ricette per bambini

Ricette per bambini con verdure "nascoste"

Di Alessia Calzolari
ipa_j013k9
19 Settembre 2017
Ecco sei ricette per bambini con verdure nascoste. Sane e golose sono l'ideale per evitare i capricci oppure, semplicemente,  per aumentare il consumo di ortaggi e vegetali
Facebook Twitter More

Bambini e verdure sono un po’ come cane e gatto, difficile che vadano d’accordo. Tra i genitori, i nonni e gli esperti ci sono diverse fazioni: chi, pur di far mangiare al piccolo di casa qualcosa di verde, inventa storie o piatti ad hoc che non sono riconducibili a nessun tipo di ortaggio o vegetale e chi, invece, non scende a compromessi e propone la verdura così com’è.
 

A prescindere dalla vostra strategia, ecco sei ricette per bambini con verdure nascoste. Buone, sane e golose piaceranno sia ai bimbi con gusti difficili, sia a quelli che non temono minestroni & co. Arricchire una ricetta con ortaggi e vegetali, in fondo, è un ottimo modo per aumentare l’apporto di fibre e vitamine, a voi la scelta poi di quanto rivelare della ricetta.

 

 

1. Ricetta del polpettone di carne e spinaci al forno

 

Il polpettone è il classico piatto da bambini, ricco e nutriente. Si può servire con del purè o con delle patate al forno, già che si accende per cuocere il polpettone, oppure con delle verdure arrostite (se i vostri bimbi le mangiano, altrimenti andranno bene per i grandi).
 

La ricetta tratta dal libro “La cucina dei bambini” (di L. Rossetti e C. Cagnin, Blu Edizioni) arricchisce l’impasto di carne e formaggio con gli spinaci, ma in realtà si presta qualsiasi verdura a foglia verde: cime di rapa, erbette, coste, catalogna, cavolo nero… L’altro punto di forza di questa ricetta è che potete farvi aiutare dai bimbi, che si divertiranno ad impastare e dare la forma al polpettone.

 

Tempo di preparazione

15 minuti + 60 minuti di cottura

 

Ingredienti per 3-4 persone

  • 4 fette di pancarrè 

  • 1 bicchiere di latte 

  • 300 g di carne macinata di vitello
  • 300 g di carne macinata di maiale 

  • 300 g di spinaci già sbollentati 

  • 1uovo 

  • 50 g di formaggio grattugiato 

  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 

  • sale e pepe 

  • un pizzico di noce moscata (facoltativo) 


Preparazione

Mettete in ammollo il pane nel latte e nel frattempo mescolate la carne con gli spinaci tritati. Aggiungete ora anche il pane, che avrà assorbito il latte, l’uovo, il formaggio, il prezzemolo e regolate di sale e pepe.

Impastate fino a ottenere un composto liscio e compatto e dategli la classica forma del polpettone.

Foderate una teglia con un foglio di carta da forno, ungete con un filo d’olio e adagiateci sopra il polpettone. Cuocete per circa 60 minuti a 200 gradi.

 

2. Ricetta dei muffin al cioccolato e melanzane

Scommettiamo che non avreste mai pensato a mettere le verdure in un dolce? E invece l’accoppiata cioccolato e melanzane è tipica della Campania e funziona benissimo anche sotto forma di muffin, come dimostra questa ricetta del blog I love foods.

 

Tempo di preparazione

20 minuti + 30 minuti di cottura

 

Ingredienti per 8 muffin

  • 250 g di melanzane
  • 240 g di farina integrale
  • 1 bustina di lievito
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale
  • 180 g di cioccolato fondente almeno al 70%
  • 1 cucchiaio di olio di cocco extravergine
  • 200 ml di latte (vaccino o vegetale)
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero

Preparazione

Come prima cosa occupatevi delle melanzane: lavatele, eliminate le estremità e tagliatele a cubetti. Cuocetele al vapore oppure al microonde finché non saranno ben morbide e lasciatele raffreddare.

Accendete il forno a 180 gradi e mentre si scalda preparate l’impasto: unite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, quindi farina, lievito, cacao, sale e metà del cioccolato tritato e mescolate. Fate sciogliere l’altra metà del cioccolato con l’olio di cocco e incorporatelo ora agli ingredienti secchi, aggiungendo anche il latte a poco a poco, lo sciroppo d’acero e le melanzane.

Riempite gli stampini e cuocete per 30 minuti.

 

 

3. Ricetta delle cotolette di melanzane

Al ristorante il classico piatto del “menù bambini” è la cotoletta con le patatine. Perfetto, noi usiamo il piatto per nasconderci le verdure e la cotoletta non è di pollo, né di vitello ma di melanzana.
 

Di solito basta che qualcosa sia impanato e fritto per essere apprezzato dai bambini (ma anche dai grandi), ma la ricetta del libro “Ricette sane e veloci per mamme impegnate” (di C. Lombardini, Compagnia Editoriale Aliberti) rende questo piatto ancora più goloso aggiungendo prosciutto cotto e formaggio filante.

 

Tempo di preparazione

60 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 1 melanzana
  • sale grosso q.b.
  • 2 uova
  • 100 g di pan grattato
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di fontina tagliata a fette sottili
  • olio di semi per friggere

Preparazione

Lavate la melanzana, sbucciatela e tagliatela a fette di circa mezzo centimetro. Adagiate le melanzane su un piatto o una teglia e cospargetele di sale grosso per fargli perdere l’acqua. Fatele riposare 15-20 minuti e poi sciacquatele e asciugatele.

Passate le fette di melanzane nelle uova sbattute e poi nel pan grattato e friggetele nell’olio ben caldo. Cuocetele finché non sono dorate e poi fatele asciugare su carta per fritti.

Disponete le fette ben distanziate tra loro in una teglia, salatele e farcite ogni fetta con del prosciutto cotto e della fontina. Fate cuocere nel forno già caldo a 200 gradi per pochi minuti, giusto il tempo che si sciolga la fontina.

 

4. Ricetta dei burger di barbabietola e quinoa

Burger e patatine? Sì, ma vegano, cioè senza prodotti di origine animale, e a base di barbabietole: ecco come reinterpreta il classico junk food americano il blog Chi ha rubato le crostate. Potete servire questi burger nel panino con delle patatine, magari da cuocere in forno, oppure al piatto, a voi la scelta.

Attenzione quando pelate la barbabietola, colora e macchia: usate della carta da cucina per asciugarvi le mani, altrimenti avrete un canovaccio rosa vita natural durante.

 

Tempo di preparazione

60 minuti circa

 

Ingredienti per 6 burger

  • 1 barbabietola cruda
  • 1 cipolla rossa
  • 130 g di quinoa rossa cotta
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 2 cucchiaini di paprika affumicata
  • ½ cucchiaino di peperoncino in polvere (facoltativo)
  • 3-4 cucchiai di pane grattugiato (o fiocchi di avena certificati glutenfree per una variante senza glutine)
  • 10 g di semi di chia
  • 30 ml di acqua

Preparazione

Portate il forno a 200 gradi e nel frattempo sbucciate la barbabietola, tagliatela a pezzetti e disponetela in una teglia coperta di carta forno. Salatela e fatela cuocere per circa 30 minuti. Poi, una volta raffreddata, frullatela.

Trasferite la purea in una ciotola e aggiungete anche tutti gli altri ingredienti. Mescolate l’impasto fino a ottenere un composto omogeneo. Foderate una teglia con della carta da forno e formate 6 burger aiutandovi con un coppapasta.

Fate cuocere per 20 minuti a 180 gradi, girate i burger e terminate la cottura per altri 5 minuti.

 

 

5. Ricetta dei plumcake al cioccolato e zucchine

Sempre a proposito di dolci verdurosi… anche il blog Moretto’s Chefs propone di usare le zucchine per un plumcake senza glutine, senza latticini e senza zucchero. Le verdure danno morbidezza ed umidità e il cioccolato rende sempre tutto più goloso. Impossibile scoprire che nell’impasto c’è nascosto qualcosa di verde.

 

Tempo di preparazione

15 minuti + 40 minuti di cottura

 

Ingredienti per 8 -10 persone

  • 50 g di cioccolato fondente
  • 270 g di zucchine tritate (circa due zucchine medie)
  • 4 datteri
  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 1 cucchiaio di cacao
  • 1 cucchiaino di cannella
  • noce moscata q.b.
  • un pizzico di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale marino integrale
  • 4 uova
  • fave di cacao q.b.
  • olio extra vergine di cocco o olio evo o burro q.b. per imburrare la teglia

Preparazione

Accendete il forno e fatelo scaldare mentre preparate il plumcake. Tritate in un mixer prima il cioccolato e poi le zucchine – lavate e spuntate – con i datteri e tenete da parte i due triti ottenuti.

Mescolate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, quindi farina, cacao, cannella, noce moscata, bicarbonato, lievito e sale. Aggiungete il cioccolato e le uova e amalgamate gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo.

Incorporate a questo punto anche le zucchine tritate con i datteri all’impasto. Ungete lo stampo per il plumcake con l'olio extra vergine di cocco oppure l'olio di oliva o il burro, versateci il composto e decorate con le fave di cacao e infornate a forno già caldo per 30-40 minuti. Fate la prova stecchino prima di sfornare il plumcake.

 

6. Ricetta dei burger di salmone e zucchine

I burger sono un ottimo piatto in cui nascondere delle verdure e questi citati nel libro “Cibo vero per mamme e bambini sani" (di E. Colosi, ricette di M. Benazzi, AB OVO edizioni) sfruttano il salmone, un pesce solitamente apprezzato dai bimbi perché gustoso e con poche spine, per contenere le zucchine.

La ricetta prevede di usare l’olio extra vergine di cocco in cottura, ma potete usare anche il nostro olio extra vergine d’oliva, del burro oppure cuocere i burger in forno.

 

Tempo di preparazione

20 minuti circa

 

Ingredienti per 6 burger

  • 200 g di zucchine
  • 500 g di salmone fresco o surgelato senza pelle
  • 1 uovo
  • ½ spicchio d’aglio tritato
  • 1 cucchiaio di aneto fresco o 2 cucchiaini di aneto essiccato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 10 g di olio extra vergine di cocco

Preparazione

Lavate le zucchine, eliminate le estremità, grattugiatele con una grattugia o tritatele in un mixer e mettetele da parte. Tritate grossolanamente in un mixer o robot da cucina anche il salmone e unitelo alle zucchine. Aggiungete l’uovo, l’aglio tritato, l’aneto, il sale e mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo.

Dividete il composto in 6 porzioni e formate dei burger, alti circa 1 cm. Fate scaldare una padella con l’olio di cocco e cuocete i burger per 3 minuti per lato.