Neo papà

Neo papà, fate tante coccole al bebè e alla mamma

genitorieneonato
13 Maggio 2013 | Aggiornato il 12 Novembre 2014
I papà non devono rinunciare alle prime coccole e ai primi giochi con il bebè. Naturalmente dovrebbero anche prodigarsi in tenerezze nei confronti della partner stanca e magari anche un po' isterica.
Facebook Twitter Google Plus More

Evviva, il bimbo è qui! Ora bisogna iniziare a fare davvero i papà. E' falso pensare che nei primi giorni o nei primi mesi se ne debba occupare solo la mamma. "Il padre deve assolutamente trascorrere del tempo con il neonato e portarlo in braccio, cambiarlo e se gli si dà il latte artificiale nutrirlo", sostiene la psicologa.

Secondo Graf, i papà non devono rinunciare alle prime coccole e ai primi giochi con il bebè. "I papà hanno meno paura delle mamme, sono più selvaggi. Un atteggiamento che stimola le capacità emotive e motorie del bambino."

Naturalmente dovrebbero anche prodigarsi in tenerezze nei confronti della partner stanca e magari anche un po' isterica. "Tutto quello che il padre fa alla mamma va a vantaggio del bambino - dice Graf -. Se una donna prende tutta la fatica su di sé prima o poi ne risentirà tutta la famiglia." È anche importante che il padre accudisca il bambino da solo. "In questo modo riesce a costruire un rapporto indipendente e positivo con lui."

Ultimo consiglio: invece di star male per il rapporto che si è creato tra madre-figlio, i neopapà dovrebbero giocarsi la carta del primo aiuto. Ovvero:

  • fare da portavoce della famiglia, quindi dare la buona novella a parenti, amici e vicini; 
  • selezionare musiche soft per fare addormentare il bebè;
  • risolvere i problemi organizzativi che causano tanto nervosismo; 

  • mantenere viva la comunicazione con tua moglie. Un buon rapporto di coppia è fondamentale per essere buoni genitori.

Consulenza della psicologa tedesca Johanna Graf - Articolo tratto da Eltern