Trucchi pancia piatta

10 trucchi per avere la pancia piatta (già dopo due settimane)

Di Serena Roberti
20 Gennaio 2016 | Aggiornato il 23 Agosto 2017
Ti piacerebbe sfoggiare una pancia piatta e tonica? Non è impossibile, bastano costanza e forza di volontà. Ecco 10 strategie mirate da mettere in atto per raggiungere il tuo obiettivo: esercizi, sport, alimentazione e automassaggio ad hoc. Il personal trainer ci assicura che vedrai i primi risultati già dopo due settimane, basta svolgere una di queste attività al giorno, alternandole. Forza! (Prima di allenarsi, si consiglia di effettuare una visita medica per accertare lo stato di salute generale.)
Facebook Twitter More
ebgamm

1. RAFFORZA IL PAVIMENTO PELVICO
Il primo passo per ottenere una pancia piatta è rafforzare il pavimento pelvico con un esercizio ad hoc. "I benefici sono molti: irrobustisce le pareti dell'utero e previene incontinenza ed emorroidi. Ma, soprattutto, aiuta a creare la 'base' del muscolo addominale", spiega Francesco Iudicelli, osteopata e personal trainer (www.no-rep.it). Sdraiata su un tappetino, solleva il busto contraendo la vagina come se dovessi afferrare una pallina immaginaria. Ripeti per 5 volte ogni mattina.

dkb9n9

RIMETTI IN MOTO IL METABOLISMO
Soprattutto se sei un po' fuori allenamento riprendi a camminare per 30 minuti al dì. "Meglio all'aria aperta, se il tempo lo permette. L'obiettivo? Riattivare il sistema cardio respiratorio per innalzare il metabolismo basale", spiega Iudicelli.

a86h5p

I CRUNCH
Sono l'esercizio top per tonificare e dimagrire la pancia. "Eseguine tre serie da 12 con qualche secondo di pausa tra una serie e l'altra, controllando la respirazione. Al termine, passa ai 'reverse crunch', ovvero, al sollevamento delle gambe a 90° da sdraiata, sempre in tre serie da 12".

cta6e5

GLI OBLIQUI
Puoi eseguirli poggiando le gambe sulla palla o anche con le piante dei piedi a terra. "Sollevati lentamente verso la parte opposta del corpo, alternando sempre in tre serie da 12", suggerisce Iudicelli. Molto utili per rimodellare la zona addominale.

f32559

ALLENA IL DIAFRAMMA
Allenare la respirazione diaframmatica è utile perché, respirando con la pancia, si tonifica tutta la zona addominale. "Insipra ed espira lentamente per 10 volte al dì", consiglia Iudicelli.

bnep2e

DATTI AL POWER WALKING
Quando ti sentirai ben allenata nella camminata, potrai provare il Power Walking. "L'obiettivo è bruciare il più possibile per smaltire il grasso che si accumula in zone come pancia, fianchi e cosce. L'intensità della camminata va tenuta sopra i 130/140 bpm per minuto per almeno 30 minuti", spiega Iudicelli.

afkkww

NUOTA CHE TI SGONFI
"Per chi non ama le uscite, è perfetto anche il nuoto, che ha il plus di aiutarti a snellire e modellare la zona addominale senza 'sentire la fatica'", suggerisce Iudicelli.

c65135

YOGA E PILATES
Per chi ama il movimento più soft, la scelta giusta sono discipline come yoga e pilates. "Sono perfette perchè si concentrano sul 'core', ovvero sull'addome, irrobustendolo con esercizi ad hoc", spiega Iudicelli.

f20gjp

ATTENZIONE A TAVOLA
Oltre agli sport suggeriti - il personal consiglia di svolgere un'attività diversa al giorno, ovvero, un giorno gli esercizi per il pavimento pelvico, un giorno i crunch, un giorno la camminata e così via - è importante regolare anche l'alimentazione. "Limita i carboidrati, i grassi e gli zuccheri per lasciar posto a verdura, fibre, spezie e radici come lo zenzero e l'amaca che accelerano il metabolismo", afferma Iudicelli.

d04ay9

L'AUTOMASSAGGIO
Per raggiungere l'obiettivo, sapere come farsi un automassaggio ad hoc è importante. "Applica ogni sera una crema specifica per snellire la pancia massaggiando in modo circolare nel verso dell'intestino, ovvero orario", suggerisce Nicla Tani, estetista specializzata e titolare dell'omonimo centro estetico di Firenze (www.centrobenesserenicla.it)

1. RAFFORZA IL PAVIMENTO PELVICO
Il primo passo per ottenere una pancia piatta è rafforzare il pavimento pelvico con un esercizio ad hoc. "I benefici sono molti: irrobustisce le pareti dell'utero e previene incontinenza ed emorroidi. Ma, soprattutto, aiuta a creare la 'base' del muscolo addominale", spiega Francesco Iudicelli, osteopata e personal trainer (www.no-rep.it). Sdraiata su un tappetino, solleva il busto contraendo la vagina come se dovessi afferrare una pallina immaginaria. Ripeti per 5 volte ogni mattina.
Facebook Twitter More