Nostrofiglio

La ricetta dei brownies

Brownies: la ricetta tradizionale e le sue varianti

Di Alessia Calzolari

17 Ottobre 2017
Scoprite come preparare i brownies, dei dolcetti americani cioccolatosissimi, sia nella versione tradizionale che in versione light, vegana e alla marmellata e come farvi aiutare dai bambini nella preparazione

Facebook Twitter Google Plus More

La pasticceria americana sta acquisendo sempre più estimatori e, in effetti termini (e golosità) come muffin, cupcake, crumble o cake pops ormai non sono più sconosciuti. Tra i dolci a stelle e strisce più amati ci sono i brownies, cioccolatosissimi quadrotti umidi al punto giusto e perfetti per essere preparati anche facendosi aiutare dai bambini in cucina.

 

 

Allacciate il grembiule e tirate fuori ciotola e frusta – non vi servirà molto altro – per preparare i brownies nella versione tradizionale, quella light, quella vegana, quella con la marmellata.

Nulla vieta, poi, di scegliere una ricetta e arricchirla con frutta fresca, come fragole, mirtilli o pere, oppure secca (noci, nocciole, mandorle, pistacchi…), ma anche gocce di cioccolato oppure biscotti sbriciolati, come gli amaretti oppure per una versione a stelle e strisce i biscotti-sandwich al cioccolato farciti con una crema al latte oppure ancora del burro d’arachidi o variegarli con della crema, magari quella della cheesecake.

 

La ricetta dei brownies al cacao

 

La ricetta tradizionale dei brownies non poteva che venire dal blog di Laurel Evans, Un’americana in cucina: chi meglio di lei può conoscere ingredienti e procedimento originali?

Per chi non li avesse mai mangiati, si tratta di una torta bassa, morbida ed umida che viene tagliata a quadretti (più o meno grandi in base alla golosità dei commensali). Si chiamano brownies, che significa “marroncini”, per via dell’ingrediente principale utilizzato che è il cioccolato o il cacao.

Perfetti come merenda oppure per una festa, diventano un ghiotto dessert se serviti appena caldi e con una pallina di gelato alla crema, una salsa alla vaniglia oppure della panna semi- montata.

 

Tempo di preparazione

1 ora

 

Ingredienti per 16-25 brownies

  • 150 g di burro
  • 250 g di zucchero
  • 75 g di cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia (questo ingrediente è molto americano: se non lo trovate, usate i semini di un baccello di vaniglia)
  • 2 uova fredde
  • 60 g di farina
  • 50 g noci tritati (facoltativo)

Fate scaldare il forno a 180 gradi e nel frattempo fondete a bagnomaria il burro con lo zucchero, il cacao e il sale: mescolate fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Una volta pronta, fatela intiepidire leggermente. Aggiungete la vaniglia e poi incorporate un uovo alla volta. Questo significa che dopo aver aggiunto il primo uovo dovrete mescolare, finché non si è amalgamato completamente all’impasto. Terminato con le uova, aggiungete anche la farina e le noci.

Mescolate bene e poi versate il composto in una teglia quadrata di circa 20x20 cm precedentemente foderata con della carta da forno. Cuocete a 180 gradi per 20-25 minuti e fate la prova dello stecchino: i brownies sono pronti quando uno stecchino infilzato nel dolce esce ancora con qualche briciolina attaccata. Sfornate e tagliate in 16-25 quadratini.

 

Cosa possono fare i bambini

Se sono già grandini possono aiutarvi a preparare e pesare gli ingredienti. Meglio che vi occupiate voi di sciogliere burro e zucchero, mentre loro si divertiranno ad aggiungere gradualmente gli ingredienti all’impasto, rompere le uova e mescolare. Tassativo far versare ai bimbi il composto nella teglia e fargli rubare un gheriglio di noce.

 

Brownies light

 

Questa ricetta del libro “I nostri dolci light” (di L. e S. Squizzato, Gribaudo) non è certo meno golosa della tradizionale, c’è pur sempre il cioccolato, ma grassi e zuccheri sono stati tagliati. Si tratta, quindi, della versione perfetta da preparare per il papà che è a dieta, in modo da condividere anche con lui il dolce della domenica.

In questo caso, magari meglio evitare di accompagnarlo a gelato o creme, meglio optare per dello yogurt greco o della ricotta mantecati con della cannella e della vaniglia.

 

Tempo di preparazione

1 ora

 

Ingredienti per 6 persone

  • 160 g di cioccolato fondente light (semplicemente preferitene uno senza zuccheri aggiunti, fondente almeno al 70-75% oppure quello di Modica)
  • 4 albumi
  • 150 g di fruttosio
  • 160 g di farina
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 120 ml di acqua zucchero a velo

Tritate grossolanamente il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria oppure al microonde. Fate intiepidire e nel frattempo sbattete gli albumi con una forchetta: non servirà montarli, perché i brownies restano bassi.

Unite gli albumi al cioccolato fuso e iniziate a mescolare. Incorporate poi poco a poco anche il fruttosio, la farina e il lievito setacciati e mescolate fino ad ottenere una pastella densa, liscia ed omogenea.

Rivestite uno stampo quadrato con della carta da forno e versateci l’impasto, livellatelo e cuocetelo per 25 minuti a 180 gradi a forno già caldo. Sfornate i brownies e fateli raffreddare prima di tagliarli a quadrotti e spolverizzarli eventualmente con un po’ di zucchero a velo.

 

Cosa possono fare i bambini

Se è opportuno che il cioccolato venga tritato dai grandi (a meno che non gli facciate usare un mixer), è doveroso che i bimbi ne rubino un pezzetto prima che venga fuso. Anche in questo caso, pesare, aggiungere e setacciare gli ingredienti, così come mescolare è compito dei piccoli. Se vi state facendo aiutare da dei bambini un po’ più grandini, potrebbero anche aiutarvi a separare i tuorli dagli albumi.

 

 

Ricetta dei brownies senza burro, la versione veg

 

Sempre più bimbi seguono una dieta priva di latticini e/o uova, a volte per intolleranze a volte per scelta. La versione di “Alimentazione in equilibrio” (di A. Rossoni e R. Benetollo, Idea Montagna) è perfetta per questi casi: burro e latte sono stati sostiuiti con l’olio di cocco extravergine e il latte di cocco. A rendere ancora più golosa questa variante ci pensa il cocco grattugiato, mentre farina semintegrale e sciroppo d’agave la rendono sana.

 

Tempo di preparazione

1 ora

 

Ingredienti

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 50 g di olio di cocco extravergine
  • 100 g di farina semintegrale
  • 5 cucchiai di sciroppo d’agave
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro (o lievito)
  • 200 g di latte di cocco
  • 3 cucchiai di cocco rapè
  • un pizzico di sale

Tagliate a scaglie il cioccolato e scioglietelo con l’olio extravergine di cocco. Fate intiepidire il composto e aggiungete, mescolando, la farina poco a poco, lo sciroppo d’agave, il cremor tartaro, il latte di cocco e il cocco in scaglie.

Versate l’impasto in una teglia quadrata foderata con carta da forno e infornate a 180 gradi per 20-25 minuti. Fate raffreddare prima di tagliare i brownies e servirli spolverati con del cacao amaro.

 

Cosa possono fare i bambini

Anche in questo caso, a tritare e fondere il cioccolato è meglio che ci pensino i grandi. I piccoli, invece, potranno aggiungere gli ingredienti e – dopo aver versato il composto nella teglia – avranno il durissimo compito di ripulire cucchiaio e ciotola.

 

Brownies alla marmellata

 

C’è il fondo di quel barattolo di marmellata da finire che non va a nessuno? Usarla per variegare i brownies è la soluzione ideale. La confettura, che nella ricetta di Chiarapassion è ai frutti di bosco o ai lamponi, darà una piacevole nota fresca e fruttata a questi dolcetti, oltre a renderli ancora più belli da vedere. Provate anche la confettura di albicocche, che come insegna la Sacher, sta benissimo con il cioccolato.

 

Tempo di preparazione

45 minuti

 

Ingredienti

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro
  • 15 g di cacao amaro
  • 200 g di zucchero semolato
  • 3 uova grandi
  • 100 g di farina
  • un pizzico di sale
  • 220 g di confettura ai frutti di bosco o lamponi

Fate sciogliere il cioccolato tritato con il burro, fate intiepidire e aggiungete anche cacao e zucchero, mescolando con una frusta. Incorporate ora le uova, una alla volta, e poi il sale e la farina. Mescolate fino ad ottenere un impasto denso e lucido. Foderate uno stampo con la carta da forno e versateci l’impasto.

Riempite una sac à poche con la confettura e fate dei mucchietti sui brownies: sono 4 righe da 4 mucchietti ognuna (in alternativa potete usare anche un cucchiaino). Inserite ora uno spiedio in uno dei mucchietti e “disegnate” delle onde, per ottenere un effetto marmorizzato.

Infornate in forno già caldo a 180 gradi e fate cuocere per circa 40 minuti. Fate raffreddare prima di tagliare i brownies a quadretti.

 

Cosa possono fare i bambini

Leccare il cucchiaio della confettura e disegnare le onde, per variegare i brownies: ecco due compiti che piaceranno molto ai bambini.