News

Assegno di disoccupazione Asdi 2016: a chi spetta e quanto vale

disoccupazione
19 Gennaio 2016
Da febbraio, un assegno di disoccupazione per chi ha usufruito di Naspi nel 2015. Dura al massimo sei mesi ed è pari al 75% dell'ultima indennità Naspi percepita dal richiedente, più un bonus per figli a carico. Cosa fare per accedere al nuovo sussidio.
Facebook Twitter More

Un assegno della durata massima di sei mesi più un bonus che cambia a seconda del numero di figli che si hanno a carico. E che spetta a chi ha fruito di Naspi entro il 31 dicembre 2015 ed è ancora disoccupato. Per la richiesta bisogna attendere l'entrata in vigore del decreto pubblicato ieri nella Gazzetta Ufficiale n.13 del 29 ottobre 2015 (aspettare quindi il prossimo 2 febbraio) e la circolare dell'Inps che stabilisce le modalità di presentazione della domanda.

 

Che cosa è l'Asdi e a chi spetta. L'Asdi 2016 è un assegno di disoccupazione che da febbraio spetta per 6 mesi finita la Naspi ai lavoratori ancora disoccupati con basso ISEE a 5000 euro, con minori a carico o vicini alla pensione.

 

La NASpI è il sussidio di disoccupazione universale che sostituisce l'assegno unico di disoccupazione introdotto dalla Riforma Fornero dal 1° maggio 2015

 

Tra le condizioni prevede che ne possano usufruire le persone che sono ancora disoccupate al termine della Naspi e:

  • appartengono a un nucleo famigliare dove è presente un minore oppure hanno oltre i 55  anni senza diritto alla pensione;
  • hanno un Isee non superiore a 5mila euro;
  • hanno sottoscritto il "progetto personalizzato" presso il servizio per l'impiego;
  • non ha fruito di Asdi per periodi pari o superiore a sei mesi nei 12 mesi precedenti della Naspi e comunque per un periodo pari o superiore a 24 mesi nel cinque anni precedenti.

Quanto vale. L'Asdi dura al massimo sei mesi ed è pari al 75% dell'ultima indennità Naspi percepita da chi lo richiede più un bonus per figlio a carico: 

 

  • 89,70 euro per un figlio
  • 116,60 euro per due figli
  • 140,80 per tre figli
  • 163,30 per quattro o più figli

L'indennità non potrà comunque essere superiore all’assegno sociale pari a 448,07 euro per l'anno 2016 al mese con possibili incrementi basati sui carichi familiari.

 

Come richiedere l'Asdi. Per accedere al sussidio, il richiedente dovrà presentare istanza di erogazione utilizzando un form online che verrà pubblicato sul portale dell'Inps. Se non lo ha già fatto, dovrà sottoscrivere presso il servizio competente della propria residenza un "progetto personalizzato", un percorso individuale e personalizzato per la ricollocazione del lavoratore.

 

Fonti per questo articolo: Ministero del lavoro, Guidafisco.it, Italia Oggi