Sicurezza in auto

Vacanze: 6 consigli per bambini sicuri in auto

bimbisicuriinauto
03 Agosto 2018
Usare sempre il seggiolino, mai tenere il bimbo in braccio in auto, anche per brevi tragitti, usa dispositivi omologati e montalo in posizione corretta: sono alcuni dei consigli per viaggiare in sicurezza in auto con i bambini
Facebook Twitter Google Plus More

Agosto è arrivato, le vacanze sono alle porte. In vista dell'esodo estivo, il Governo ha lanciato la campagna "Bimbi in auto, vision zero". Obiettivo è la sicurezza dei bimbi. La campagna è stata realizzata dal Ministero della Salute insieme al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Polizia di Stato e le società e associazioni scientifiche pediatriche (Sip, Simeup, Sipps, Acp). La campagna è stata presentata con una conferenza stampa lo scorso 25 luglio.

 

Secondo dati Istat in Italia lo scorso anno:

  • le vittime fino a 14 anni sono state 25
  • 8.396 sono stati i piccoli feriti, molti dei quali con esiti invalidanti permanenti
  • su un totale di 17.309 feriti gravi per incidenti stradali, i bambini nella fascia di età 0-9 anni rappresentano l’ 1,4% dei feriti gravi (242 bambini)

Nella maggior parte dei casi non erano assicurati efficacemente al seggiolino o erano seduti accanto al guidatore in condizioni di totale vulnerabilità.

 

 

Dal Ministero della salute, le regole per viaggiare sicuri in auto con i bambini

 

 

  1. Usa sempre il seggiolino. Non tenerlo mai in braccio, anche per brevissimi tragitti. Nel 2016 il 75% degli incidenti stradali si è verificato in ambito urbano, facendo registrare il 45% delle vittime, rispetto ad altri contesti. I piccoli spostamenti e le ridotte velocità sono solo apparentemente i più innocui: nel caso di impatto a 56 Km/h un bambino del peso di 15 kg produce una forza d’urto pari a 225 kg. Impossibile trattenerlo con le braccia!
  2. Acquista il dispositivo più adeguato ed accertati che sia omologato. Controlla l’omologazione riportata nell’etichetta del seggiolino, dove sono indicati la normativa di riferimento (UNECE44 o UNECE129), il numero di omologazione ed il peso o l’altezza entro cui ne è consentito l’utilizzo (vedi schema a destra). I seggiolini con sistema di fissaggio ISOFIX, che sfrutta tre punti di ancoraggio direttamente sul telaio dell’auto, possono essere utilizzati solo su vetture predisposte.
  3. Usa i dispositivi più adatti alle loro dimensioni, anche nei primi mesi di vita. Il riduttore, che si applica ai seggiolini omologati per l’utilizzo nei primi mesi di vita dei bambini, si adatta alle dimensioni dei più piccoli e consente una posizione anatomica corretta, soprattutto della testa.
  4. Monta il seggiolino nella posizione corretta. Nel manuale di istruzioni del seggiolino è indicata la modalità corretta di collocarlo (sedile anteriore o posteriore, in senso di marcia o contrario) in relazione al peso o all’età del bambino. È possibile collocarlo sul sedile anteriore solo se l’auto consente di disinserire l’airbag lato passeggero.
  5. Sopporta i suoi strilli, ma allacciagli sempre le cinture. Anche se a volte possono infastidirlo, assicura sempre il bambino al seggiolino con le cinture di sicurezza in dotazione di ogni sistema di ritenuta.
  6. Sì al peluche! No al lecca-lecca! Meglio allietare il suo viaggio con l’orsacchiotto preferito; leccalecca o altri oggetti rigidi possono ferirlo in caso di brusca frenata.

Che cosa dice la legge


La Legge L’art.172 del codice della strada prevede l'obbligo dell'uso del seggiolino omologato e adeguato al peso per bambini fino ai 150 centimetri d'altezza. Sono applicate sanzioni amministrative:
- per chi non fa uso dei dispositivi di ritenuta per bambini è prevista la sanzione di 81€ oltre alla decurtazione di 5 punti dalla patente. In caso di reiterazione della violazione nell’arco di due anni, oltre alla sanzione pecuniaria è prevista anche la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi;
- per chi ostacola o altera il funzionamento dei dispositivi di ritenuta è prevista la sanzione di 40€ oltre alla decurtazione di 5 punti dalla patente.