Truccarsi

Unghie: come si applica lo smalto per farlo durare di più

smaltounghie
29 Marzo 2017 | Aggiornato il 14 Novembre 2017
Appartieni alla categoria di quelle che “lo smalto mi dura non più di 12 ore e allora che me lo metto a fare?” Allora leggi i consigli della make up artist per laccare le unghie a regola d’arte! 
Facebook Twitter Google Plus More

Non ne potete proprio più di mettere lo smalto e di doverlo già togliere il giorno successivo? Eppure non ci vuole molto per avere mani in ordine e curate. I consigli per fare durare di più lo smalto. [Leggi anche: come scegliere lo smalto non tossico]

 

Prima si prepara l’unghia

 

1 - Massaggia le unghie

“Le unghie vanno trattate come si tratterebbe la pelle” dice Monica Robustelli, make up artist Revlon: “per questo, prima di pensare allo smalto, massaggia le unghie con un esfoliante specifico, che aiuta a rimuovere gli ispessimenti ai lati ed ha un leggero effetto sbiancante sulla lamina.

 

2 - Ammorbidisci le pellicine e spingile delicatamente indietro

Poi ammorbidisci le pellicine con un olio per cuticole, lascialo agire un po’, spingendo delicatamente le cuticole verso il basso con l’aiuto di un bastoncino di legno d’arancio, infine lava le mani.

 

… poi si passa allo smalto

 

3 - Applica una base protettiva trasparente

Adesso sei pronta per applicare una base protettiva trasparente, che serve a isolare l’unghia dallo smalto, evitare di ingiallirla e dare più compattezza ed omogeneità alla vernice che andrai ad applicare dopo.

 

4 - Ora stendi il colore

Lascia asciugare poi stendi il colore, indirizzando le pennellate dalla punta al centro e dalla base verso il centro: è un accorgimento per uniformare lo spessore ed evitare accumuli di prodotto ai lati. [Leggi anche: smalto in gravidanza]

 

5 - Concludi con un top coat trasparente

Concludi con un top coat trasparente, che prolunga la durata dello smalto.