Feste in famiglia

2 ottobre: perché è la festa dei nonni?

nonnodivertimento
30 Settembre 2015 | Aggiornato il 26 Settembre 2018
Santi nonni d'Italia! Presenti, affettuosi e capaci di insegnare preziose lezioni di vita. I nonni sono figure insostituibili nell’infanzia di ogni bambino che, diventato adulto ne ricorderà per sempre le coccole, le storie, i giochi e i tanti momenti spensierati. Il 2 ottobre in tutta Italia si festeggiano i nonni. Come mai si è scelta questa data e per quale motivo.
Facebook Twitter Google Plus More

Presenti, affettuosi e capaci di insegnare preziose lezioni di vita. I nonni sono figure insostituibili nell’infanzia di ogni bambino che, diventato adulto ne ricorderà per sempre le coccole, le storie raccontate prima di andare a dormire, i giochi e i tanti momenti spensierati. (Leggi anche: dormire dai nonni)

Da sempre figure di riferimento nella crescita e nell’educazione dei bambini, i nonni di tutta Italia vengono festeggiati il 2 ottobre con una ricorrenza civile divenuta dal 2005 evento nazionale con legge del Parlamento italiano (la 159 del 31 luglio 2005), proprio come succede per il papà e per la mamma, per celebrare l’importanza del loro ruolo all’interno delle famiglie e della società e ringraziarli per quanto fanno quotidianamente. I nonni, infatti, non solo contribuiscono alla crescita e all’educazione dei nipoti, ma sono anche un supporto fondamentale per i genitori e un aiuto importante per molte associazioni di volontariato. Scarica i disegni da colorare per la Festa dei nonni

 

Perché la festa dei nonni si festeggia il 2 ottobre?

 

Ma perché il 2 ottobre? È la data in cui la chiesa cattolica celebra gli Angeli custodi, che proprio come i nonni proteggono e custodiscono i bambini. L’istituzione della festa prevede l’impegno concreto da parte degli Enti locali (Regioni, Province e Comuni) a istituire iniziative per valorizzare il ruolo dei nonni e un premio annuale, consegnato dal presidente della Repubblica al nonno e alla nonna d’Italia.

Paese che vai, festa che trovi: La Festa dei Nonni negli Stati Uniti

 

La Festa dei Nonni (National Grandparents Day) è stata introdotta negli Stati Uniti nel 1978 durante la presidenza di Jimmy Carter su proposta di Marian McQuade, una casalinga del West Virginia, madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti, che iniziò a promuovere l’idea di una giornata nazionale dedicata ai nonni nel 1970, lavorando con gli anziani già dal 1956: riteneva, infatti, obiettivo fondamentale per l’educazione delle giovani generazioni la relazione con i loro nonni, portatori di conoscenza ed esperienza. Negli Stati Uniti la festa nazionale dei nonni viene celebrata ogni anno la prima domenica di settembre dopo il Labor Day. (Leggi anche: le 10 regole per essere dei buoni nonni)

Mentre in Regno Unito, Canada e Francia

Nel Regno Unito, introdotta nel 1990, dal 2008 viene celebrata la prima domenica di ottobre. In Canada viene celebrata dal 1995 il 25 ottobre. In Francia, i nonni e le nonne sono festeggiati ogni anno separatamente: la Festa della Nonna già dal 1987, la prima domenica di marzo, mentre dal 2008 è stata introdotta la Festa del Nonno la prima domenica di ottobre.

Vuoi preparare insieme al tuo bambino un lavoretto da regalare ai nonni? Create un dipinto realizzato con pennelli di frutta e verdura.

 

I nonni viziano tuo figlio? Leggi l'articolo sul tema

Sul tema nonni: