Salute

Inquinamento: 15 consigli per migliorare l'aria di casa nostra

Di Federica Baroni
19 gennaio 2017
Quando sentiamo parlare di aria inquinata pensiamo subito allo smog delle automobili. Ma l'inquinamento può essere presente anche in casa nostra: detergenti per la pulizia, mobili nuovi, deodoranti, caminetti e stufe, fumo di sigarette e insetticidi emettono sostanze chimiche altrettanto pericolose per la salute. Ecco il vademecum dell'istituto superiore di sanità per migliorare l'aria di casa nostra.
inquinamento18.1500x1000

No ai deodoranti per la casa
Il pulito non ha profumo! Meglio non eccedere con deodoranti e diffusori di profumi, incensi e candele profumate.

acetoebicarbonato.1500x1000

Preferite aceto e bicarbonato
Limitate i prodotti per la pulizia quali detergenti e detersivi. Per le pulizie quotidiane preferite l'utilizzo dell'aceto e del bicarbonato di sodio. Usare prodotti più aggressivi solo quando strettamente necessario.

aria.1500x1000

Aprite le finestre
Cambiate spesso l'aria in casa: aprite le finestre soprattutto durante le attività domestiche e mentre cucinate.

inquinamento12.1500x1000

Attenzione al fumo
Gli inquinanti chimici rilasciati dal fumo costituiscono un rischio soprattutto per i bambini. Quindi evitate di fumare in casa e fate attenzione ai camini e alle stufe: il fumo emesso dai caminetti è sempre smog e molto pericoloso per la salute.

inquinamento12.1500x1000

Leggete bene le etichette
Prima di utilizzare i prodotti è necessario leggere le etichette e rispettare le indicazioni presenti sulle confezioni. Usate la quantità raccomandata e non di più.

inquinamento13.1500x1000

Fate prendere aria agli abiti ritirati dalla lavanderia

inquinamento111.1500x1000

Mai mischiare prodotti diversi
E' pericoloso miscelare prodotti di pulizia diversi, in particolare quelli contenenti candeggina o ammoniaca.

inquinamento14.1500x1000

Lavate tende e tappezzeria
Lavate regolarmente tende e tappezzeria.

inquinamento19.1500x1000

Tenete la temperatura bassa
Temperature elevate e umidità provocano l'aumento di inquinanti indoor chimici e la formazione e proliferazione di muffe, acari e altri agenti biologici. Quindi abbassate il termostato.

inquinamento110.1500x1000

Pulite i condizionatori
Pulite regolarmente i filtri dei condizionatori.

inquinamento17.1500x1000

Mobili nuovi
Cambiate con maggior frequenza l'aria negli ambienti con presenza di mobili e arredi nuovi, perché questi potrebbero rilasciare inquinanti chimici per lungo tempo.

inquinamento1.1500x1000

Animali domestici
Se in casa avete un cane o un gatto passate regolarmente l'aspirapolvere e cambiate con maggior frequenza l'aria, in modo da rimuovere gli allergeni.

inquinamento15.1500x1000

Fai da te
Utilizzate in modo consapevole i materiali da bricolage come colle, solventi, vernici, sigillanti e preferibilmente i lavori di fai da te fateli all'esterno. Se, invece, li fate in casa assicuratevi di arieggiare bene, durante e dopo.

inquinamento1.1500x1000

Vernici: usate quelle meno inquinanti
Nella scelta dei materiali di costruzione, vernici, adesivi... scegliete quelle che presentano livelli emissivi più bassi per gli inquinanti chimici indoor. Tale informazione è presente nella certificazione del materiale. Evitate di soggiornare nelle stanze dove si è appena verniciato e effettuate frequenti cambi d'aria, per almeno due settimane.

insetticida-scarafaggi.1500x1000

Limitate gli insetticidi
Non abusate nell'utilizzo degli insetticidi e arieggiate sempre.

No ai deodoranti per la casa
Il pulito non ha profumo! Meglio non eccedere con deodoranti e diffusori di profumi, incensi e candele profumate. | Credit: Pixabay