Nostrofiglio

Creme di verdure

Creme di verdure per bambini: 5 ricette versatili

Di Alessia Calzolari
ipa_h7k2fw_pr

14 Agosto 2017
Chi ha bimbi piccoli non può fare a meno delle creme: fanno parte dell'alimentazione dei più piccoli dallo svezzamento a quando sarà magari l'unico modo per fargli mangiare le verdure. Ecco cinque ricette trasformiste, utili anche per condire i primi piatti di mamma e papà

Facebook Twitter Google Plus More

Le creme di verdure sono tra i primi piatti che si preparano per i bimbi alle prese con la fantastica avventura della pappa. Più tardi, quando sono un po’ più grandicelli e magari hanno preso in antipatia una verdura, proporla sotto forma di crema diventa un modo per renderla un po’ meno odiosa.
 

Le creme sono dei veri e propri assi nella manica anche per chi ha bambini più grandi, che ormai padroneggiano bene l’uso di cucchiaino, posate, piatti e hanno una fame da lupi: la sera saranno un primo leggero, da gustare anche solo tiepide (non per forza bollenti) e l’indomani condiranno una bella pastasciutta o un risotto, per accontentare tutta la famiglia.

 

 

1. Crema di broccoli 

Una crema semplicissima e leggera, che mantiene i broccoli di un verde brillante, in modo da risultare più appetibile. La ricetta è un pieno di salute e approvata da medici e nutrizionisti: è stata, infatti tratta dal libro “Le ricette di EAT”, progetto di educazione alimentare del Gruppo Ospedaliero San Donato (MI).

Potete servire la crema di broccoli calda, come primo invernale, magari anche con una spolverata di parmigiano o una cucchiaiata di ricotta oppure usarla per condire un piatto di pasta (i fusilli sono l’ideale).

 

Tempo di preparazione

15 minuti

 

Ingredienti

  • 500 g di broccoli a cimette
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 4 acciughe
  • 1 cucchiaio di capperi o 4 pomodorini secchi

Preparazione
Cucinate i broccoli al vapore per 5-7 minuti, giusto il tempo di ammorbidirli ma senza farli scurire. Frullateli con un cucchiaio d’olio e, se la crema dovesse risultare troppo densa, qualche cucchiaiata di acqua di cottura. Guarnite a piacere con un’acciughina e qualche cappero oppure un pomodorino tagliato a striscioline.

 

2. Crema di zucca e castagne

Questa crema è l’ideale per l’autunno oppure per Halloween: ci sono zucca e castagne. Il risultato è un piatto corroborante e completo, dolce e delicato al punto giusto.

La ricetta, tratta dal blog Veganmania, non prevede l’uso di alimenti di origine animale: è perfetta per chi ha sposato un’alimentazione vegana oppure per i bimbi intolleranti ai latticini. Non contiene nemmeno glutine ed è, quindi, indicata veramente per tutti.

Se dovesse avanzare un po’ di crema di zucca e castagne usatela per mantecare un buon risotto.

 

Tempo di preparazione

30 minuti

 

Ingredienti

  • 400 gr di zucca
  • 200 gr di castagne lessate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 piccola cipolla
  • rosmarino
  • 600 ml di brodo vegetale
  • sale
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione

Fate soffriggere la cipolla tritata finemente con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio intero, in modo da poterlo poi togliere agevolmente. Nel frattempo tagliate a dadini la zucca e aggiungetela al soffritto con del rosmarino.

Fate cuocere le verdure per qualche minuto, prima di eliminare l’aglio e aggiungere il brodo. Proseguite la cottura per circa 20 minuti a fuoco basso. Trascorso questo tempo eliminate il rosmarino e aggiungete le castagne, lasciandone da parte alcune per la decorazione. Regolate di sale e frullate la zucca e le castagne fino a ottenere una crema omogenea.

Servite con un filo d’olio, qualche castagna sbriciolata e, per i più grandi, una spolverata di pepe nero.

 

3. Crema di zucchine e patate

La crema di zucchine e patate è un grande classico dello svezzamento e dell’estate, è, infatti, buonissima anche a temperatura ambiente.

Per renderla più ricca provate a servirla con del pesto stemperato con un po’ d’acqua o brodo, in modo da renderlo più fluido.

 

Tempo di preparazione

20 minuti

 

Ingredienti

  • 2-3 zucchine piccole
  • ½ patata
  • 1 cucchiaio di groviera grattugiato
  • 1 cucchiaino di basilico tritato
  • ½ tazza di brodo vegetale
  • ½ cucchiaio di latte
  • sale

Preparazione

Per preparare la crema di zucchine e patate, cuocete le verdure al vapore e frullatele con il brodo. Trasferite la crema in un pentolino con latte e formaggio e fate cuocere finché il formaggio si è sciolto e il composto si è leggermente addensato. Aggiustate di sale e servite con abbondante basilico.

 

4. Pesto di zucchine 

La ricetta del pesto di zucchine di Peri and the kitchen si prepara veramente in un attimo, proprio mentre cuoce la pasta. Dal sapore più delicato rispetto al classico pesto alla genovese potrebbe essere mangiato anche così, frullando tutti gli ingredienti con del brodo vegetale.

In alternativa, usatelo per condire bruschette e crostini per la merenda salata oppure come salsina in cui intingere dei bastoncini di verdure per un “aperitivo” casalingo da servire ai bimbi ai quali viene fame proprio poco prima di andare a tavola.

 

Tempo di preparazione

10 minuti

 

Ingredienti

  • 2 zucchine
  • ½ scalogno
  • un pugnetto di pinoli
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • olio extra vergine d’oliva q.b.

Preparazione
Tagliate le zucchine a dadini (oppure grattugiatele con la grattugia a fori larghi per fare ancora prima) e saltatele in padella con lo scalogno tritato e un filo d’olio. Cuocetele il tempo necessario perché siano cotte, ma ancora croccanti. Frullate le zucchine con i pinoli, il parmigiano e l’olio.

 

 

5. Purè di cavolfiore

I bambini amano il purè, chissà se preparandolo di cavolfiore non imparino ad apprezzare anche questo ortaggio di solito un po’ snobbato?

Questa ricetta del blog Armonia Paleo prevede l’uso dell’olio extra vergine di cocco, un ingrediente molto in voga nella cucina che viene definita “healthy”. Si trova nei negozi biologici, ma può essere sostituito anche dal burro (ancora meglio se chiarificato) oppure dal caro, vecchio olio extra vergine d’oliva.

Ammorbidendo questo purè con un po’ di latte, brodo vegetale oppure acqua di cottura del cavolfiore otterrete una crema da usare per condire la pasta molto delicata.

 

Tempo di preparazione

30 minuti

 

Ingredienti

  • 600 g di cavolfiore
  • 1 cucchiaio di olio di cocco vergine
  • sale 
  • noce moscata grattugiata
  • prezzemolo (facoltativo)

Dividete il cavolfiore in cimette e lavatele bene. Fate cuocere il cavolfiore al vapore per circa 10-15 minuti, finché non sarà ben morbido. Una volta cotte, frullate le cimette in un robot da cucina fino ad ottenere una purea densa ed omogenea. Mantecate con l’olio di cocco, aggiustate di sale e noce moscata e servite guarnendo eventualmente con del prezzemolo tritato.