Giornata dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

I diritti del bambino e dell'adolescente, quali sono

Di Sara De Giorgi
bimbo1.600
19 novembre 2019
Quali sono i diritti umani principali del bambino e dell'adolescente approvati dalla "CRC - Convention of the right of the child"? Ecco l'elenco dei 41 fondamentali.

Il 20 novembre 2019 sarà celebrata la Giornata Internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

 

Risale al 1989 l'approvazione da parte dell'Onu della Convenzione per la tutela nel mondo del diritto dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC - Convention of the right of the child), che è stata ratificata in Italia con la legge 176/1991.

 

La Convenzione è un testo giuridico che ha grande valore, poiché riconosce tutti i bambini del mondo come titolari di diritti politici, sociali, civili, economici e culturali.

 

Formata da 54 articoli e da tre Protocolli Opzionali alla CRC, la Convenzione è divisa in in tre parti fondamentali:

 

  1. l’enunciazione dei diritti (artt. 1-41),
  2. l'identificazione degli organismi preposti e delle modalità per il miglioramento e per il monitoraggio della Convenzione (artt. 42-45),
  3. la procedura di ratifica (artt. 46-54).

 

Ecco quali sono i 41 diritti fondamentali del bambino e dell'adolescente, presenti nella Convenzione:

 

  • Art.1 - Tutte le persone di età inferiore ai diciotto anni godono dei seguenti diritti.
  • Art.2 - Hai diritto a essere protetto/a contro ogni discriminazione. Questo significa che nessuno può trattarti diversamente dagli altri per il colore della pelle, nazionalità, sesso, religione, lingua o perché sei disabile, ricco/a o povero/a.
  • Art.3 - Il tuo superiore interesse deve guidare gli adulti nelle decisioni che ti riguardano.
  • Art.4 - Hai diritto a vedere realizzati i tuoi diritti da parte delle Istituzioni pubbliche (Parlamento, Governo, Scuola ecc).
  • Art.5 - Hai diritto a essere aiutato/a e consigliato/a dai tuoi genitori e dalla tua famiglia.
  • Art.6 - Hai diritto alla vita.
  • Art.7 - Hai diritto ad avere un nome e una nazionalità.
  • Art.8 - Hai diritto ad avere una tua identità.
  • Art.9 - Hai diritto a vivere con i tuoi genitori, a meno che questo non risulti dannoso per la tua crescita.
  • Art.10 - Se vivi in un Paese diverso da quello dei tuoi genitori, hai diritto al ricongiungimento con loro e a vivere nello stesso luogo.
  • Art.11 - Hai diritto a essere protetto/a per evitare che tu venga allontanato/a dalla tua famiglia e trasferito/a illegalmente all’estero.
  • Art.12 - Hai diritto a esprimere la tua opinione su tutte le questioni che ti riguardano. La tua opinione deve essere ascoltata e presa in seria considerazione.
  • Art.13 - Hai diritto ad essere informato/a e ad esprimerti liberamente nel modo che ti è più congeniale (verbalmente, per iscritto ecc), sempre nel rispetto dei diritti degli altri.
  • Art.14 - Hai diritto ad avere le tue idee e a professare la religione che preferisci sotto la guida dei tuoi genitori.
  • Art.15 - Hai diritto a riunirti con i tuoi amici, a partecipare o a fondare associazioni, sempre nel rispetto dei diritti degli altri.
  • Art.16 - Hai diritto ad avere una tua vita privata, anche all’interno della tua famiglia, compreso il diritto ad avere una tua corrispondenza privata.
  • Art.17 - Hai diritto a ricevere informazioni provenienti da tutto il mondo, attraverso i media (radio, giornali, televisione) e ad essere protetto/a da materiali e informazioni dannosi.
  • Art.18 - Hai diritto ad essere cresciuto/a ed educato/a dai tuoi genitori, nel rispetto del tuo superiore interesse.
  • Art.19 - Hai diritto ad essere protetto/a da ogni forma di maltrattamento, abuso o sfruttamento da parte di chiunque.
  • Art.20 - Hai diritto ad avere protezione e assistenza speciali se non puoi vivere con i tuoi genitori.
  • Art.21 - La decisione di una tua adozione deve essere presa nel tuo superiore interesse.
  • Art.22 - Hai diritto a protezione speciale e assistenza nel caso in cui tu sia un rifugiato/a (ad esempio se provieni da un Paese in guerra).
  • Art.23 - Se sei disabile, mentalmente o fisicamente, hai diritto ad avere un’assistenza speciale, al fine di renderti autonomo/a e di partecipare pienamente alla vita sociale.
  • Art.24 - Hai diritto alla salute, all’assistenza medica e a ricevere tutte le informazioni necessarie per garantire tale diritto.
  • Art.25 - Hai diritto ad un controllo regolare delle terapie e delle condizioni in cui vivi, qualora tu venga affidato/a a centri di cura o assistenza.
  • Art.26 - Hai diritto ad un sostegno speciale da parte dello Stato se sei in condizioni economiche o sociali disagiate.
  • Art.27 - Hai diritto ad un livello di vita adeguato. Ciò significa che i tuoi genitori, o in mancanza lo Stato, dovranno garantirti cibo, vestiti e una casa in cui vivere.
  • Art.28 - Hai diritto ad avere un’istruzione/ educazione.
  • Art.29 - Hai diritto a una educazione che sviluppi la tua personalità, le tue capacità e il rispetto dei diritti, dei valori, delle culture degli altri popoli e dell’ambiente.
  • Art.30 - Se appartieni a una minoranza etnica, religiosa o linguistica, hai diritto a mantenere la tua cultura, praticare la tua religione e parlare la tua lingua.
  • Art.31 - Hai diritto, al riposo, al tempo libero, a giocare e a partecipare ad attività culturali (ad esempio la musica, il teatro e lo sport).
  • Art.32 - Hai diritto a non svolgere lavori pesanti e pericolosi per la tua salute o che ti impediscono di andare a scuola.
  • Art.33 - Hai diritto a essere protetto/a dall’uso e dal traffico di droghe.
  • Art.34 - Hai diritto a essere protetto/a da ogni tipo di sfruttamento e abuso sessuale.
  • Art.35 - Hai diritto ad essere protetto/a per impedire che tu sia rapito/a o venduto/a.
  • Art.36 - Hai diritto a essere protetto/a da ogni forma di sfruttamento.
  • Art.37 - Hai diritto a non subire torture o punizioni crudeli. Se hai commesso un reato non puoi essere condannato alla pena di morte o alla detenzione a vita.
  • Art.38 - Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra e, nel caso in cui tu abbia meno di quindici anni, non puoi e non devi essere arruolato/a nell’esercito.
  • Art.39 - Hai diritto a cure appropriate e al reinserimento nella società nel caso in cui tu sia stato/a vittima di abbandono, guerra, tortura, o di qualunque forma di sfruttamento o maltrattamento.
  • Art.40 - Hai diritto a essere adeguatamente difeso/a nel caso in cui tu sia accusato/a o abbia commesso un reato.
  • Art.41 - Hai diritto a usufruire delle leggi nazionali ed internazionali che ti garantiscano maggiore protezione rispetto alle norme di questa Convenzione.

 

Fonti: www.ohcchr.org; Save the children

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: La Carta dei diritti del bambino nato prematuro, cos'è

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: