Dieta

Dieta: "sgarrare" una volta a settimana fa bene

Di Niccolò De Rosa
belly-2473_640
28 Aprile 2016
Una dieta ferrea, senza concessioni o strappi alla regola porta meno benefici rispetto a un regime alimentare che preveda periodici "peccati di gola". A dirlo è uno studio olandese
Facebook Twitter Google Plus More

Uno strappo alla regola un giorno a settimana, aiuta a resistere alle tentazioni lungo il resto del tempo e contribuisce ad affrontare con il sorriso le fatiche di una dieta.

 

Ecco il modo più semplice per perdere peso secondo i risultati di uno studio portato avanti dalla Tilburg University, in Olanda, e pubblicato sulla rivista Journal of Consumer Psychology.

 

I ricercatori hanno effettuato un'indagine su un campione di 59 persone, sia uomini che donne, chiedendo loro di immedesimarsi in una specie di gioco di ruolo, fingendo di essere a dieta: ad un gruppo venivano assegnate le caratteristiche di una dieta ferrea, tradizionale, mentre all'altro erano stati associati i parametri un regime che prevedeva uno "strappo alla regola" settimanale.

Al termine del processo di immedesimazione, il team di scienziati ha chiesto ai due gruppi di immaginare di trovarsi in un reparto di snack e di cercare di resistere alla voglia di ingozzarsi.  Il secondo gruppo, che aveva avuto modo di togliersi qualche sfizio, era più incline a resistere alla calorica tentazione.

 

Un altro esperimento consisteva nel tenere sotto controllo per quindici giorni il peso, l'umore e la forza di volontà di 36 uomini e donne che a dieta lo erano per davvero.

 

A metà di loro veniva imposta una dieta rigida di 1500 calorie, mentre all'altra meta si proponevano 1300 calorie tutti i giorni eccetto la domenica, in cui si poteva arrivare a 2700. Neanche a dirlo, i pazienti del secondo gruppo mostravano un maggior autocontrollo, apparivano più felici e motivati, il tutto perdendo lo stesso peso di chi aveva seguito una dieta intransigente per tutta la settimana.

 

Fonte: Ansa.it