Dieta

Se cerchi di perdere peso, fatti aiutare dal partner

Di Sara De Giorgi
coppia
08 Maggio 2018
Secondo un recente studio americano cercare di perdere peso insieme è molto positivo, ma solo se non si mette la relazione sotto stress e si usano strategie adatte a raggiungere gli obiettivi di dimagrimento. Perché non provare?
Facebook Twitter Google Plus More

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Health Communication i partner che cercano di perdere peso insieme potrebbero mettere la loro relazione sotto stress se usano strategie inadatte per raggiungere i loro obiettivi di dimagrimento.

 

La dottoressa René Dailey, esperta di comunicazione interpersonale dell'Università del Texas ad Austin, ha studiato come le persone interpretano gli approcci dei partner alla perdita di peso di entrambi, mirando a fornire loro consigli personalizzati.

 

In particolare, è stato svolto un sondaggio online e sono state coinvolte 389 persone, le quali stavano cercando di perdere peso e stavano, allo stesso tempo, vivendo questa fase con il loro partner.

 

Dailey ha identificato quattro diversi "ambienti relazionali", nei quali possono venire a trovarsi le coppie che intendono perdere peso. Nel primo i partner erano sincronizzati e agivano come una squadra con l'obiettivo di perdere peso insieme; nell'ultimo invece erano più solitari e lo sforzo di squadra era minimo. Nei due intermedi le coppie erano in conflitto oppure ricevevano incoraggiamenti solo sporadici dal partner.

 

Le tre più comuni strategie di perdita di peso delle coppie erano categorizzate come:

  1. incoraggiamento (dare lode e rassicurazione),
  2. influenza (spingendo il partner a fare meglio e fare scelte più sane)
  3. e coercizione (facendo sentire l'altro colpevole ritirando l'affetto).

 

Lo studio ha scoperto che i partner "sincronizzati", che percepivano la perdita di peso come obiettivo condiviso, erano molto più ricettivi a tutte e tre le strategie menzionate, inclusa la coercizione. Infatti, le emozioni negative associate a quest’ultima strategia, come, ad esempio, il senso di colpa, avevano più probabilità di essere interpretate positivamente (come una preoccupazione per la salute del partner) piuttosto che come manipolative o di controllo.

 

Tale sincronizzazione dei partner potrebbe portare effetti molto positivi sia per quanto riguarda la perdita di peso sia per la relazione della coppia. La Dottoressa Dailey ha chiarito che “I risultati della ricerca suggeriscono che le coppie possono trarre vantaggio se si relazionano in modo migliore e se adottano strategie di supporto nei confronti dei partner. In particolare, ciò li aiuterebbe a bilanciare meglio gli obiettivi di dimagrimento e a mantenere la loro relazione in modo più efficace".

 

TI POTREBBE INTERESSARE: