Home Feste Carnevale

I dolci di Carnevale della tradizione, le ricette

di Nostrofiglio Redazione - 25.01.2023 - Scrivici

castagnole
Fonte: Shutterstock
Dolci di Carnevale: bugie, frittelle, castagnole, struffoli e biscotti colorati. Ecco ricette di dolci di carnevale da provare subito

Dolci di Carnevale

Dolci di Carnevale ce ne sono davvero tanti: ogni regione ne ha almeno uno oppure ha delle personalissime varianti di dolci ormai famosi in tutta Italia. Spesso sono a base di pasta fritta e vengono resi ancora più gustosi da guarnizioni di miele e zucchero a velo o da farciture a base di golosissime creme. Struffoli, chiacchiere, frittelle, castagnole: ecco le ricette dei dolci di Carnevale più famosi: sono perfetti se avete intenzione di organizzare una festa di Carnevale in casa con i bambini.

In questo articolo

Le conosciamo come bugie, ma anche frappe, galani o chiacchiere. Cambia il nome, ma non la sostanza. Le bugie sono uno dei dolci di carnevale più famosi, da rendere ancora più golose con un ripieno di crema pasticcera e una spolverata di zucchero a velo.

Per prepararle, basta mezz'ora. Dovete impastare:

  • 4 uova,
  • 400 g di farina,
  • 40 g di zucchero,
  • scorza di un limone,
  • un pizzico di sale,
  • 50 g di burro.

Procedimento

  1. Realizzare un composto liscio e omogeneo.
  2. Una volta tirata la sfoglia, tagliatela con una rondella con i dentini per dare la classica forma delle chiacchiere.
  3. Friggete le chiacchiere in olio abbondante e caldo e, dopo averle fatte asciugare, date una spolverata di zucchero a velo.

Un altro dolce tipico di carnevale è proprio questo. Le frittelle di Carnevale si prestano a numerose varianti e possibilità, da quelle tradizionali a quelle alle mele, passando per quelle al forno e vegane.

Per realizzare quelle senza lievito, vi occorreranno 45 minuti.

  1. Setacciate 200 g di farina con lo 70 g di zucchero e la buccia di un limone biologico.
  2. In un pentolino scaldate 200 ml di acqua, 60 ml di olio e una fialetta di aroma al rhum analcolico.
  3. Quando il composto sarà caldo, spegnete il fuoco e aggiungete la farina con lo zucchero e il sale.
  4. Setacciate nuovamente per non avere grumi e mescolate velocemente con una frusta.
  5. Amalgamate fino a formare un panetto liscio e uniforme.
  6. Aggiungete 2 uova e mescolate fino a ottenere delle palline da far cuocere in forno.

Spesso si pensa che le frittelle di Carnevale siano le castagnole.

In realtà, una differenza c'è: la consistenza. Le frittelle sono più soffici e sono ideali da farcire con le creme, dalla pasticcera allo zabione; le castagnole, invece, hanno l'interno più consistente e una tipica forma a pallina che le rende simili a piccole castagne.

Come prepararle

  1. Impastate 400 g di farina, 100 g di zucchero, 2 uova, 50 g di burro e 1 bustina di lievito per dolci, aggiungendo il vino bianco o il latte (q.b.) fino a quando non otterrete un composto morbido.
  2. Poi formate delle palline e friggetele in abbondante olio caldo.
  3. Appoggiatele su della carta da cucina e lasciate che si asciughi l'olio in eccesso.
  4. Poi cospargetele di zucchero a velo e servite.

Ricetta degli struffoli

Se a Napoli gli struffoli sono tipici dolci natalizi, nel centro Italia, si mangiano invece anche a Carnevale. La loro forma e consistenza è inconfondibile, così come la loro dolcezza, data dal miele, confettini colorati o granella di nocciole e mandorle tostate da spargere sopra.

Per realizzarli:

  1. impastate 400 g di farina, 50 g di zucchero, 50 g di burro, un pizzico di sale, 4 uova, 1 bicchierino di cognac e la scorza di mezzo limone e mezza arancia.
  2. Lasciate poi riposare il composto per mezz'ora, coperto da un canovaccio.
  3. Rimpastate e ricavate poi gli struffoli da friggere in abbondante olio.
  4. Fate asciugare quello in eccesso e preparate la guarnizione.
  5. Mettete in una casseruola 200 ml di miele e 200 g di zucchero.
  6. Quando saranno sciolti, versate dentro gli struffoli e mescolate, poi aggiungete i confetti colorati o la granella di nocciole.

In alternativa a bugie, chiacchiere, frittelle e struffoli, potete preparare dei biscotti al cacao con degli originalissimi "coriandoli" colorati.

  1. Stemperate 200 g di farina con 50 g di farina di riso e poi unite 40 g di cacao amaro, 120 g di zucchero e un pizzico di bicarbonato.
  2. Aggiungete un pizzico di vaniglia e 90 g di burro a temperatura ambiente.
  3. Unite 2 uova e 1 tuorlo e impastate finché non otterrete un impasto omogen
  4. eo.
  5. Fate una palla e avvolgetela nella pellicola, poi mettete in frigo per 30 minuti. Stendete l'impasto e tagliatelo secondo la forma che preferite.
  6. Decorate con una manciata di confetti colorati al cioccolato.
  7. Fate cuocere a 180 °C per circa 10 minuti.

Arancini di Carnevale

Ecco cosa serve per preparare gli arancini di Carnevale, piccole girelle di pasta fritta aromatizzata all'arancia, seguendo la ricetta di Giallozafferano.

  • Farina 00 300 g
  • Uova ( circa 1) 53 g
  • Burro morbido 25 g
  • Latte intero 125 g
  • Lievito di birra fresco 10 g
  • Zucchero 30 g

per la farcitura

  • Zucchero 100 g
  • Scorza d'arancia 2

per friggere: Olio di semi di arachide

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli