Dieta

Dieta e dimagrimento: non conta solo quanto, ma anche quando mangiamo!

Di Niccolò De Rosa
mangiaredieta
26 Luglio 2017 | Aggiornato il 13 Agosto 2017
Secondo recenti ricerche, il ritmo cicardiano non influinzerebbe solo sul ciclo sonno-veglia, ma avrebbe importanti ripercussuioni anche sul metabolismo. Per dimagrire dunque, non basta mangiare gli alimenti giusti, ma anche mangiare entro tempi corretti
Facebook Twitter More

Dimagrire è questione di tempo, in tutti i sensi.

Secondo uno studio apparso su Cell Metabolism infatti, gli orari in cui si assumono determinati alimenti sono un fattore fondamentale nella perdita del peso tanto quanto la scelta di ciò che si andrà a mangiare.

 

Dieta "a orologio"

Alla base della ricerca condotta dal Dr. Joseph Takahashi della Southwestern Medical Center e dal suo team di collaboratori risiede il principio secondo il quale il ritmo circadiano, ossia "l'orologio biologico" del nostro organismo, avrebbe effetti significativi sul nostro metabolismo.

Il corpo umano infatti è regolato su fasi come l'alternanza sonno-veglia che scandiscono i processi fisiologici dell'organismo per preservarne l'integrità ed il funzionamento. Takahashi e i suoi pensano che anche l'assimilazione dei cibi non sfugga a questa logica.

Dunque, così come alcune attività vanno svolte in pieno giorno, quando si è vigili e attivi, così anche il consumo di certi elementi (come i carboidrati ad esempio) dovrebbe avvenire in una fase ben lontana dalle ore di riposo, cioè quando il nostro fisico è più propenso a bruciare o immagazzinare le sostanze nutritive giuste.

 

A supporto di tale teoria, il gruppo di ricerca ha testato due gruppi di topolini alimentandone uno a intervalli regolari e uno senza alcun orario programmato. La quantità di cibo era la stessa per entrambi i gruppi.

Alla fine dell'esperimento, solo le cavie che erano state forzate a mangiare entro un ristretto arco temporale (sempre entro le dodici ore) erano riuscite a perdere peso.

 

L'antica saggezza popolare che voleva abbondanti colazioni, pranzi sostanziosi e cene piuttosto parche dunque trova riscontro anche nelle risposte della scienza.

 

Guarda anche il video: a che ora mangiare per perdere peso