Ricetta bambini

Frolla e confettura

frolla-cacao-composta_MG_4503.jpg
10 Ottobre 2012
Crostatine monodose o quasi a prova di golosi per l’ora della merenda.
Facebook Twitter Google Plus More

Istruzioni d’uso: cucinarne in quantità per la settimana, eventualmente coinvolgendo uno o più bambini, variare l’impasto della frolla e riempire con confetture di inizio autunno. Come quella di mirtilli o frutti di bosco.

Ingredienti (per 4-5 crostatine)

  • 300 g di farina 00

  • 50 g di maizena

  • 2 tuorli

  • 2 cucchiai di cacao amaro

  • 90 g di zucchero a velo

  • 100 g di burro

  • stecca di vaniglia

  • pizzico di sale

  • confettura a piacere

Procedimento

Lavorate il burro a temperatura ambiente con la farina e la maizena, unite il pizzico di sale, i semi di vaniglia e il cacao. Si formerà un impasto sbriciolato al quale aggiungere le uova e lo zucchero. Formate una palla compatta ma morbida, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare una mezz’ora. Riprendete l’impasto, stendete la pasta all’altezza di un cm circa, e tagliatele dell’ampiezza delle vostre piccole tortiere imburrate, lasciando un bordo di circa 2 cm. Bucherellate con la forchetta, riempite con la marmellata e decorate con delle piccole losanghe di pasta. Cuocete in forno caldo a 175° per 20 minuti circa.

L’idea in più: Frolla, frolla e ancora frolla, ma non solo la classica bianca. Provate ad aggiungerci farina di mandorle o nocciole, coloratela con i pistacchi frullati oppure aromatizzate con la cannella o ancora rendetela più leggera sostituendo il burro con olio di semi o d’oliva delicato.

Le autrici della ricetta e delle foto

Miralda Colombo, giornalista e blogger,
per nostrofiglio.it ha una missione: elaborare ricette di piatti sani e completi che piacciano ai bambini e anche agli adulti. Miralda ha un blog www.ilcucchiainodialice.it nato in occasione dello svezzamento della figlia Alice e da cui è scaturito il libro di cucina per bambini "Il cucchiaino", ed. Gallucci.

Cevì (Cecilia Viganò) è un'artista, fotografa e illustratrice diplomata all'Accademia di Brera. Scatta le foto e illustra i piatti di Miralda per mostrare alle mamme che con un tocco di creatività e fantasia anche le ricette più semplici possono diventare più gustose. Perché anche l'occhio vuole la sua parte.

Vi è piaciuta la ricetta? Lasciate un commento qui sotto oppure scrivete nel forum sezione Cucina e ricette

Leggi anche le altre nostre ricette