Home Feste Feste di compleanno

"Scarta la carta", cosa fare di alternativo

di Viola Stellati - 24.05.2024 - Scrivici

scarta-la-carta
Fonte: Shutterstock
"Scarta la carta" è uno dei momenti iconici di ogni compleanno, ma non sempre piace: ecco cosa fare di alternativo

In questo articolo

Quando non piace "scarta la carta"

"Scarta la carta" è ormai diventato un momento iconico in ogni compleanno, ma nei fatti non è sempre detto che piaccia a tutti, ai bambini come ai genitori. Per questo motivo, abbiamo pensato a delle piccole soluzioni alternative che possano allietare la festa e rendere questa esperienza più intima e profonda.

Cos'è "scarta la carta"

Ormai va molto di moda, durante i compleanni, cantare la canzoncina "scarta la carta", una sorta di rituale che accompagna i festeggiati al momento del regali, ma nei fatti non sempre è gradito.

A molti bambini può piacere se vissuto come un momento divertente, mentre per altri può creare dei disagi, tanto che risulta decisamente meglio passare oltre

È obbligatorio scartare i regali

In molti sono convinti che il rituale "scarta la carta" sia quasi obbligatorio, in quanto aprire i propri regali serva per ringraziare gli ospiti. Nei fatti è così, ma solo in alcune circostanze. Secondo quello che possiamo definire il galateo del compleanno, infatti, la buona educazione prevede che il dono venga scartato subito, di fronte agli ospiti. Tuttavia ci sono delle eccezioni, come nel caso in cui si ricevano molti regali contemporaneamente, come succede ad una festa di compleanno con molti invitati.

Se non si vuole cadere nella trappola dello "scarta la carta", è bene sapere che in queste situazioni è possibile scegliere di non aprire i regali di fronte a tutti i presenti. Il motivo è molto semplice: i doni ricevuti potrebbero avere valori molto diversi, a seconda del grado di intimità e delle tasche di chi ce li dona. Senza dimenticare che potrebbero esserci doppioni. Per evitare l'imbarazzo, sia da parte degli invitati che del festeggiato, si può quindi decidere di non scartare i regali, a patto che il giorno seguente si faccia una breve telefonata a tutti gli ospiti per ringraziarli del loro pensiero.

Del resto, quello dell'apertura dei regali dovrebbe essere un momento intimo, prezioso e anche l'occasione per insegnare ai bambini e alle bambine ad apprezzare ogni tipo di dono ricevuto. Per questo motivo, è assolutamente concesso evitare di farlo in pubblico.

Cosa fare di alternativo

Saltare il momento dello "scarta la carta" è quindi assolutamente possibile, ma è altrettanto importante trovare qualcosa di alternativo per ringraziare comunque gli ospiti del loro pensiero.

Per esempio, si possono creare dei bigliettini con delle frasi di ringraziamento particolari. Per esempio, se si vuole essere sinceri si può dire: " È incredibile quanto io sia fortunata ad avere così tante persone che mi aiutano a festeggiare ogni anno. Grazie per l'amore e per aver reso questo compleanno così speciale":

Nel caso in cui si voglia essere più simpatici, invece, sul bigliettino si può scrivere: "Anche se è stato tutto un po' confuso, grazie per avermi aiutato a festeggiare il mio compleanno".

Di parole, insomma, ce ne sono tantissime e per farle avere agli ospiti si possono fare diversi giochi: per esempio, potreste creare una piccola lotteria in cui il primo classificato vince la frase più bella. 

Oppure, potete mettere questi bigliettini in un contenitore e farli pescare direttamente agli invitati. Allo stesso tempo, potete creare dei piccoli segnaposto fatti in casa (con tanto di frase di ringraziamento) da donare a tutti i partecipanti alla festa.

Oppure, potete lasciare stare le frasi e proiettare un video in cui il festeggiato dedica un paio di parole di ringraziamento ad ogni persona che ha deciso di partecipare alla sua festa.

In sostanza, "scarta la carta" è un momento che può essere di certo saltato, ma in alternativa si possono fare tante piccole cose per ringraziare tutti coloro che hanno scelto di farci un regalo di compleanno.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso
TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli