Home Famiglia Ricette

Il cucchiaino di Alice: frullato di anguria

di mammenellarete - 30.08.2009 - Scrivici

frullato_anguria_big.180x120
Non è stato semplice scegliere quale ricetta presentare per prima fra le mille sparse qua e là (tra due pc, il taccuino e la mia testa).

Si sa, per l’esordio si ha voglia di strafare… poi pensando alla ricetta che ha aperto il mio blog, ad uno dei primi lil loves di mia figlia, Alice, all’idea che ha animato la creazione delle ricette nella mia cucina ho scelto di essere semplice, semplice. Ma di sdoppiare lo stesso ingrediente in versione bebè e in versione mamma e papà (e non sarà l’ultima volta).

 

E considerato, che è uno dei miei piaceri dell’estate fin da bambina ho votato per il cocomero.
Lo so, per qualcuno sarà anguria, per altri melone d’acqua, nome azzeccato visto che oltre il 95% è composto di acqua.
A casa mia è amore sviscerato.

 

L’anguria, arrivata in Europa dall’Africa al tempo delle crociate, è conosciuta per le sue proprietà depurative e dissetanti. Se a questo ci aggiungete poi la presenza di vitamine, fruttosio e sostanze antiossidanti (i licopeni contenuti nella polpa) è chiaro perché gli egizi accompagnavano i faraoni nell’aldilà con grosse fette di anguria.

 

I manuali sullo svezzamento consigliano di introdurre il frutto solo dopo l’anno per possibili allergie o problemi di digestione. In realtà questi ultimi sono scongiurabili se si mangia l’anguria lontano dai pasti (consiglio saggio anche per gli adulti ma per la sottoscritta poco praticabile nelle sere estive:-). Unico accorgimento, ancor di più per i bebè: ricordarsi di togliere i semi, che hanno un forte potere lassativo e possono creare problemi addominali.

 

Lo ammetto: il primo assaggio per mia figlia è avvenuto a 10 mesi. Ed è stata la chiave per introdurre l’uso del biberon, fino a quel momento vano e inglorioso.
Qualche anno fa, al termine di un lungo viaggio in Asia, ebbi un vero e proprio periodo vedo “rosso cocomero” ma in versione smoothie: sapete quei frullati molto detox con tanta frutta, ghiaccio, magari yogurt? E’ stata questa l’idea che ha animato la creazione di un semplice, banale, frullato di anguria per il bebè.
L’alternativa adulta? Meno detox e molto più alcolica

 

Frullato di anguria
10 mesi

 

Ingredienti

 

• 300 gr di polpa d'anguria;
• un cucchiaino di succo di limone;

Procedimento

 

Ricavare la polpa dell'anguria.
Frullate la parte superiore più dolce (la più gradita dal palato dei piccini), avendo cura di eliminare tutti i semi.

 

Centrifugate e servire nel bibe o in bicchiere (potete diluire con un paio di cucchiai di acqua oligominerale).

 

Miralda

 

Il cucchiaino di Alice

 

Leggi le altre ricette di Miralda!

 

articoli correlati

ultimi articoli