Mamme single

14 storie SUPER emozionanti di mamme single

Di Sveva Galassi
mammasingle
18 Dicembre 2015 | Aggiornato il 17 Gennaio 2018
Sono grandi donne, pronte a crescere e ad accudire i loro bimbi da sole, quando dovrebbero essere aiutate dai loro compagni. Ecco le storie delle coraggiose mamme single: sono tutte donne che da sole ce l'hanno fatta. Chi alle prese con una separazione o con un divorzio, chi invece ha dovuto affrontare anche la gravidanza da sola. Ecco le loro dolcissime storie, raccontate da loro stesse.
Facebook Twitter More

Sono grandi donne, pronte a crescere e ad accudire i loro bimbi da sole, quando dovrebbero essere aiutate dai loro compagni. Ecco le storie delle coraggiose mamme single: sono tutte donne che da sole ce l'hanno fatta. Ecco le loro dolcissime storie.

 

1) Incinta a 18 anni, mamma single e orgogliosa a 19 

 

Era una giornata fredda di febbraio, il 5 precisamente. Ricordo ancora che era mercoledì: tornai a casa da scuola, stanca e pensierosa. All'epoca frequentavo la quinta superiore. Sentivo che c'era qualcosa in me "di strano". Ero agitata...

Mia madre se ne accorse e mi chiese se fosse successo qualcosa a scuola. Io risposi di no, che andava tutto bene, ma subito lei mi fermò e mi chiese: "non ti arrivano le mestruazioni?" Io iniziai a piangere improvvisamente... E le risposi: "sì!" Chiamai mio padre chiedendogli di comprare un test di gravidanza.

Dopo che lui giunse a casa, io effettuai il test e scoprii con grande stupore e non potendo credere ai miei occhi... che ERO INCINTA! Di cinque settimane, forse più. Quanto piansi quel giorno! Chiamai subito il padre, il mio ex ormai, che in quel momento era in Norvegia per uno scambio con la scuola.

2) Ines, mamma single e felice della sua vita imperfetta

 

Ines ha cercato a lungo di diventare madre insieme al suo ex marito. Anni di tentativi senza riuscirci. Ed è diventata mamma solo anni dopo, dopo aver ritrovata se stessa... ma non un compagno di vita. La maternità non sempre segue percorsi "convenzionali" e a volte si manifesta in momenti imprevisti. Le nascite sono volute dal cielo e mille esami, integratori e rapporti mirati non possono competere con la vita che tutto d’un tratto scoppia in una donna. Perché la nascita è mistero. La vita è mistero. 

3) Sono una mamma single: ho creato una rete di genitori per aiutarci a vicenda

 

“Sono una mamma, single da due anni. Ho avuto la fortuna di avere una separazione ‘civile’ dal mio ex compagno e ne sono molto fiera. Ho due bambini, uno di 8 e uno di quasi 4 anni. Viviamo a Firenze e siamo una bella squadra, anche se avremmo potuto migliorare in qualcosa. Che cosa significa essere una mamma single con due bambini? Da quando mi sono separata tutte le amicizie sono cambiate, così come le esigenze, e mi sono ritrovata spesso da sola a fare attività dove invece un po’ di compagnia non sarebbe guastata.

4) Mamma single... ma non rimpiango nulla!

Mi chiamo Giorgia e rimango incinta a 17 anni. Da quel test di gravidanza, succedono mille casini...
Inizialmente il mio compagno era felicissimo di diventare papà, ma i genitori di lui purtroppo no. Hanno fatto di tutto per farci lasciare. Loro proprio non volevano questo bambino e alla fine ci riescono... Eh sì, sono riusciti a farci separare.

5) Una gravidanza inattesa, ma ora sono una mamma single felice 

Stavo per compiere 21 anni e frequentavo l'università. Scoprii allora di essere incinta. Ero una studentessa universitaria e non sapevo come fare la mamma. Ma affrontai la gravidanza con coraggio e diedi alla luce uno splendido bambino. Con mio marito non è andata bene, ma lui è presente come padre e a me basta questo. Mio figlio mi dona la forza di superare tutto.

6) Mamma giovane e single: "Mi chiedo sempre come saremmo stati in tre"

 

Avere un figlio significa "rimanere legati" per tutta la vita. Fidanzati, sposati, conviventi o meno, nella felicità o nel dolore. Io avevo 18 anni quando incontrai il padre di mio figlio e posso confermare ad oggi che è stato il primo amore della mia vita. A 22 anni rimasi incinta, ma lui mi abbandonò poco dopo il parto. Oggi mi ritrovo a crescere il mio bimbo da sola, con solo il suo aiuto economico. Per il resto lui è come se non esistesse. Io mi chiedo sempre come saremmo stati, come sarebbero stati padre e figlio. 

7) Single e incinta: "Ho trovato un uomo che si è preso cura di noi"

 

Sono rimasta incinta a 20 anni, ma il mio compagno mi ha abbandonato dopo poco tempo. Ho dovuto affrontare la gravidanza da sola. Purtroppo, ho dovuto anche superare le ostilità della mia famiglia e le difficoltà mediche del parto. Ma mia figlia mi ha sempre dato la forza di affrontare tutto. In più, due anni dopo il parto, ho incontrato un uomo che si è preso cura di me e di mia figlia. 

8)  Incinta a 15 anni di un ragazzo russo. Oggi sono single ma felice 

Nell'estate 2010 avevo solo 15 anni ed ero in spiaggia a giocare a pallavolo con amici, quando lo vidi. Bello, biondo e con gli occhi azzurri, il classico ragazzo che colpisce. Mi innamorai subito di lui ed ebbi con lui le prime esperienze. Mi innamorai perdutamente. Scoprii dopo poco di essere incinta, ma lui era già tornato in Russia. Ci sentivamo tutti i giorni, stava cercando di venire in Italia ma... dopo la nascita della piccola, ho scoperto che aveva già un'altra ragazza. E che aveva deciso di non venire più qui. 

9) Mamma single a 19 anni: "Sto davvero cercando di non fargli mancare nulla"

Sono rimasta incinta a 18 anni e ho partorito a 19. Purtroppo il padre di mio figlio non ha voluto prendere le sue responsabilità e io, tuttora, mi sento molto confusa e dubbiosa. Ma di una cosa sono certa: la mia gioia più grande è il sorriso del mio piccolo, che mi illumina la giornata. 

10) Single e incinta a 16 anni: "Il mio piccolo lottatore è nato a 28 settimane"

 

Lui 15 anni, lei 16. Si conoscono, si amano e, dopo qualche tempo, si scoprono genitori. La storia dell'amore contrastato tra Chiara e Simone, genitori del piccolo Victor, nato prematuro alla 28esima settimana.

11) 24 anni e due figli: "Nonostante la separazione, sono una mamma imperfetta ma felice"

A 22 anni conobbi un ragazzo, me ne innamorai e decidemmo di avere un figlio. Due mesi ed ero incinta, il nostro sogno si stava realizzando. Però le cose tra noi iniziarono a non funzionare. Poco dialogo, problemi. Dopo il parto provammo comunque a restare insieme, ma proprio non andavamo d'accordo. Ci separammo... finché mi accorsi di essere incinta di ben 20 settimane... 

12) Dopo la separazione, ho ritrovato la felicità

Vissi per anni con il padre di mio figlio, che mi tradiva e che io puntualmente perdonavo. Finché mi tradì con la migliore amica. Per me fu un trauma. Iniziai a confidarmi con il marito di lei e, inaspettatamente, ci innamorammo. Ora, dopo tanta confusione, ho finalmente raggiunto un equilibrio e sono felice con la mia "strampalata famiglia"!

13) Dopo un divorzio si può essere ancora felici. I figli però devono essere messi davanti a tutto

 

È stata dura ma alla fine ce l'ho fatta a essere ancora felice dopo la fine del mio matrimonio. Il mio segreto? Mettere mia figlia davanti a tutto, sorriderle sempre e mostrarmi sempre di buonumore nonostante il dolore e l'ansia. Con il mio ex ancora oggi, dopo quasi 10 anni di distanza, molte cose non sono come dovrebbero essere. Ma io evito di rovinarmi il fegato e vado avanti. Mia figlia ora è una ragazza splendida, matura per la sua età e molto ironica. Ha preso molto da me.

14) Vorrei che mia figlia avesse un padre. Ma lui mi odia 

 

Quando rimasi incinta non me ne accorsi subito. Il mio lui, purtroppo, non prese bene la notizia e si allontanò da me. Adesso mi sento messa su una croce. Perché io stessa non sapevo quello che stava accedendo nel mio ventre. Sono al quinto mese e a cinque giorni e sono sempre triste. Io lo amo ancora, vorrei che formassimo una famiglia.

Vuoi scriverci anche su la tua storia? Mandala a redazione@nostrofiglio.it