Video

Lettera di una papà alla figlia, scritta 17 anni prima che nascesse

dilettavisconti
14 Giugno 2018
La nuova video fiaba (questa volta dedicata alla sua bimba appena nata, Diletta) del giovane papà imprenditore Andrea Visconti. Questo video è una storia nella storia. Un padre che porta i suoi due figli all’ospedale a conoscere la neonata sorellina e durante il viaggio racconta loro la storia di una lettera, scritta alla propria figlia ben 17 anni prima che nascesse...
Facebook Twitter Google Plus More

Lo avevamo conosciuto mesi fa, quando aveva avuto successo grazie a un video in cui raccontava ai figli il fallimento della sua azienda.

 

Papà Andre Visconti, trent'anni e padre di tre bimbi, Riccardo, Filippo e Diletta, torna con una nuova fiaba, "Lettera a mia figlia", dedicata alla sua terzogenita nata da poco.

 

Questo video è una storia nella storia. Un padre che porta i suoi due figli all’ospedale a conoscere la neonata sorellina e durante il viaggio racconta loro la storia di una lettera, scritta alla propria figlia ben 17 anni prima che nascesse.

“La storia di come ho conquistato mia moglie è molto particolare e travagliata (magari prima o poi ci farò un video)”, afferma Andrea Visconti, “ma quando l’ho conosciuta mi sono immediatamente innamorato di lei e in qualche modo sapevo che l’avrei sposata. Non so spiegare perché sentissi questa cosa, ma ne ero certo, e per questo scrissi una lettera alla mia futura figlia. In questa fiaba racconto ai miei bimbi la storia di quella lettera che, verso la fine del video, farà una strana fine”.

 

“Mi sono divertito come un bambino a realizzare questa video fiaba”, continua Visconti, “perché l’ho preparata insieme ai miei figli come regalo alla mamma e alla sorellina, e il doppiaggio dei due bimbi l’hanno fatto Filippo e Riccardo, i miei figli, che si sono divertiti tantissimo".

 

Tra i progetti di Andrea Visconti anche un libro, una raccolta di 100 fiabe di 100 personaggi che hanno vissuto un fallimento da cui sono ripartiti. In autunno partirà una campagna di crowdfunding per la realizzazione e la prevendita di questo libro, ma già ora è possibile lasciare la propria email al sito www.failgood.guru per essere informati su quando sarà attiva la campagna.

 

La trascrizione della "nuova" lettera di Andrea Visconti alla figlia Diletta


Ehi piccolina, sei fortunata ad avere due fratelloni così.. sono un po’ matti ma ti vogliono un gran bene.
Ti avevo scritto una lettera quando ero un ragazzo, sai? ma l’ho buttata perché grazie ai tuoi fratelli ho capito che non avevo scritto ciò che serviva a te, ma ciò che serviva a me.
Ho deciso che ti chiamerò Diletta, mia figlia prediletta. E scusami per averti fatta nascere per un egoismo mio e della mamma nonostante questo mondo sia così matto e sgangherato.
Acusami se non sono in grado di proteggerti da tutto il male che c’è nel mondo.
Scusami se non sarò in grado di impedire alle difficoltà e al dolore di raggiungerti. Se solo avessi potuto, ti avrei fatta nascere in un mondo migliore. Se solo potessi ti terrei sempre tra le mie braccia per proteggerti da tutto questo male. Se solo potessi soffrire al posto tuo lo farei. Ma non si può. Ma la forza con cui mi stringi l’indice con quel tuo pugnetto così indifeso, cancella tutti i miei timori e mi dimostra che vale la pena nascere perché la vita è un dono meraviglioso; tu, Diletta, sei un dono meraviglioso, che non ho scelto di ricevere, che non mi sono meritato e che non sarò in grado di proteggere, ma che amerò con tutto me stesso per tutta la vita!
Guardando quei tuoi occhietti luminosi e sentendoti respirare non trovo nessuna risposta, ma una sola domanda: Chissà quale destino ti attende e se saprò essere un bravo padre, capace di rispettare totalmente la tua libertà!?
Andrea Visconti