Nostrofiglio

FRITTELLE DI CARNEVALE

Frittelle di carnevale, 3 ricette facili e veloci

Di Zelia Pastore
frittelle

19 Gennaio 2017 | Aggiornato il 19 Gennaio 2018
Il guaio di questi squisiti dolcetti è che uno tira l’altro, ma non è detto che vadano preparati in stile “bomba calorica”: noi vi proponiamo tre ricette facili: una con farina di mais, una senza burro (veg friendly) e una senza lievito!

Facebook Twitter Google Plus More

Febbraio è tempo di maschere, travestimenti e coriandoli sparsi per tutta la casa, ma anche e soprattutto di… frittelle di carnevale! Le preparazioni possibili (anche da fare con i bambini) sono davvero tantissime (tradizionali, veg, al forno), così come i loro nomi: facciamo un breve ripasso sul vocabolario dolciario. 

LA DIFFERENZA TRA FRITTELLE E CASTAGNOLE
La differenza tra le frittelle e le castagnole è la consistenza: le prime sono più soffici e si possono farcire con delle creme a piacere (lo zabaione è sempre in pole position), mentre le seconde hanno l’interno più omogeneo e consistente. Sono chiamate castagnole per la loro tipica forma “a pallina”, che le rende simili a piccole castagne. Qui trovate tante altre ricette che abbiamo pensato per voi!

 

RICETTA DELLE FRITTELLE DI CARNEVALE SENZA BURRO

Per una festa di carnevale con ospiti veggie, ecco quello che vi serve: la ricetta delle frittelle di carnevale senza burro! L’abbiamo trovata alla voce "I Cenci di Carnevale" sul libro Piccola pasticceria naturale (di Pasquale Boscarello, Terra Nuova Edizioni), che propone oltre 100 ricette per preparare pasticcini golosissimi sostituendo lo zucchero bianco, il latte, le uova e il burro. 

 

Tempo di preparazione

1h 30’

 

Ingredienti (per una ventina di frittelle circa)

  • 250 g di farina tipo 0
  • 60 g di malto di riso
  • 60 ml di olio di mais
  • 70 ml di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale  
  • ½ cucchiaio di vaniglia
  • la buccia grattugiata di ½ limone
  • 10 g di lievito bio in polvere
  • 30 g di farina di cocco
  • ½ cucchiaio di vaniglia

Procedimento

Preparate la sfoglia. Mescolate in una ciotola gli ingredienti asciutti: la farina, la polvere lievitante, la buccia di limone, sale e vaniglia. Miscelate in un boccale l’olio e il malto di riso e uniteli agli ingredienti asciutti assieme all’acqua tiepida, amalgamate e versate su una spianatoia. Lavorate fino a ottenere un panetto omogeneo, morbido ed elastico. Coprite con un panno e lasciate riposare mezz’ora.

 

Mettete l’impasto sulla spianatoia e tirate con il mattarello una sfoglia spessa 2 mm (potete anche usare la macchinetta per fare la pasta) e ritagliate con la rotella dei rettangoli lunghi 8-10 cm e larghi 3, che torcerete al centro tipo caramella.

 

Scaldate abbondante olio in una padella e immergetevi i rettangoli (la temperatura dell’olio è giusta quando un pezzetto immerso sale subito a galla). Lasciateli gonfiare e dorare in modo uniforme, toglieteli con la schiumarola e metteteli su carta da cucina. Disponeteli su un vassoio di portata e cospargeteli con cocco e vaniglia. I cenci sono buonissimi sia caldi che freddi!

 

Frittelle di carnevale senza burro
Foto tratta da "Piccola pasticceria naturale" di Pasquale Boscarello, Terra Nuova Edizioni | Terra Nuova Edizioni

 

RICETTA DELLE FRITTELLE DI CARNEVALE SENZA LIEVITO

Una preparazione alternativa, sempre gustosa e con il vantaggio di non vedere impiegato il lievito tra i suoi ingredienti. Da provare!

 

Tempo di preparazione

45 minuti

 

Ingredienti

  • 2 uova
  • 200 gr di farina (eventualmente anche integrale)
  • 70 gr di zucchero (o fruttosio)
  • 60 ml di olio di semi
  • 200 ml d’acqua
  • 1 limone bio
  • 1 fialetta di aroma di rhum analcolico

Procedimento

Grattate la buccia del limone bio (dopo averlo accuratamente lavato) e setacciate la farina con lo zucchero e la buccia del limone. In un pentolino antiaderente scaldate acqua, olio e la fialetta di aroma.

 

Quando sarà ben calda, spegnete il fuoco e aggiungete in una terrina il vostro preparato e la farina con lo zucchero: setacciate con un colino, in modo da non formare grumi, e mescolate velocemente con una frusta. Amalgamate fino a quando la farina non si staccherà dai bordi della terrina e si compatterà fino a formare un panetto.

 

Aggiungete ora le uova e mescolate velocemente con una frusta o con lo sbattitore elettrico, fino a che il tutto non sarà ben amalgamato. Formate delle palline aiutandovi con due cucchiai, adagiatele su una teglia rivestita con carta da forno e infornate a 180° (nel forno pre-riscaldato) per 30 minuti. Una volta che saranno dorate, toglietele dal forno e cospargetele di zucchero a velo.

 

 

RICETTA DELLE CASTAGNOLE CON FARINA DI MAIS

Questa variante l’abbiamo trovata su Wannabemum: è l’ideale da fare anche con i piccini, per farli entrare nello spirito del carnevale in maniera proattiva. Muniteli di grembiulino e cappellino da chef e via a cucinare!

 

Tempo di preparazione

30 minuti

 

Ingredienti (per una ventina di frittelle circa)

  • 200 gr farina di mais macinata fine
  • 40 gr burro
  • 2 uova
  • 40 gr zucchero
  • 8 gr lievito per dolci
  • 19 ml di anice
  • La buccia di 1 limone
  • olio per friggere

Preparazione

In una terrina versate farina e lievito setacciati e disponete al centro il resto degli ingredienti. Lavorate con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto omogeneo e morbido: a questo punto fate riposare l’impasto per una mezz'oretta in frigo. Componete assieme ai bambini dei salsicciotti e tagliateli a pezzetti: dateli in mano ai piccoli per farne delle palline, simili a delle polpette.

 

Poi voi adulti friggete le castagnole in olio ben caldo, adagiandone poche alla volta per evitare che facciano troppa schiuma. Posatele su dei fogli di carta assorbente in modo da asciugare l’olio in eccesso e passatele nello zucchero. Come servirle? Cosparse di zucchero a velo o di polvere di cacao, o con accanto delle colate di marmellata (o di Nutella) nelle quali intingere la frittella.