ADDIO AL NUBILATO

20 idee originali per un addio al nubilato davvero SPECIALE

Di Zelia Pastore
15 Marzo 2016
Che si tratti di un lancio dal parapendio, un giro in mongolfiera, una cena al buio accompagnate da persone non vedenti o uno schiuma party in discoteca, la regola da tenere a mente è sempre e solo una: far divertire la sposa, tenendo conto che lei, con il suo carattere e le sue peculiarità, è la protagonista assoluta dell’evento. Per organizzare un addio al nubilato ben riuscito bisogna ricordarsi questo principio fondamentale: ecco le dritte di Ilaria Badalotti, wedding planner di Le mille e una nozze
Facebook Twitter Google Plus More
1.addio

CENTRO ORGANIZZATIVO
Un buon addio al nubilato non può prescindere da una buona organizzazione: “Il 'centro organizzativo' deve essere composto da due o tre persone massimo - spiega Ilaria Badalotti -. Le migliori amiche, le testimoni, una sorella. Saranno loro a decidere il programma e chi coinvolgere. L’ideale è che le amiche facciano parte di gruppi eterogenei così da poter raggiungere e coinvolgere più persone possibile”

2.addionubilato

PUNTARE ALL’EFFETTO SORPRESA
Oltre che ricordarsi del fatto che le idee per quanto originali e brillanti siano, non possono prescidere dal carattere della sposa (“Evitiamo di portare una ragazza super salutista a ballare fino alle 4 di notte”), bisogna tener presente che il miglior piano parte dall’effetto sorpresa: “Non chiedete alla sposa chi vorrebbe invitare e che weekend è libera: fate tutto con la complicità di fidanzato e genitori: meno sa meglio è”.

3.bridalshowerparty

EVITARE LE GAFFES
Come evitare di creare incidenti diplomatici, lasciando fuori per sbaglio (o per calcoli errati) qualcuno? “La regola che vale è fare ciò che può far piacere alla sposa. Ad esempio, la cugina che sta antipatica a tutti non va per forza esclusa se tra le invitate c’è anche sua sorella. Ricordiamoci che la protagonista è la sposa e non si devono creare situazioni che possano metterla in imbarazzo. Un piccolo stratagemma per limitare il giro delle amicizie? Si può proporre qualcosa di lontano e originale, così si riescono a circoscrivere le partecipanti senza creare incidenti diplomatici”.

4.addio

L’ATMOSFERA IDEALE
Oltre che cosa fare, è importante il come lo si fa: “L’atmosfera in cui trascorrere il festeggiamento deve essere rilassata, diretta, pink e fru-fru, molto femminile. L’ideale è prediligere attività che piacciono alle ragazze, che fanno divertire e che soprattutto non si fanno con gli uomini”.

20.addionubilato

OCCHIO AL BUDGET
Un argomento che solitamente solleva qualche screzio è la questione budget: “La parte economica potrebbe risultare problematica, perchè non tutti hanno le stesse possibilità: il mio consiglio è diversificare. Organizzate qualcosa di più semplice con tante persone, e una gita fuori porta o un’attività più dispendiosa con le amiche più strette”.

6.bendata

BENDATA E VIA VERSO L’IGNOTO
Per massimizzare l’effetto sorpresa, uno stratagemma divertente è bendare la festeggiata, così non riuscirà ad immaginare fino all’ultimo dove è diretta. “Ad una mia sposa capitò di essere 'rapita' dalle amiche nel cuore della notte, bendata e trasportata in areoporto: fu un vero colpo di genio!”.

19.concerto

CANTANDO AD UN CONCERTO
“Se la sposa è appassionata di musica, una splendida sorpresa per lei sarà il concerto del suo idolo”. Fornite alle partecipanti almeno i testi delle canzoni più famose in modo che i cori vengano bene.

18.addio

BRIDAL SHOWER
Se si vogliono far partecipare ai festeggiamenti più generazioni, un’opzione che mette d’accordo tutte è organizzare una sorta di “bridal shower” all’americana. “Una merenda ricca e abbondante, che permette di invitare mamma, nonna e zie. Se si è già in possesso di una casa nuova e di elettrodomestici regalati per le nozze, si può cercare di capirne l’utilizzo insieme”.

17.pigiamaparty

PIGIAMA PARTY
Un’idea diversa dal solito che permetterà a tutte di tornare ragazzine è il pigiama party. “Comperate dei pigiamini tutti uguali, munitevi di dvd con film a tema matrimonio o quelli che fanno piangere e ovviamente non fate mancare gelato, patatine e pop corn che andranno consumati senza badare alla dieta: il vostro pigiama party è pronto!”.

16.capitaleeuropea

CAPITALE EUROPEA
“Per la sposa più appassionata di cultura e amante dei viaggi l’opzione 'weekend in una capitale europea' è un classico che non tramonta mai e non esclude la parte goliardica, ovvero il 'fare le oche' in giro”. Munitevi di magliette bianche con scritta fuxia “amiche della sposa” e per lei un velo luccicante.

15.barca

WEEKEND IN BARCA
“Un’opzione che può scatenare il tema budget, ma è molto gradita e divertente è quella di fare un weekend in barca”: basta prenotarne una con lo skipper e godersi la traversata. Attenzione alle previsioni meteo e sinceratevi che la sposa non soffra il mal di mare. Prevedete poi una cena sulla terraferma a base di pesce e buon vino.

14.insieme

INSEPARABILI
Per chi è proprio inseparabile e non concepsice la divisione neanche per una serata c’è la possibilità di festeggiare uniti. “Ci sono anche coppie che fanno l’addio al nubilato e celibato insieme”. Per rendere un po’ frizzante la festa, obbligateli a travestirsi da una coppia famosa del cinema in stile anni ‘70 (oppure vanno bene anche Ginger Rogers e Fred Astaire) e a fare almeno un ballo insieme.

13.festaindiscoteca

DISCO MUSIC
Per un momento godereccio e amarcord, prenotate una sala in discoteca “magari coinvolgendo gli amici delle elementari, persone che la sposa non vede da un po’ per farla divertire”.

12.danzadelventre

SPOSA SPORTIVA
“Per la sposa 'sportiva', scatenatevi in un weekend fuori porta per fare parapendio o un lancio con il paracadute. Un’altra possibilità, meno estrema, è quella di fare una lezione di gruppo di danza del ventre: ci si approccia tutte insieme, ci si mette in gioco e si prova a far emergere il lato 'sexy' di ognuna delle partecipanti”.

11.yoga

LEZIONE DI YOGA
“Per una sposa un po’ più 'spirituale' e salutista, una bella proposta può essere la lezione di yoga, con l’abbinamento del pranzo o della cena vegan, per depurarsi e per togliersi lo stress di dosso”.

10.cucina

UNA SERATA TRA I FORNELLI
Da non sottovalutare c’è sicuramente la lezione di cucina: “Un’ idea divertente e ironica. E la sposa che non sa farsi neanche un uovo ne trarrà sicuramente vantaggio!”. Prediligete lezioni di base, se avete di fronte una principiante, mentre lanciatevi nel sushi o nella cucina esotica se avete una ragazza che ha dimestichezza con i fornelli. “Anche 'lo gnocco in cucina' può essere un’opzione gradita”. Si tratta di uno chef di bell’aspetto che preparerà da mangiare per tutte voi, a casa. QUI LE INFO

9.shooting

SHOOTING FOTOGRAFICO
Un’idea particolare e che ha il pregio di lasciare un bellissimo ricordo è la seduta dal fotografo, per sentirsi tutte un po’ star: “Per organizzare uno shooting con le amiche basta prenotare un fotografo che fa questi pacchetti, scegliere il mood e agghindarsi di conseguenza. Le opzioni sono svariatissime: spiaggia, casalinghe disperate, pin up. Voi dovete presentarvi con gli abiti adatti, poi il fotografo potrà fornire dei dettagli”.

8.parrucchiere

TRUCCO E PARRUCCO DI GRUPPO
La sposa è la regina della festa, ma anche le sue amiche devono essere bellissime: “Un’opzione divertente è quella di comprare un pacchetto per fare 10 manicure e andare tutte in massa a farsi le unghie, o a lezione di make up per imparare a valorizzarsi. Anche una bella una gita dal parrucchiere con tanto di messa in piega o boccoli per tutte sarà sicuramente apprezzata dall'intero gruppo”. Potete decidere uno stile (notte degli Oscar, Spice Girls, pettinature anni ‘70) e acconciarvi tutte uguali!

7.spa

RELAX IN SPA
Un suggerimento semplice da organizzare, evergreen e, soprattutto, estremamente gradito è la gita alla Spa: “Si trova sempre nella top ten delle scelte: può essere un relax lungo tutto un weekend o solo un pomeriggio. È ottimo perché declinabile in modi diversi e con budget diversi”. Se volete renderla un po’ originale, procuratevi dei costumi di colori sgargianti modello carnevale di Rio da far indossare a tutte le partecipanti, braccialetti di plastica che non si rovinano in acqua con il nome della sposa e soprattutto coroncine hawaiane con cui scattarsi tanti selfie a bordo vasca.

5.addio

QUESTIONE DI BON TON
Cose assolutamente da evitare? “Escluderei gli spogliarelli et similia. Quello che si apprezza del festeggiamento è il fatto di stare insieme tra ragazze e divertirsi in un clima di relax”. La sposa poi non deve versare un soldo. “Evitare di fare pagare alla protagonista qualsiasi cosa, piuttosto scegliete di festeggiare in un modo semplice, ma mai gravare su di lei”.

CENTRO ORGANIZZATIVO
Un buon addio al nubilato non può prescindere da una buona organizzazione: “Il 'centro organizzativo' deve essere composto da due o tre persone massimo - spiega Ilaria Badalotti -. Le migliori amiche, le testimoni, una sorella. Saranno loro a decidere il programma e chi coinvolgere. L’ideale è che le amiche facciano parte di gruppi eterogenei così da poter raggiungere e coinvolgere più persone possibile”
Facebook Twitter Google Plus More