nonni

Il 2 ottobre è la festa dei nonni: ecco dove e come celebrare questa ricorrenza

Di Chiara Dalla Tomasina
ipa_almm0y69a
30 Settembre 2018
Il legame tra nonni e nipoti è fortissimo e merita una giornata per celebrarlo: il 2 ottobre si festeggia infatti la Festa dei nonni, che può essere un bel momento di condivisione e affetto tra nonni e nipoti. Per fare qualcosa di più originale rispetto a un pranzo in famiglia, ecco qualche proposta di attività per tutta la famiglia, con appuntamenti in tutta Italia.
Facebook Twitter More

Il 2 ottobre si celebra la Festa dei nonni, e può essere una buona occasione di incontro e condivisione, nella vita frenetica di tutti i giorni, tra nonni e nipoti (e non solo). Ma perché limitare questo momento familiare solo a un pranzo o una cena in famiglia? In questo periodo, in tutta Italia, ci sono diverse attività, spesso anche all'aria aperta, che possono coinvolgere anche persone di età così diverse.

Eccone alcune, che si sviluppano nei giorni precedenti e successivi alla Festa dei nonni un po' in tutta Italia.

 

Ragusa Ibla

Dal 4 al 7 ottobre ci sarà un appuntamento suggestivo a Ragusa Ibla, in Sicilia. In quei giorni si svolgerà infatti la 24° edizione di “Ibla Buskers“, festival degli artisti di strada che, provenienti da tutto il mondo, si daranno appuntamento tra i vicoli barocchi della città. Una celebrazione che lascerà a bocca aperta anche i piccoli ospiti grazie agli acrobati, equilibristi, giocolieri, attori, prestigiatori e maghi che per quattro giorni offriranno a grandi e piccini un’occasione per... trattenere il fiato! Oltre ai “classici” spettacoli che ricreano la magica alchimia tra artisti e pubblico, ritornano i laboratori per i più piccoli in spazi in cui i bambini potranno entrare in contatto con l’arte circense. Per informazioni: www.iblabuskers.it/

 

Cagliari

A Cagliari, dal 4 al 12 ottobre, si terrà – presso il Centro comunale Exmà e in altri luoghi cittadini – la tredicesima edizione di Tuttestorie. Festival di Letteratura per ragazzi. Quest’anno è dedicato al desiderio: il titolo della rassegna è, appunto, “Voglio l’erba delle stelle”. Nei giorni del festival mostre, laboratori permanenti, installazioni, letture collettive, progetti speciali, la libreria del festival, pensieri, racconti, visioni degli scrittori e dei ragazzi. Per informazioni: www.tuttestorie.it/

nonni
| shutterstock

Bressanone

Per piccoli e grandi golosi, nel cuore della Valle dell’Isarco, dal 5 al 7 ottobre, si terrà il tradizionale Mercato del Pane e dello Strudel 2018. Vi troverete immersi in una nuvola “infarinata” e profumata: il pane alla frutta e le pagnotte venostane, la pagnotta pusterese e il pane croccante di segale, lo Zelten e lo Strudel di mele, tutti con il marchio di qualità Alto Adige, potranno essere degustati e acquistati. Chi lo desidera potrà carpire i segreti di queste delizie grazie alle dimostrazioni di panetteria dei fornai locali. Nell’area “Il Piccolo Fornaio” i bambini potranno “mettere le mani in pasta” e aiutare a preparare il pane. E per tutti la possibilità di ammirare il corteo di panificatori e pasticceri che sfilerà nel Duomo domenica 7 ottobre e usufruire delle belle escursioni proposte dall’Ufficio Turistico.

 

Trieste

Il 6 ottobre si tiene a Trieste la quarta edizione del Festival Fin da Piccoli, l’evento nazionale dedicato alla promozione delle buone pratiche per un ottimale sviluppo delle bambine e dei bambini, fin da piccoli. Il filo di conduttore questo volta sarà “Lo sviluppo delle emozioni nei primi anni” e sarà  come sempre affrontato da più angolature: da quella più scientifica che mette in luce meccanismi e benefici a quella più di taglio educativo e sociale, per condividere buone pratiche per le famiglie e i servizi educativi. Ma la novità di quest’anno è il carattere itinerante del Festival che prevede una tappa nel milanese e iniziative in Piemonte, Sardegna e Sicilia, al momento in via di definizione. Tanti anche i laboratori per bambini. Per informazioni: www.csbonlus.org/festival-fin-da-piccoli/

 

Modena

Sabato 6 e domenica 7 ottobre si terrà al club La Meridiana di Modena la sesta edizione di “Cuochi per un giorno“, il Festival nazionale di cucina per bambini. Per gli aspiranti chef fino ai 12 anni, oltre agli stand da visitare, sono in programma decine di eventi e laboratori. I piccoli partecipanti potranno, infatti, annusare, toccare, dosare, impastare, miscelare, modellare, cuocere e mettersi alla prova, imparando tante cose nuove. Il tutto sotto la guida di chef stellati provenienti da tutta Italia. Non mancheranno attività collaterali come angoli sportivi e giochi. Per informazioni: www.cuochiperungiorno.it

 

Bergamo

Sedici giorni di scienza con tanti eventi dedicati a bambini e ragazzi: dal 6 al 21 ottobre si terrà la XVI edizione di BergamoScienza, festival di divulgazione scientifica. I laboratori didattici della rassegna, tutti con un linguaggio divulgativo facilmente comprensibile sia a grandi che piccini, permetteranno di esplorare in modo divertente e interattivo gli ambiti nei quali la scienza è applicata nella vita di tutti i giorni. I laboratori sono gratuiti e aperti a tutti, è solo necessaria la prenotazione. Sono divisi anche per fasce d’età: dai bambini della scuola dell’infanzia, fino agli adulti. Per informazioni e prenotazioni: www.bergamoscienza.it

 

Lonato del Garda

La Scuola di Magia di Hogwarts è pronta ad aprire i battenti per un nuovo anno di lezioni: lo farà il 7 ottobre alla Rocca di Lonato del Garda (BS). Qui  i bambini trascorreranno una “Giornata Fantastica con maghi e maghetti” e affronteranno grandi sfide al fianco dei più famosi signori delle arti magiche. A tutti i partecipanti saranno dati vestiti da maghi e bacchette magiche e sarà possibile trascorrere una giornata davvero suggestiva. Tra le novità dell’edizione 2018 nuovissimi giochi in scatola ispirati al maghetto. Durante la giornata sarà aperto un mercatino che propone oggetti a tema e anche piatti e sandwich della Caffetteria saranno ispirati a Harry Potter e porteranno i nomi dei personaggi della saga. Per informazioni: www.fondazioneugodacomo.it

| Pixabay

Il Garden Festival d’Autunno

Questa è un’iniziativa nazionale che coinvolge tantissimi Centri di Giardinaggio in tutta Italia - membri dell’associazione AICG – e prevede iniziative ed eventi comuni: l’aperitivo “verde” per salutare l’arrivo dell’autunno (22 e 23 settembre), attività per i bambini come “I nonni raccontano” (un laboratorio con letture in occasione della Festa dei Nonni nel weekend del 6 e 7 ottobre), una grande festa finale aperta a tutti (20 e 21 ottobre).  Il Garden Festival d’Autunno ha anche uno spirito formativo: ha l’obiettivo di sviluppare negli adulti una cultura del verde e, attraverso la didattica, coinvolge in maniera attiva anche i bambini: verrà riproposto il laboratorio “Pianta un bulbo” che si rivolge proprio ai piccoli giardinieri in erba, che nell’affidare alla custodia della terra un piccolo bulbo resteranno sorpresi in Primavera da un’incredibile esplosione fiorita imparando il valore dell’attesa. Info: aicg.it

 

A Gardaland

Sta diventando una tradizione, quella di Gardaland Oktoberfest, la kermesse dedicata alle specialità eno-gastronomiche bavaresi che si propone agli Ospiti del Parco per il quarto anno consecutivo. Dal 15 al 30 settembre, grazie ad una ricca tematizzazione e ad un’offerta culinaria in linea con l’evento, si potrà vivere l’allegria di una delle feste più amate d’Europa senza rinunciare all’adrenalina delle attrazioni del Parco. Oltre 1.000 i posti a sedere consentiranno agli ospiti di gustare piatti tipici di ottima qualità, dai bretzel bavaresi allo speck con grana e cetriolini, dallo stinco di maiale alle patatine fritte! A fare capolino tra gli ospiti, ci sarà anche un simpaticissimo Prezzemolo nel tipico costume bavarese. E per chi desidera prolungare il divertimento soggiornando negli hotel di Gardaland Resort, Gardaland Hotel e Gardaland Adventure Hotel propongono interessanti offerte anche per i pernottamenti. Info: gardaland.it/oktoberfest/

Sul tema nonni: