Home Feste

Oggi è il Columbus Day: perché e come si festeggia

di Francesca Capriati - 12.10.2023 - Scrivici

columbus-day
Fonte: shutterstock
Columbus Day: il 12 ottobre negli Stati Uniti si festeggia il Columbus Day. La storia di questa festa, la parade 2023 e perché si celebra questa giornata

In questo articolo

Columbus Day

Il 12 ottobre 1492 è una di quelle date che hanno letteralmente cambiato la storia dell'umanità. Fu proprio in quel giorno che l'esploratore italiano Cristoforo Colombo scoprì l'America. Ed è per questo che ogni anno negli Stati Uniti, ma anche in Spagna e in alcuni paesi dell'America Latina, si festeggia il Columbus Day.

Quando si festeggia il Columbus Day?

La festa cade il secondo lunedì di ottobre di ogni anno ed è un giorno in cui molte persone negli Stati Uniti riflettono sulla storia del paese e sull'importanza del viaggio di Colombo nel 1492.

Nel 2023, questa giornata storica è stata celebrata il 9 ottobre, ma gli eventi si sono concentrati nel lungo weekend con varie attività e celebrazioni.

Il significato storico di Columbus Day

La storia del Columbus Day risale al 1792, quando il primo presidente degli Stati Uniti, George Washington, proclamò il 12 ottobre come un giorno di festa per commemorare il 300º anniversario del viaggio di Colombo. La celebrazione fu poi ufficialmente istituita come festa federale nel 1937 dal presidente Franklin D. Roosevelt.

La ragione principale per celebrare questo giorno è il riconoscimento del coraggio e dell'ardire di Cristoforo Colombo nel suo viaggio transatlantico che portò alla scoperta delle Americhe. Il suo arrivo rappresenta un momento epocale nella storia, poiché segnò l'inizio dei contatti tra il Vecchio e il Nuovo Mondo, aprendo la porta all'esplorazione e alla colonizzazione dell'America.

Columbus Day: pro e contro

Nonostante l'importanza storica del Columbus Day, la festa è spesso oggetto di controversie. Molte persone considerano questa festa come una celebrazione dell'oppressione e del genocidio delle popolazioni indigene americane che seguì la scoperta delle Americhe. Alcune comunità indigene e attivisti per i diritti civili sostengono che il Columbus Day dovrebbe essere rimosso dal calendario delle festività ufficiali a causa delle sofferenze inflitte alle popolazioni indigene.

In risposta a queste riflessioni e proteste, alcuni Stati e città degli Stati Uniti hanno scelto di sostituire il Columbus Day con il "Giorno dei Popoli Indigeni" o il "Giorno di Colombo e dei Popoli Indigeni" per onorare sia l'eredità di Colombo che la cultura e la storia delle comunità indigene.

Columbus Day 2023

Il Columbus Day 2023 è stato celebrato con varie attività in tutto il Paese. Una delle celebrazioni più iconiche è la parata di New York City, che quest'anno si è svolta il 9 ottobre. 

La parata, che attraversa la Fifth Avenue di Manhattan, presenta carri allegorici, bande musicali, gruppi etnici, e molto altro, rappresentando la diversità culturale degli Stati Uniti. Si stima che sfilino bande in festa, carri e figuranti suddivisi in circa 100 gruppi per un totale di 35.000 partecipanti.

Columbus Day in Spagna

In Spagna il 12 ottobre è festa nazionale. Si celebra el Dia de la Hispanidad o Fiesta Nacional de España,

una festa nazionale ufficializzata nel 1913 grazie all'iniziativa individuale dell'ex ministro spagnolo Faustino Rodríguez-San Pedro, che aveva l'obiettivo di proporre un evento che potesse rafforzare i legami tra la Spagna e le nazioni iberoamericane. Inizialmente, questa festa era chiamata "Día de la Raza" e si svolse presso la Casa Argentina di Malaga. L'evento suscitò un notevole interesse e, nel 1916, l'Argentina fu il primo Paese a ufficializzare questa celebrazione.

In seguito, nel 1935, il nome della festa fu cambiato in "Día de la Hispanidad." Questo cambiamento rifletteva il desiderio di mettere in risalto la connessione culturale e storica tra la Spagna e le nazioni iberoamericane, piuttosto che enfatizzare un'unica "razza." Il "Día de la Hispanidad" è una giornata in cui si celebrano le radici culturali condivise tra la Spagna e le sue ex colonie nell'America Latina, riconoscendo l'importanza della lingua spagnola, della cultura, e della storia condivisa.

Oggi, il Columbus Day spagnolo è una festa nazionale che celebra le relazioni tra la Spagna e il mondo ispanico, oltre a commemorare l'arrivo di Cristoforo Colombo nelle Americhe, un evento che ha avuto un impatto significativo sulla storia di entrambi i continenti.

Giornata Nazionale di Cristoforo Colombo

Il Columbus Day viene festeggiato anche in Italia, proprio il 12 ottobre.

Ed è anche lo stesso giorno del Choco Day: un evento che celebra il cioccolato e ci ricorda ch se Colombo non fosse arrivato fino in America non avremmo mai scoperto il cioccolato.

Come Cristoforo Colombo scoprì l'America

Nato a Genova, da sempre Cristoforo Colombo aveva una visione ambiziosa: raggiungere le ricche terre dell'Asia navigando verso ovest, attraverso l'oceano Atlantico. Per sostenere questa impresa, cercò il sostegno finanziario e politico da vari sovrani europei. Dopo essere stato respinto da diverse corti, nel 1492, ottenne il sostegno dei Re Cattolici di Spagna, Isabella di Castiglia e Ferdinando di Aragona.

Il 3 agosto 1492, Cristoforo Colombo partì da Palos de la Frontera, in Spagna, con tre navi: la Santa Maria, la Pinta e la Niña. Dopo più di due mesi di navigazione attraverso l'oceano Atlantico, l'equipaggio avvistò terre sconosciute il 12 ottobre 1492. Colombo sbarcò sull'isola di Guanahani, che oggi è parte delle Bahamas, e chiamò queste terre le "Indie" in quanto credeva di aver raggiunto l'Asia. In realtà, aveva scoperto le Americhe.

TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli