Home Famiglia Ricette

Incontro con Davide Oldani, ecco cosa vi raccontiamo

di mammenellarete - 24.03.2010 - Scrivici

oldanivoiellobig.180x120
Come vi avevamo anticipato, abbiamo partecipato con piacere all'incontro Voiello di lunedì scorso a Milano. Protagonista assoluto, oltre alla pasta naturalmente, Davide Oldani, star della cucina pop. Lo chef, venerato da tutti i food blogger presenti, ha raccontato la sua storia, le origini del suo successo, la filosofia del suo celebre ristorante, il D'O di Cornaredo, in provincia di Milano. Come forse alcune di voi sanno, Oldani è celebre per la sua capacità di innovazione dei piatti tipici della tradizione e per la sua attenzione alla stagionalità delle materie prime. Oldani ha avuto modo di raccontare come il ciclo delle stagioni sia fondamentale per garantire risparmio, sapore e tutela dell'ambiente attraverso la scelta di prodotti del territorio. Non del tutto scontato, lo chef è preparatissimo sul foodcost (ovvero sul costo della spesa) e sulle possibilità di cucinare seguendo il ciclo delle stagioni acquistando anche in un normale supermercato, abitudine che peraltro rivendica. Davide Oldani ha infatti spiegato a una platea attentissima come a guidare la scelta e la frequenza degli acquisti debbano essere poche, semplici regole: la capacità di riconoscere la qualità del prodotto fresco, la corretta conservazione del secco, la naturale stagionalità degli ingredienti, la rotazione della dispensa (ovvero utilizzare prima quel che si è comprato prima).

E se i food blogger erano rapiti dal racconto del suo celebre zafferano e riso, le mamme hanno sicuramente prestato grande attenzione alla sua pratica della spesa, ovvero cosa chiedersi scegliendo i prodotti da acquistare: 1. E' un prodotto di stagione? 2. Quanto costa? 3. Quanto di questo prodotto sarà commestibile? ( pensate ai carciofi!) 4. Da dove viene quello che sto comprando? 5. Quanto tempo mi servirà per cucinare questo prodotto?

Insomma, voi capite che se Oldani si pone il problema di quanto impiegherà a cucinare un prodotto visto che l'organizzazione della cucina è fondamentale, noi siamo legittimate a porre domande come "caro, so che è venerdì ma mercoledì prossimo preferiresti riso o minestrone?" :-)

I materiali relativi alla serata sono tutti disponibili sul blog di Voiello mentre, per chi volesse saperne di più su Davide Oldani e la sua cucina, segnaliamo l'imminente uscita per Rizzoli di POP. La nuova grande cucina italiana.

E infine, ultimo consiglio d'autore: non andare mai a fare la spesa affamati per non comprare cose che andrebbero sprecate. Non ditelo a nessuno, ma secondo noi Oldani non è mai andato a fare la spesa con uno, due, tre nani al seguito ;)

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli