Bimbi in viaggio

Assistenza sanitaria all'estero: una guida per sapere come funziona

vacanzeestero
25 Luglio 2018
Le valigie sono pronte, i biglietti pure: quest'anno si esce dall'Italia. Ma prima di partire, è meglio informarsi: in quali paesi è valida la tessera sanitaria? E in quali invece è meglio stipulare un'assicurazione? Il Ministero della Salute sul suo sito spiega con la guida interattiva "Se parto per ..." in quali posti si può usufruire di cosa. E a quali condizioni
Facebook Twitter More

Se viaggio in Svizzera devo fare una copertura sanitaria aggiuntiva dato che non fa parte dell'Unione Europea? Se vado a Londra invece? Se cambio residenza? Se il motivo non è turismo, ma un viaggio studio? Per mete più lontane, come ci si deve comportare? Negli Usa si sa che la sanità è cara e a pagamento, ma... in Indonesia per esempio?

 

Paese che vai, sanità che trovi. Ma prima di tornare a casa ripuliti da spese sanitarie non previste, è meglio stipulare in anticipo un'assicurazione sanitaria di viaggio. Dove però è necessaria?

 

A spiegarlo a chi è in partenza è il Ministero della Salute sul suo sito, con la guida interattiva già attiva da alcuni anni "Se parto per ..." che consente di avere informazioni sul diritto o meno all'assistenza sanitaria durante un soggiorno in un qualsiasi Paese del mondo.

 

Una guida interattiva sul diritto o meno all'assistenza sanitaria

 

Come spiega il Ministero, "Se parto per… è una guida interattiva che permette a tutti gli assistiti (cioè tutti coloro che sono iscritti e a carico del Servizio Sanitario Nazionale - SSN) e a tutti gli operatori sanitari, di avere informazioni sul diritto o meno all’assistenza sanitaria durante un soggiorno o la residenza in un qualsiasi Paese del mondo; in particolare di avere informazioni su":

 

  • come ottenere l’assistenza sanitaria in un qualsiasi Paese del mondo
  • a chi rivolgersi
  • come richiedere eventuali rimborsi

Come si utilizza

Occorre rispondere a tre domande:

  • Dove vai?
  • Per quale motivo?
  • A quale categoria appartieni?

Le scelte sono guidate con a disposizione l’elenco di tutti i Paesi del mondo; l’elenco di tutti i possibili motivi del viaggio e l’elenco di tutte le tipologie di utente previste (lavoratore, studente, ecc.). 

 

Per saperne di più, visita la guida interattiva se parto per...

 

Ecco qualche esempio:

In Germania per motivi di turismo puoi viaggiare con la tessera TEAM, la Tessera Europea di Assicurazione Malattia. Ma anche in Svizzera vale lo stesso.

Se vai in Giappone o negli Stati Uniti invece, e sei iscritto al servizio sanitario nazionale, ricordati che non è prevista alcuna forma di tutela. E’ esclusa anche la copertura delle prestazioni di pronto soccorso, quindi meglio provvedere - prima della partenza - alla stipula di un’assicurazione sanitaria privata.