Papà

Il decalogo del papà per crescere figlie felici

Di Francesca Amé
papa.600
19 marzo 2014 | Aggiornato il 23 novembre 2017
La relazione padre figlia è molto importante per la crescita di una bambina. "Potremmo quasi dire che giudizio del padre ha un effetto più incisivo sul pensiero della bambina rispetto al parere della madre», spiegano le psicologhe Véronique Moraldi e Michèle Guabert, autrici di "Padri e figlie istruzioni per l’uso". Ecco alcuni consigli.

Sapete qual è la frase che i padri si sono sentiti ripetere più volte dalle loro figlie femmine? “Guardami, papà, guardami”. «Le bambine non hanno altro desiderio se non catturare l’attenzione del loro papà», ci spiegano le psicologhe Véronique Moraldi e Michèle Guabert, autrici di «Padri e figlie istruzioni per l’uso» (Urrà editore, in libreria in questi giorni), un vademecum pratico per aiutare i padri a crescere figlie sicure di sé. «Agli occhi delle bimbe, fin dall’asilo, il giudizio del padre appare più raro e più selettivo di quello della madre. Potremmo quasi dire che il giudizio del padre ha un effetto più incisivo sul pensiero della bambina rispetto al parere della madre», dicono le esperte.

 

Ecco allora le dieci cose che i padri di figlie femmine devono assolutamente sapere per crescere delle piccole donne felici e sicure di sé:

 

 

1) Parla con lei e confrontati

 

Il silenzio è nemico dell’autostima. A tua figlia piace comunicare, fin da piccolissima: sforzati sempre di discutere, chiacchierare, confrontarti con lei. Le bimbe scambiano spesso il silenzio del padre per disprezzo e questo lede la loro autostima.

 

2) Incoraggiala e sottolinea sempre i suoi progressi

Non lesinare complimenti e incoraggiamenti. Compito del padre è accrescere l’autostima e la fiducia delle loro bambine. Sottolinea sempre i suoi progressi, scolastici e sportivi.

 

3) Spronala a intraprendere attività sportive e ad affrontare le sfide senza paura

Sei la sua ‘finestra sul mondo’: se vuoi crescere una figlia forte e sicura di sé, stimola in sport e attività, anche in quelle che ritieni ‘maschili’. E’ tuo compito potenziare la sua audacia, lo spirito libero, la voglia di stare con gli altri e anche di confrontarsi e mettersi alla prova.

 

Leggi anche: COME CRESCERE FIGLIE FEMMINE DA O A 14 ANNI