Moda

Come vestirsi col pancione

donna-incinta-1
27 Gennaio 2011
Quali sono i capi giusti per esaltare le rotondità della maternità e camuffare gli appesantimenti della silhouette? I consigli di Maria Grazia Longhi, consulente d’immagine e titolare dello Studio Demetra di Milano, per essere trendy anche col pancione.
Facebook Twitter More

Giocare sulle proporzioni. Come regola generale, in gravidanza ci vogliono capi che alleggeriscano le proporzioni, evidenziando le zone rimaste snelle, come le braccia, ed assottigliando quelle più appesantite, come i fianchi.

Hai un fisico minuto? Perfetti i leggings!
Per le più snelle la moda della stagione invernale suggerisce capi aderenti, che mettono anche in mostra il pancione. Perfetti allora i leggings, ma attenzione: nel ‘lato B’ non si deve vedere nessun appesantimento! Per completare il look, via libera a maglioni ampi, golf oversize e caban.

Se hai messo su qualche chilo di troppo… Se con la gravidanza la linea si è appesantita, l’abito migliore è senza dubbio quello nella classica linea premaman. Ok per esempio agli scamiciati, da portare con una maglietta o una camicia aderente. “Le braccia infatti sono la parte del corpo che ingrassa di meno in gravidanza e un’aderenza in questa zona dà un’idea di maggiore snellezza” fa notare la consulente d’immagine. “Perfetti anche i twin set, che lasciano la manica stretta, oppure abiti e camicie con taglio stile impero, che restano aderenti nella zona delle spalle e si allargano sotto il seno, scendendo morbidi lungo i fianchi, mimetizzando delle curve un po’ troppo generose”.

La scollatura giusta. Adesso che la gravidanza ti ha regalato una taglia di reggiseno in più, val la pena di mettere in risalto il décolleté: la scollatura migliore è senz’altro quella a V, molto lunga e molto stretta. Per slanciare la figura, è perfetto anche il collo montante, dalla linea molto pulita e chic.

La calzatura ok? Lo stivale! Specie se indossi abiti premaman, non usare le scarpe, che danno un effetto ‘Minnie’ che ingrossa le gambe, che già di per sé nel corso dei nove mesi tendono ad appesantirsi.

La calzatura migliore è lo stivale, che dà un’immagine più modaiola, slancia la figura e conferisce un’aria casual. Niente tacchi a spillo, però: per essere davvero trendy l’ideale è un tacco largo e grosso, alto non più di 6 cm.

Capelli lunghi sì, ma raccolti. Se hai i capelli lunghi o medio-lunghi, non lasciarli sciolti, ma raccoglili in una coda morbida, ad un’altezza un po’ al di sopra rispetto all’attaccatura dell’orecchio: è un’acconciatura che conferisce femminilità, slancia la figura e soprattutto ‘solleva’ i segni del tempo, regalando un’aria più fresca e sbarazzina.

I colori della laguna. Se vuoi essere alla moda, punta sui verdi-azzurri. “I colori di tendenza di questa stagione sono quelli della grande famiglia dei colori acqua” sottolinea Maria Grazia Longhi, “in tutte le tonalità che vanno dal verde all’azzurro, con una predominanza del color ottanio. Perfetti anche gli abbinamenti di verde e viola”.

Di Angela Bisceglia