Home Famiglia Lavoretti

Come fare una manicure naturale fatta in casa

di Martina Carnovale - 13.10.2017 - Scrivici

green.1838142_1920.600
Fonte: pixabay
Preparare in casa i prodotti per fare un trattamento di bellezza può essere facile e divertente, oltre ad essere più economico ed ecologico. Nel libro «Cosmetici naturali» (Arianna Editrice)  Anna Simone e Glorianna Vaschetto ci spiegano come fare 

Per le neomamme, spesso costrette a dividersi tra la cura della casa, il lavoro e i bisogni del nuovo arrivato, prendere un appuntamento dall’estetista potrebbe rivelarsi veramente difficoltoso. Per non rinunciare al piacere di un momento di relax basta imparare come portare il salone di bellezza a casa propria. La soluzione potrebbe essere nell’autoproduzione cosmetica che presenta diversi vantaggi. Se ne parla nel libro Cosmetici naturali (Arianna Editrice) nel quale le autrici, Anna Simone e Glorianna Vaschetto, svelano diverse ricette facili da preparare per prendersi cura delle proprie mani senza uscire di casa.

I vantaggi dell’autoproduzione

Oltre al fatto di non dover uscire di casa, il fai da te nella cura del proprio corpo presenta molteplici vantaggi: innanzitutto permette di riscoprire la propria manualità e a diventare parte attiva in un processo di cui di solito conosciamo solo il passaggio finale. È utile, inoltre a capire quali sono gli ingredienti che più si adattano alla nostra pelle e a eliminare quelli che invece sono meno efficaci. Farsi i cosmetici o i trattamenti di bellezza da sole è anche molto più economico ed ecologico perché non comporta costi se non quelli per le materie prime (che spesso sono scarti riciclati) e ci permette di scegliere le dosi, evitando gli sprechi. Infine, può essere un modo per stimolare la nostra creatività, per imparare cose nuove e per ritagliarci un momento di relax e divertimento.

Come sbiancare le unghie

Le unghie sono una parte molto delicata del nostro corpo che spesso è messa a dura prova dai tanti trattamenti a cui le sottoponiamo. Averle sempre smaltate, per esempio, può trasmettere una sensazione di eleganza e cura, ma spesso le fa diventare gialle. Uno dei rimedi casalinghi più facili da mettere in atto è il dentifricio. Può capitare di comprarne uno che non ci soddisfa perché magari non rinfresca l’alito come vorremmo o irrita le gengive. In quel caso una soluzione per non sprecarlo potrebbe essere di usarlo per sbiancare le unghie. Basta applicarne un po’ nella zona interessata e spalmarlo con un vecchio spazzolino che non usiamo più.

Come rinforzare le unghie deboli

Per le unghie deboli, invece, il rimedio è l’olio essenziale di limone. «Bastano due o tre gocce», spiega la bioestetista Rita Luisa di Marzio, titolare della profumeria milanese Belle&Biò che precisa che «è bene non applicare gli oli essenziali puri, ma mescolandoli con un qualsiasi olio vegetale, per esempio l’olio di mandorle o di jojoba».

Maschera anti arrossamento per le mani

Con l’inverno in arrivo le mani arrossate sono un inconveniente fastidioso e anti estetico. Basta una patata e dell’olio d’oliva per preparare una maschera fatta in casa e rimediare. Bisogna schiacciare la patata, dopo averla cotta, e aggiungere l’olio d’oliva, o in alternativa dell’olio di mandorla dolce. Il composto va poi spalmato sulle mani e lasciato agire per un quarto d’ora, prima di risciacquare con acqua tiepida. I risultati saranno visibili già dalla prima volta.

Maschera levigante per mani

Le mani, soprattutto d’inverno, si screpolano facilmente. È brutto perché quando si stringe la mano a una nuova conoscenza può essere fastidioso, ma anche per il disagio dovuto all’irritazione. Per avere mani lisce in poco tempo basta mescolare 4 cucchiai di zucchero di canna con due cucchiai di rum speziato e della noce moscata in polvere. Si otterrò un composto che ha la consistenza di uno scrub e che va strofinato sulla mani. Prima e dopo questo passaggio bisogna tenere le mani per qualche minuto a mollo in una bacinella con del latte caldo dentro. Il trattamento si può dire completo con della crema idratante da applicare alla fine.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli