Nostrofiglio

Famiglia

I figli delle coppie gay sono più sani e felici

coppia-gay

10 Luglio 2014
Nella famiglie delle coppie omosessuali compiti e responsabilità si suddividono in base alle capacità e alle competenze del singolo e non rispetto agli stereotipi sessuali e culturali. E questo ha un impatto positivo su falute e benessere dei bambini. Lo sostiene uno studio dell'Università di Melbourne.

Facebook Twitter Google Plus More

I figli cresciuti dalle coppie gay sarebbero più sani e felici. E per quanto riguardano autostima, salute mentale e comportamentale non mostrerebbero alcuna differenza rispetto agli altri bambini.

Questi sono i risultati di uno studio condotto dall'Università di Melbourne, pubblicato sulla rivista scientifica Bmc Public Health. Una ricerca che ha già scatenato scalpore e aperto vari dibattiti tra le persone e nello stesso mondo scientifico. "Si dice sempre che i bambini di genitori gay abbiano una vita più difficile perché senza un padre o una madre. Ma la realtà, come dimostra il nostro studio, è diversa" dichiara il professor Simon Crouch a capo del team di ricercatori. LEGGI ANCHE AUTOSTIMA IN 7 MOSSE

Perché i bimbi sono più felici e sani?

Bimbi più felici e più sani? Secondo quando riferisce il professor Crouch, grazie alla maggiore e migliore distribuzione di responsabilità e doveri all'interno di una famiglia con genitori gay rispetto a quella "tradizionale". Ognuno fa, in pratica, quello che sa fare meglio. E con meno stress. Aspetto che dovrebbe essere preso da esempio anche dalle coppie "normali".

“Nel caso di una coppia omosessuale i genitori si dividono oneri e doveri non rispetto ai tipici stereotipi sessuali, ma semplicemente in base alle loro qualità e caratteristiche. Ciò contribuisce a sviluppare un clima più armonioso in casa e ha un impatto positivo sui figli e sulla loro salute” dice Crouch.

I dettagli dello studio

I ricercatori hanno analizzato un totale di 500 bambini (l'80% con due "mamme", il 20% con due "papà") e sarebbe risultato che il sei per cento dei bimbi è più in salute rispetto a quelli che hanno una mamma e un papà. Avrebbero inoltre una maggiore propensione alla coesione familiare.

Lo studio sottolinea anche la problematica della discriminazione sociale. Sia i bimbi, sia le coppie con partner dello stesso sesso potrebbero essere ancora più sereni se non ci fossero ancora tante persone a discriminare le coppie omosessuali. Infatti rimane aperta la domanda dell'impatto che i pregiudizi e le discriminazioni possono avere sui bambini.

In Australia, dove è stato condotto lo studio, 1 coppia su 3 composta da due donne lesbiche ha almeno un bambino.

Articoli correlati:

LEGGI ANCHE COME CRESCERE FIGLI DEFICIENTI, DEBOSCIATI E ASOCIALI

Ti potrebbe interessare:

Decalogo semiserio su come crescere bambini felici (Bruno Tognolini, scrittore);

Spunti sulla felicità dei bambini (Anna Oliverio Ferraris);

Come crescere bambini felici? Con il tempo (Monica Colli, pedagogista)

Un bambino è felice se impara il rispetto degli altri (Elisa Rigaudo, sportiva)

Spunti per la felicità dei bambini (Anna Olivero Ferraris, psicologa e psicoterapeuta)

Vuoi conoscere altri genitori? Entra nel forum e presentati nella sezione Presentazioni