli intervistati è entrato in crisi proprio per questo motivo".

"In un periodo storico di crisi economica come quella che stiamo attraversando - prosegue Mannheimer - le tensioni nella famiglia sono destinate ad aumentare: le risorse calano e l'insicurezza generale alza la possibilità di una crisi".

I sacrifici per i figli sono ripartiti equamente: l'80% delle donne e il 76% degli uomini dichiara di aver rinunciato a qualcosa, svago o lavoro, per dedicarsi ai propri cari. "Un dato che segna l'evoluzione della famiglia: l'impegno nella cura della prole tende a uniformarsi per entrambi i sessi".

"Io faccio valere le mie attitudini professionali - dice Tiziana Rocca, nota pr romana, sposata con il regista Giulio Base, e mamma di Cristina, 11 anni, e Vittorio, 6 e Valerio, 5 anni - Cerco di controllare tutti gli impegni dei ragazzi: ho un piano di ottimizzazione dei tempi per ogni giorno. Io e mio marito non siamo più andati in vacanza da soli da quando siamo genitori: non mi divertirei sapendoli lontani. Al massimo andiamo via da soli un giorno, un giorno e mezzo oppure ceniamo a lume di candela quando li mettiamo a nanna".

Lo conferma anche Federica Panicucci, moglie di Mario Fargetta e Sofia, 3 anni, e Mattia, 18 mesi. "Io e il mio compagno ci dividiamo i compiti al 50%. E' stancante, ma alle 9, quando i bambini vanno a letto, ci ritagliamo del tempo anche solo per chiacchierare. E poi, prima di Natale, ci siamo regalati tre giorni a New York".

I padri moderni però collaborano: "Mio marito - dice Vittoria Belvedere, che con Vasco Valerio ha avuto Lorenzo, 8 anni e Emma, 4 anni "è un vero e proprio 'mammo' - Dopo la nascita del primo figlio siamo entrati in crisi perché la sua collaborazione era quasi troppo. Ma la 'staffetta' tra noi adesso funziona soprattutto perché ci dedichiamo momenti di puro romanticismo".