Nostrofiglio

Ricette per Halloween

Carote nere e mele stregate: ecco le ricette con frutta e verdura per Halloween

Di Alessia Calzolari

10 Ottobre 2017 | Aggiornato il 31 Ottobre 2017
Scoprite come preparare cinque ricette con frutta e verdura per Halloween spaventosamente buone e sane, per accontentare adulti e bambini

Facebook Twitter Google Plus More

Halloween è il giorno più spaventoso dell’anno e feste e festicciole sono l’occasione giusta per concedersi qualche peccato di gola: non per niente il motto della serata è Dolcetto o scherzetto?”. Caramelle, patatine, dolcetti vari vanno bene per una serata, ma se volete far divertire i vostri bambini con piatti mostruosamente buoni e sani per qualche giorno in più, ecco cinque ricette con frutta e verdura per Halloween.

 

 

 

1. Crema di carote nere 

 

Avete mai visto le carote nere (o viola che dir si voglia)? Si tratta semplicemente di una delle tante colorazioni che questo ortaggio può assumere in natura, non ci sono trucchi, ma questo i vostri bambini non devono saperlo per forza. Nicol del blog Col Cavolo le propone sotto forma di crema di verdure, decorandola con fantasmini di carote arancioni e di formaggio spalmabile.

 

Tempo di preparazione

30 minuti

 

Ingredienti per 2-3 porzioni

  • 6 carote nere
  • 1 patata grande (o 2 piccole)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva 
  • mix di verdure per soffritto (anche congelato)
  • 1 dado vegetale (o brodo vegetale)
  • 2 carote arancioni
  • chiodi di graofano
  • formaggio spalmabile

 

Pelate le carote e la patata e tagliatele a tocchetti. Nel frattempo versate un cucchiaio di olio in una casseruola e fatelo scaldare il mix di verdure per soffritto. Aggiungete anche le carote e la patata a dadini, lasciatele dorare per qualche minuto e poi aggiungete acqua bollente in cui avrete sciolto del dado vegetale (o del brodo di verdure ben caldo) fino a coprirle.

Portate ad ebollizione e fate cuocere per circa 15 minuti, prima di ridurre tutto in crema con il frullatore ad immersione. Se necessario, aggiungete altra acqua (o brodo) in cottura.

Decorate con dei fantasmini di carota che si preparano sbucciando le carote e tagliandole a metà. Incidete poi ogni bastoncino con un coltellino per creare la bocca e aggiungete due chiodi di garofano per gli occhi. Terminate, infine, con un fantasmino disegnato sulla crema: aggiungete un cucchiaino di formaggio spalmabile in superfice e modellate la forma con uno stuzzicadenti, aggiungete i chiodi di garofano per gli occhi.

 

2. Mele stregate

 

Qual è il frutto velenoso per antonomasia? Ma certo, la mela, si sa almeno dai tempi di Biancaneve. La ricetta del libro “La cucina dei bambini” (di L. Rossetti e C. Cagnin, Blu edizioni) in realtà le definisce “mele della nonna”, ma per Halloween possono trasformarsi tranquillamente in mele stregate.

 

Tempo di preparazione

50 minuti

 

Ingredienti per 4 porzioni

  • 4 mele renette 

  • 4 cucchiai di confettura 
di mirtilli 

  • 40 g di burro 

  • zucchero 


 

Lavate accuratamente le mele e togliete il torsolo con l’apposito utensile. Imburrate una pirofila (o foderatela con della carta da forno) e adagiateci le mele. Farcite le mele con la confettura di mirtilli e cospargetele con dello zucchero e qualche fiocchetto di burro.

Infornate e fate cuocere per circa 40 minuti a 180 gradi.

 

 

3. Frutta e verdura mostruosa

 

Cinzia di Mammarun propone frutta e verdura spaventosa: banana fantasma, mandarino zucca, kiwi Frankenstein, pomodoro Jack O’Lantern (la zucca intagliata simbolo di Halloween), dita di strega, occhi di zombie. Non manca proprio niente e invoglierà sicuramente anche i bambini più scettici ad assaggiare carote, kiwi, pomodori, mandarini e ravanelli.

 

Tempo di preparazione

5-10 minuti a personaggio

 

Ingredienti

 

Per la banana fantasma

  • 1 banana
  • 3 gocce di cioccolato

Per il mandarino zucca di Halloween

  • 1 mandarino
  • 1 pezzetto di sedano

 

Per il kiwi Frankenstein

  • 1 kiwi
  • 2 gocce di cioccolato
  • 2 quadretti di cioccolato fondente

 

Per la zucca pomodoro

  • 1 pomodoro
  • 1 finocchio

 

Per le dita di strega

  • carote
  • pomodorini

 

Per gli occhi di zombie

  • ravanelli
  • olive verdi e nere

 

Per la banana fantasma sbucciate la banana e tagliatene la base, in modo che abbia un appoggio piatto. Inserite le gocce di cioccolato, disegnando bocca e occhi.

 

Per il mandarino zucca, sbucciate il frutto ed eliminate il filamento centrale. Tagliate un rametto di sedano e infilatelo nel mandarino.

 

Per creare Frankenstein, tagliate la base del kiwi, in modo da creare una base d’appoggio. Sbucciate il frutto, ma lasciatene una parte sulla calotta superiore, in modo da ricordare i capelli. Fondete il cioccolato e usatelo per disegnare la bocca, e per gli occhi usate delle gocce di cioccolato.

 

Per la zucca di pomodoro lavate il pomodoro e tagliate la calotta superiore. Svuotate l’interno e con un coltellino affilato e appuntito intagliate il pomodoro, disegnano occhi, naso e bocca. Tagliate il finocchio a bastoncini e usate la zucca di pomodoro come contenitore.

 

Per le dita di strega, pelate e lavate le carote. Tagliate carote e pomodorini a metà ed eliminate i semi dai pomodorini. Appoggiate su ogni pezzo di carota mezzo pomodorino, in modo da ricordare l’unghia.

 

Per gli occhi di zombie, lavate i ravanelli ed eliminate le due estremità. Con un pela patate o un coltellino tagliate la buccia del ravanello, eliminandone solo alcune strisce. Intagliate leggermente la sommità di ogni ravanello in modo da creare un piccolo incavo in cui mettere una rondella di oliva verde e al centro un pezzetto di oliva nera.

 

4. Fantasmini di pera su pozza di sangue di ciliegie 

 

Ecco un modo divertente per presentare la “solita” frutta della merenda: alla fine bastano solo un po’ di chiodi di garofano. Per preparare questa ricetta, proposta dal blog Moretto’s Chefs, potete anche coinvolgere i bimbi, che si divertiranno a disegnare occhi e bocca.

 

Tempo di preparazione

 35 minuti

 

Ingredienti per 2 fantasmini

  • 2 pere
  • 1 arancia
  • 1 stecca di cannella
  • 1/3 di bacca di vaniglia
  • 2-3 chiodi di garofano + altri per la decorazione
  • 2 cucchiai di marmellata di ciliegie

Sbucciate le pere, cercando di mantenerne la forma. Adagiatele in una casseruola con un bicchiere d’acqua, il succo si mezza arancia, la cannella, la vaniglia e qualche chiodo di garofano. Fatele cuocere per circa 15 minuti, in modo che le pere si ammorbidiscano, ma mantengano ancora la forma. Eventualmente aggiungete altra acqua, se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.

Una volta pronte, mettete le pere in un piatto ad intiepidirsi e sciogliete due cucchiai di marmellata del fondo di cottura. Aggiungete anche il succo dell’altra mezza arancia e fate ridurre la salsa fino a raggiungere la densità desiderata. Eliminate una fettina di pera dalla base, in modo che possano stare in piedi e disegnate occhi e bocca infilzando i chiodi di garofano nella polpa. Versate sul fondo di un piatto la salsa e appoggiateci sopra i fantasmini di pera.

 

 

5. Vellutata di funghi velenosi

 

In realtà sono normalissimi funghi, ma in occasione di Halloween diventano velenosissimi. La ricetta è tratta dal libro “Ricette naturali dallo svezzamento ai 6 anni” (di T. Valpiana, red!) ed è un piatto adatto dai 3 anni in su.

 

Tempo di preparazione

25 minuti

 

Ingredienti per 2-3 porzioni

  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 bicchieri di porcini affettati (oppure 2 bicchieri di champignon freschi e un pugno di porcini secchi ammollati)
  • 1 cipolla
  • ½ bicchiere di farina
  • 4 cucchiai di fiocchi d’avena
  • 1 l di brodo vegetale
  • crostini di pane integrale

 

Fate scaldare un filo d’olio con lo spicchio d’aglio e fate rosolare i funghi porcini per circa 5 minuti. Nel frattempo, in un’altra casseruola fate soffriggere la cipolla tritata con un filo d’olio. Aggiungeteci la farina e i fiocchi d’avena e fateli tostare. Coprite con poco meno di un litro di brodo e fate cuocere per una decina di minuti.

Frullate ora i funghi cotti – tenendone da parte due cucchiai – con i fiocchi d’avena cotti nel brodo, aggiustate di sale e fate cuocere altri 10 minuti. Servite con i crostini e un po’ dei funghi tenuti da parte.