Home Famiglia

I luoghi della casa in cui si possono trovare insetti striscianti

di Francesca Capriati - 22.04.2024 - Scrivici

i-luoghi-della-casa-in-cui-si-possono-trovare-insetti-striscianti
Fonte: shutterstock
Dove trovare insetti striscianti in casa: come entrano in casa formiche e scarafaggi e in quali luoghi si nascondono? Consigli per eliminarli e prevenirli

In questo articolo

Insetti striscianti in casa: dove trovarli

Come capire che sta arrivando l'estate? Da tante cose belle, certo: le grida dei bambini che giocano in cortile, le giornate più lunghe, il tepore che ci accoglie la mattina. Ma immancabilmente anche dall'improvvisa comparsa di formiche e altri fastidiosi insetti. Ma dove possono nascondersi formiche, scarafaggi e altri insetti all'interno delle nostre case? E cosa possiamo fare per prevenirne l'invasione o per eliminarli una volta per tutte? Ecco quali sono i luoghi della casa in cui si possono trovare insetti striscianti.

Esche, rimedi e repellenti utili

Ancor prima di capire dove si nascondono e da dove possono entrare nelle nostre case ecco i consigli di cui tutti sono in cerca: come eliminare questi fastidiosi insetti e quali sono i rimedi più efficaci.

  • Esche: sono sicure e inodori. Funzionano attirando gli insetti verso una scatoletta che contiene una sostanza velenosa. Le formiche portano la sostanza all'interno del nido e solo a quel punto viene sprigionato il veleno che elimina l'intera colonia. Basta collocare le esche lungo il percorso che le formiche sono solite fare o vicino ai loro nidi. Le esche in granuli sono invece efficaci contro gli scarafaggi, poiché possono essere sparsi nelle aree dove sono più attivi.
  • Trappole: ecco un altro prodotto utile, soprattutto per gli scarafaggi e le blatte. Posizionate in luoghi strategici, attirano l'insetto e lo catturano.
  • Repellenti: in commercio troviamo diversi repellenti, sia in spray che in gel (da usare lungo i battiscopa o nei luoghi dove troviamo gli insetti). I repellenti che contengono imiprotrina e cipermetrina hanno una bassa tossicità e hanno un'efficacia mirata (paralizzano l'insetto e poi lo avvelenano rapidamente). Vanno usati secondo le indicazioni ben note: areare bene l'ambiente dopo l'uso, non usarli in presenza dei bambini, tenere sempre lontani da occhi e pelle.

Rimedi naturali per formiche e scarafaggi

Se preferiamo un'opzione più naturale, potremmo provare i rimedi della nonna. Qualche esempio?

  • L'aceto è un repellente naturale per le formiche: basta miscelarlo con acqua e spruzzare questa soluzione lungo i percorsi delle formiche o nei luoghi in cui sono più attive per tenerle lontane.
  • Acido borico mescolato con zucchero o farina per renderlo più attraente, può essere sparso negli angoli bui e stretti dove gli scarafaggi tendono a nascondersi.
  • Oli essenziali come menta, lavanda o citronella, possono essere utili per tenere lontane le formiche: l'odore penetrante le disorienta. Spruzziamoli lungo le pareti, gli ingressi e le finestre.

Dove si nascondono le formiche e gli scarafaggi

Le formiche e gli scarafaggi hanno una notevole capacità di adattamento e possono trovare rifugio in diversi luoghi all'interno della casa.

  • Le formiche tendono a preferire luoghi caldi e umidi, come dietro gli elettrodomestici, sotto i lavandini, o vicino a fonti di cibo. Una curiosità: perché è raro vedere una sola formica in giro per casa e più frequentemente camminano in fila indiana? Perché percepiscono l'odore l'una dell'altra grazie ai ferormoni. Per questo spruzzando oli essenziali o altri rimedi profumati riusciremo a confonderle.
  • Gli scarafaggi sono noti per nascondersi in luoghi bui e stretti, come interstizi nelle pareti, crepe nei pavimenti, o all'interno di armadi e cassetti. I luoghi più comuni in cui nidificano gli scarafaggi in casa sono le cucine o i bagni, in particolare dietro i frigoriferi, nelle fessure e sotto i mobili. Gli scarafaggi preferiscono un ambiente caldo e umido, soprattutto se è vicino a una fonte di cibo e a una fonte d'acqua.

Come entrano? In molti modi, dalle aperture attorno a prese idrauliche o elettriche alle piccole forature nella zanzariera.

Una delle prime cose da fare per prevenire l'invasione di formiche e scarafaggi è mantenere una casa pulita e ordinata.

  • Rimuovere regolarmente le briciole,
  • sigillare bene gli alimenti,
  • chiudere ermeticamente i bidoni della spazzatura,
  • riparare eventuali perdite d'acqua
  • riparare eventuali crepe o fessure nelle pareti,
  • installare le zanzariere alle finestre.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli