Home Famiglia Costume

Vaccinazione e bambini: un nuovo calo dell'1,5 per cento

di Lorenza Laudi - 30.09.2016 - Scrivici

10_autismo_vaccini.1500x1000
Fonte: Alamy.com
Diminuisce il numero di bambini vaccinati in Italia. Stando ai primi dati raccolti sul 2015 si avverte un nuovo calo dell'1,5 per cento. I numeri cambiano in base alla zona di riferimento e al vaccino preso in considerazione.

Sempre meno bambini vaccinati in Italia. Il loro numero nel 2015 è diminuito ancora. E se nel 2014 le coperture erano scese per la prima volta sotto la soglia del 95%, quella considerata minima per avere una protezione efficace della popolazione, i primi dati sul 2015 non mostrano riprese. Anzi, dai primi dati elaborati risulta che le stime mostrano una nuova discesa, circa dell'1,5% di media.

Aree della Romagna e delle Marche in difficoltà

Le stime sono dei dati elaborati e inviati in queste settimane dalle Regioni al ministero della Salute e all’Istituto superiore di sanità. I numeri cambiano a seconda del vaccino preso in considerazione e della Regione o dalla zona. Ci sono ad esempio aree della Romagna e delle Marche in difficoltà.

Se la percentuale dell'1,5% fosse confermata, significherebbero circa 7.500 bambini non coperti in più.

Ci sono già Regioni che pensano a rimedi drastici. Per esempio l’Emilia Romagna ha pronta una legge per impedire ai bimbi non vaccinati di iscriversi all’asilo nido. Anche la Toscana si sta interessando alla procedura.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli